CASTELLAMONTE - «Nessuno vigila sulla raccolta dei rifiuti»

| Lettera aperta dei «Cittadini Canavesani Amareggiati»

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - «Nessuno vigila sulla raccolta dei rifiuti»
I CCA, acronimo dei Cittadini Canavesani Amareggiati, che ovviamente fanno il verso al CCA, il Consorzio Canavesano Ambiente, hanno scritto una lettera per aprire il dibattito in corso a Castellamonte sugli aumenti spropositati della Tari, la tariffa rifiuti. Proprio in contemporanea con il dibattito promosso dal Partito Democratico locale. «Il Pd di Castellamonte bene fa a chiedere lumi sugli aumenti a volte spropositati - scrivono i cittadini - per un servizio a volte nemmeno regolare e con gravi inadempienze. Ma deve porsi una domanda molto chiara: che cosa doveva cambiare dopo il tramonto dell'Asa in chiarezza, professionalità e massima trasparenza nella raccolta rifiuti?».
 
Dito puntato proprio contro il Cca, il Consorzio Canavesano Ambiente, bollato come "fantasma" e "scatola vuota". Reo di non aver mai controllato il lavoro svolto da chi ha ereditato il ramo d'azienda dal vecchio consorzio pubblico. «Questo fa si che ogni singolo Comune paghi delle fatture mensili per dei servizi che potrebbero essere espletati totalmente, parzialmente oppure nemmeno svolti. Il Consorzio sta compiendo un illecito sulla legge degli appalti, ben più grave della becera spartizione del piano finanziario annuale su tutta la popolazione castellamontese».
 
I cittadini canavesani chiedono che venga fatta chiarezza su chi ha vigilato in merito all'operato della ditta che attualmente sta svolgendo il servizio, sui servizi realmente svolti, sulla corretta applicazione delle norme essenziali del bando. A partire dall'estensione del Porta a Porta che doveva allargarsi a tutto il territorio canavesano entro 300 giorni dal 15 ottobre 2013. «E' passato più di un anno. Questa è una clausola che potrebbe far rescindere immediatamente il contratto».
 
Problemi, come quello nelle disparità delle bollette tra chi abita in centro ai paesi e chi, invece, abita nelle frazioni, che sono stati sollevati più volte in questi mesi. Fin qui, purtroppo, non c'è stato modo di trovare una soluzione buona per tutti.
Politica
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore