CASTELLAMONTE - Multe ai commercianti: Mazza chiede passo indietro

| Si continua a discutere sulle multe a carico di alcuni commercianti della città a causa di vetrofanie e insegne non autorizzate

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Multe ai commercianti: Mazza chiede passo indietro
Si continua a discutere sulle multe a carico di alcuni commercianti di Castellamonte a causa di vetrofanie e insegne non autorizzate. La vecchia azienda deputata al controllo, evidentemente, non ha mai lavorato al meglio. Così con il passaggio alla nuova società (la veneta «Abaco») sono arrivate le sanzioni. Il Comune ha fatto sapere che tutte le situazioni verranno vagliate ma «le regole ci sono e vanno rispettate». Di fatto, le multe, per il Comune, sono legittime.
 
Non la pensa così la minoranza. «Oggi viviamo in un periodo dove tenere la bottega aperta è già un miracolo - dice Pasquale Mazza, consigliere dell'opposizione - cosa fanno fatto i geni del palazzo? Hanno affidato a una società di riscossione le tasse pubblicitarie senza però controllare l'impresa affidataria e convocare i commercianti». Il Comune, dal canto suo, ribatte che i commercianti sono stati tutti avvisati due mesi prima del cambio di gestione tramite lettera. E lo stesso ha fatto Abaco a gennaio. 
 
«Se ne sono fregati - dice Mazza - il risultato sono un mare di notifiche che sa di beffa. Come la solito l'amministrazione si trincera nel "noi non sappiamo" oppure nel "non ne possiamo nulla". Bastava convocare i commercianti e l'impresa affidataria per stabilire delle regole, visto che la delibera l'ha fatta il Comune. Chiedo una delibera immediata, per tutti, di revisione, non di sola dilazione, delle notifiche elevate ai commercianti della città».
Dove è successo
Politica
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
«Siamo un gruppo di giovani che vuole costruire opportunità sul territorio» ha detto il riconfermato segretario del partito di Renzi
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
Avevano ragione i lavoratori: il trasferimento deciso da Vodafone per 19 di loro era illegittimo. Questa mattina il giudice del Lavoro ha dato torto all'azienda telefonica che, due mesi fa, aveva spedito 19 dipendenti da Ivrea a Milano
RIVAROSSA - Comune commissariato: arriva il viceprefetto Accardi
RIVAROSSA - Comune commissariato: arriva il viceprefetto Accardi
Il paese andrà quindi alle urne alla prossima tornata elettorale utile, quindi già nella primavera del 2018. Con un anno di anticipo
RIVAROLO - Sul piano regolatore i tanti dubbi di Rivarolo Sostenibile
RIVAROLO - Sul piano regolatore i tanti dubbi di Rivarolo Sostenibile
Il gruppo di minoranza rende note le proprie osservazioni sulle tematiche presenti nella variante della giunta Rostagno
IVREA - Apre la sede di «ViviamoIvrea»
IVREA - Apre la sede di «ViviamoIvrea»
L'apertura di uno spazio indipendente consentirà all’associazione di essere ancora più presente in città e a disposizione di cittadini, enti, associazioni
IVREA - Anche Mariastella Gelmini al convegno di Forza Italia
IVREA - Anche Mariastella Gelmini al convegno di Forza Italia
Si scaldano i motori per le amministrative. Forza Italia promuove il convegno "Insieme per cambiare il Piemonte e l'Italia"
CUORGNE' - Con una App si pagano i servizi scolastici del Comune
CUORGNE
«Con l'attivazione della piattaforma PagoPA, proseguiamo nell'ammodernamento del dialogo tra cittadino e Comune» dice il sindaco
RACCOLTA RIFIUTI EX ASA - Esposto alla Corte dei conti e all'autorità nazionale anti corruzione
RACCOLTA RIFIUTI EX ASA - Esposto alla Corte dei conti e all
Oltre a queste iniziative, comunicate a breve anche al Prefetto di Torino e alla procura della Repubblica di Ivrea, Il comitato canavesano di Grande Nord sta valutando con i propri legali il ricorso a una class action tra i cittadini
VOLPIANO - Sedici nuove telecamere per garantire la sicurezza
VOLPIANO - Sedici nuove telecamere per garantire la sicurezza
Via ai lavori per sostituire occhi elettronici obsoleti, in particolare nel parcheggio interrato di piazza Emanuele Filiberto
LOMBARDORE - I terreni dell'ex poligono militare non sono inquinati
LOMBARDORE - I terreni dell
Il Ministero della Difesa su una parte di quei terreni oggi dismessi avrebbe voluto realizzare un grosso campo fotovoltaico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore