CASTELLAMONTE - «Ordinanza inutile se non c'è chi la fa rispettare». Niente divieto per i botti di capodanno

| Gli altri anni, infatti, a Castellamonte come altrove, anche con l'ordinanza in vigore, a mezzanotte sono esplosi petardi, botti e fuochi d'artificio a pacchi. Niente ipocrisia, insomma, su un provvedimento difficile da far rispettare

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - «Ordinanza inutile se non cè chi la fa rispettare». Niente divieto per i botti di capodanno
Castellamonte sceglie la via di Ivrea e Cuorgnè sui botti di capodanno: niente ordinanza di divieto. Difficile da far rispettare e del tutto inutile: gli altri anni, infatti, a Castellamonte come altrove, anche con l'ordinanza in vigore, a mezzanotte sono esplosi petardi, botti e fuochi d'artificio a pacchi. Niente ipocrisia, insomma. Lo ha confermato ieri il sindaco Pasquale Mazza.
 
«Le esperienze degli anni scorsi, con i relativi bollettini medici dei giorni successivi all’ultimo dell’anno, dovrebbero farci riflettere sull’uso dei botti. L’approccio migliore è sicuramente il buonsenso da una parte ed il rispetto verso le persone e gli animali, dall’altra». Il Comune si è quindi limitato ad un invito alla prudenza senza passare dall'ordinanza. 
 
Perchè? «Per diversi motivi - dice Mazza - riteniamo l’imposizione uno strumento poco efficace, in questo caso molto meglio evidenziare i rischi che si corrono, conosciamo personalmente gente che ha perso parte degli arti per effetto dell’uso non corretto dei  botti. Poi è oggettivamente difficile far rispettare l'emissione di una ordinanza in tal senso». 
 
Il buonsenso dovrà quindi prevalere anche senza lo spauracchio di multe per chi non rispetta le imposizioni del Comune: «Il nostro è un invito a festeggiare in modo da non farsi male. Esistono,  infatti, anche fuochi  d’artificio regolari che sono colorati, belli e non fanno rumore, così da salvaguardare il divertimento ed i diritti di tutti, persone ed animali. Contiamo sul buonsenso e sulla voglia di divertirsi senza correre rischi», conclude il primo cittadino. 
Politica
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
Il corteo di Libera è partito alle 15, in direzione del municipio di San Giusto, dalla villa del narcotrafficante Assisi. «La villa del narcotrafficante latitante aspetta ancora che inizi un percorso di restituzione alla collettività»
AGLIE' - Un convegno con gli operatori turistici che scoprono il Canavese
AGLIE
Un'iniziativa realizzata dalla Pro loco con il patrocinio del Comune, Confindustria e Agenzia per lo sviluppo del Canavese
CUORGNE' - I giovani della Lega del Canavese incontrano Riccardo Molinari
CUORGNE
Dalle ore 15.30 saranno presenti anche l'onorevole Alessandro Giglio Vigna e il Senatore Cesare Pianasso
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L'agricoltura, la montagna e l'uomo»
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L
La Festa del contadino è organizzata dalla Sezione Valli Orco e Soana della Coldiretti con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
Iniziative nelle scuole del paese per la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
IVREA - L'Auditorium Mozart è adesso una sala pubblica - FOTO
IVREA - L
La città e tutto il Canavese hanno a disposizione un nuovo spazio di incontro per attività culturali, sociali, di formazione e impresa
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
Sarà un parco giochi privo di barriere architettoniche e con i giochi accessibili a tutti, anche ai piccoli con disabilità
VOLPIANO - Un terreno abbandonato diventa il «frutteto comunitario»
VOLPIANO - Un terreno abbandonato diventa il «frutteto comunitario»
Il progetto «I frutti proibiti» del Comune è stato selezionato nell'ambito del bando promosso dalla Compagnia San Paolo
ELEZIONI CANAVESE - Il 26 maggio vanno al voto 77 Comuni per eleggere i nuovi sindaci
ELEZIONI CANAVESE - Il 26 maggio vanno al voto 77 Comuni per eleggere i nuovi sindaci
Maxi tornata elettorale: in quegli stessi Comuni, ovviamente, gli elettori avranno tre schede sulle quali apporre il voto dal momento che domenica 26 maggio si voterà anche per le elezioni Europee e per le regionali del Piemonte
CANAVESE - Ferraris lascia la politica: «Una scelta doverosa»
CANAVESE - Ferraris lascia la politica: «Una scelta doverosa»
«E' maturo il tempo di tornare ad occuparmi delle mie attività professionali e restituire il grande bagaglio acquisito»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore