CASTELLAMONTE - Saltano gli indennizzi per la discarica?

| Allarme della Lega Nord che ha sollecitato il Ministro Galletti ad intervenire urgentemente

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Saltano gli indennizzi per la discarica?
Un tema importante quello dei rifiuti. Come lo sono gli indennizzi ai Comuni che ospitano strutture che portano disagio alle popolazioni residenti. Una sentenza del 2005 della Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell'articolo 16, comma 4, della legge della Regione Piemonte del 24 ottobre 2002, relativa agli obblighi dei gestori di discariche di corrispondere ai Comuni che ospitano gli impianti un contributo annuo. Tale sentenza incide sulla legittimità del sistema di contribuzione a carico dei titolari di impianti, nei confronti dei Comuni sede di discarica, di impianti di trattamento di rifiuti o di piattaforme di smaltimento di rifiuti urbani, assimilati agli urbani e speciali pericolosi e non pericolosi.
 
Tutto nasce dal fatto che la Corte ha dichiarato la natura tributaria, e non commutativa, del contributo, avente quali soggetti passivi i soggetti che gestiscono impianti e quali soggetti attivi i comuni sede degli impianti, quale presupposto economicamente rilevante la gestione di detti impianti e quale base imponibile una entità monetaria commisurata a «ogni 100 chilogrammi di materiale riutilizzato nell’anno». Purtroppo a seguito alla dichiarazione della natura tributaria del contributo, la Corte ha ritenuto sussistere la violazione dell’articolo 117 della Costituzione in quanto la Regione Piemonte ha istituito un tributo gravante sul presupposto dello svolgimento di attività rientrante nella gestione dei rifiuti, materia su cui sussiste riserva di legge statale.
 
«Ora quindi la regione Piemonte, in sede di revisione della disciplina di gestione dei rifiuti, non vuole più prevedere tale tipologia di indennizzo - dice per la Lega Nord l'onorevole Roberto Simonetti - a scapito delle autonomie locali ed i Comuni che ospitano sul loro territorio una discarica o un impianto di trattamento rifiuti, da sempre destinatari di compensazioni economiche dirette ad indennizzare i disagi provocati da tale presenza. E' bene quindi che sia il Ministero dell'ambiente che la Regione Piemonte risolvano al più presto questo conflitto istituzionale a tutto danno dei cittadini». 
 
Al momento il provvedimento rischia di penalizzare ulteriormente Castellamonte, in alto Canavese, che tra discarica e centro di stoccaggio rifiuti ex Asa, da sempre si batte con i disagi patiti dai residenti. «Ho sollecitato il Ministro Galletti ad intervenire urgentemente su questa delicata materia - aggiunge Simonetti - per emanare una disposizione a carattere nazionale che ristabilisca la possibilità di introduzione di indennizzi in favore dei Comuni sede di impianto di discarica o di trattamento di rifiuti evitando così discriminazioni sul territorio nazionale».
Politica
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
Vicenda casa di riposo: «Confidiamo ora nelle autorità competenti per individuare eventuali responsabilità» dice l'assessore Carruozzo
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l'ex sindaco Ferrino: «Sono sereno, la verità verrà a galla»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l
Il Circolo Territoriale del Popolo della Famiglia-Piemonte si schiera con Serafino Ferrino, l'ex sindaco di Favria indagato nell'ambito dell'operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l
Dopo il Movimento 5 Stelle, anche la Lega ha preso carta e penna per attaccare «l'immobilismo» della giunta Mazza
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d'attesa per le visite d'ambulatorio
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d
Un problema che riguarda tutta la Regione Piemonte e che, purtroppo, non fa eccezioni in Canavese. Lo conferma anche l'Asl To4, precisando alcuni dati relativi alle liste d'attesa. Chiesti degli specialisti «in prestito»
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
Sabato in Comune la premiazione dei 13 ragazzi della media che hanno conseguito con il massimo dei voti il diploma
FAVRIA - Avvisi di garanzia, dall'ex sindaco Giorgio Cortese «massima fiducia nella magistratura»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, dall
«Ho la convinzione di poter dimostrare che ho sempre agito nell'interesse esclusivo della Comunità di Favria che ho avuto l'onore di rappresentare, in particolare come Sindaco, all'epoca dei fatti»
AGLIE' - Il salone «Alladium» diventerà Franco Paglia - FOTO
AGLIE
Il sindaco ha annunciato che l'amministrazione ha proposto di intitolare alla memoria dell'architetto il salone polifunzionale
CUORGNE' - Il Comune brinda al successo dell'Aperibook in biblioteca
CUORGNE
«Sono molto soddisfatto della partecipazione di pubblico a tutte le presentazioni di libri che si sono succedute», il commento dell'assessore Lino Giacoma Rosa
CUORGNE' - Lavori in corso per la sicurezza nelle scuole cittadine
CUORGNE
Al rientro dalle vacanze estive gli alunni troveranno i lavori conclusi e i nuovi impianti in funzione. Investimento di 61 mila euro
TORINO E CANAVESE - Sciopero Gtt contro i 260 licenziamenti e il «silenzio del Comune di Torino»
TORINO E CANAVESE - Sciopero Gtt contro i 260 licenziamenti e il «silenzio del Comune di Torino»
Il servizio sarà garantito, sulle autolinee extraurbane e il Servizio Ferroviario (Sfm1 – Canavesana e SfmA – To–aeroporto–Ceres), solo da inizio servizio alle ore 8 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30. Disagi per chi usa i mezzi pubblici
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore