CASTELLAMONTE - Saltano gli indennizzi per la discarica?

| Allarme della Lega Nord che ha sollecitato il Ministro Galletti ad intervenire urgentemente

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Saltano gli indennizzi per la discarica?
Un tema importante quello dei rifiuti. Come lo sono gli indennizzi ai Comuni che ospitano strutture che portano disagio alle popolazioni residenti. Una sentenza del 2005 della Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell'articolo 16, comma 4, della legge della Regione Piemonte del 24 ottobre 2002, relativa agli obblighi dei gestori di discariche di corrispondere ai Comuni che ospitano gli impianti un contributo annuo. Tale sentenza incide sulla legittimità del sistema di contribuzione a carico dei titolari di impianti, nei confronti dei Comuni sede di discarica, di impianti di trattamento di rifiuti o di piattaforme di smaltimento di rifiuti urbani, assimilati agli urbani e speciali pericolosi e non pericolosi.
 
Tutto nasce dal fatto che la Corte ha dichiarato la natura tributaria, e non commutativa, del contributo, avente quali soggetti passivi i soggetti che gestiscono impianti e quali soggetti attivi i comuni sede degli impianti, quale presupposto economicamente rilevante la gestione di detti impianti e quale base imponibile una entità monetaria commisurata a «ogni 100 chilogrammi di materiale riutilizzato nell’anno». Purtroppo a seguito alla dichiarazione della natura tributaria del contributo, la Corte ha ritenuto sussistere la violazione dell’articolo 117 della Costituzione in quanto la Regione Piemonte ha istituito un tributo gravante sul presupposto dello svolgimento di attività rientrante nella gestione dei rifiuti, materia su cui sussiste riserva di legge statale.
 
«Ora quindi la regione Piemonte, in sede di revisione della disciplina di gestione dei rifiuti, non vuole più prevedere tale tipologia di indennizzo - dice per la Lega Nord l'onorevole Roberto Simonetti - a scapito delle autonomie locali ed i Comuni che ospitano sul loro territorio una discarica o un impianto di trattamento rifiuti, da sempre destinatari di compensazioni economiche dirette ad indennizzare i disagi provocati da tale presenza. E' bene quindi che sia il Ministero dell'ambiente che la Regione Piemonte risolvano al più presto questo conflitto istituzionale a tutto danno dei cittadini». 
 
Al momento il provvedimento rischia di penalizzare ulteriormente Castellamonte, in alto Canavese, che tra discarica e centro di stoccaggio rifiuti ex Asa, da sempre si batte con i disagi patiti dai residenti. «Ho sollecitato il Ministro Galletti ad intervenire urgentemente su questa delicata materia - aggiunge Simonetti - per emanare una disposizione a carattere nazionale che ristabilisca la possibilità di introduzione di indennizzi in favore dei Comuni sede di impianto di discarica o di trattamento di rifiuti evitando così discriminazioni sul territorio nazionale».
Politica
BORGARO - Insulti razzisti alle elementari: il caso è risolto
BORGARO - Insulti razzisti alle elementari: il caso è risolto
«Mai nessun bambino dovrà smettere di credere nei suoi insegnanti e nelle Istituzioni della nostra Repubbica», dice la preside
LEINI - Saranno piantati venti alberi in tre zone diverse della città
LEINI - Saranno piantati venti alberi in tre zone diverse della città
L'iniziativa «Alberi per il futuro», promossa in tutta Italia dal Movimento 5 Stelle, si occupa di piantare alberi nelle zone urbane
IVREA - Canavese con Biella come «Capitale della Cultura d'Impresa»
IVREA - Canavese con Biella come «Capitale della Cultura d
Idea di Confindustria per diffondere la consapevolezza del valore sociale, identitario ed economico della cultura del fare impresa
CUORGNE' - La sezione della Lega si schiera al fianco del piccolo Loris
CUORGNE
Venerdì scorso una cena di beneficenza per raccogliere fondi in suo favore
RIVAROLO - Riparte «PomoDono»: frutta e verdura per le famiglie in difficoltà. 1000 persone aiutate dal progetto - FOTO
RIVAROLO - Riparte «PomoDono»: frutta e verdura per le famiglie in difficoltà. 1000 persone aiutate dal progetto - FOTO
L'idea è quella di recuperare tutta una serie di alimenti, in particolare frutta e verdura, che, rimanendo invenduti al mercato del sabato, finirebbero dritti nella spazzatura. 350 famiglie aiutate così dalla Caritas di Rivarolo
CASELLE - Ambientalisti contro il nuovo centro commerciale vicino all'aeroporto: «È futuro far chiudere centinaia di negozi di prossimità?»
CASELLE - Ambientalisti contro il nuovo centro commerciale vicino all
Le associazioni ambientaliste Pro Natura Piemonte, ATA (Associazione Tutela Ambiente), Salviamo il Paesaggio-Comitato torinese, confermano le loro perplessità sul progetto appena presentato
VOLPIANO - Una sala del municipio intitolata ad Enrico Furlini
VOLPIANO - Una sala del municipio intitolata ad Enrico Furlini
La cerimonia si svolgerà il giorno successivo alla premiazione del concorso nazionale di poesia a lui dedicato istituito nel 2009
IVREA - All'officina H IoLavoro, Wooooow, e il Salone dell'orientamento
IVREA - All
La Città di Ivrea, Confindustria Canavese, Regione e il Centro per l'impiego insieme per la promozione di tre eventi sul lavoro
IVREA - Chiesta al sindaco la cittadinanza onoraria per Liliana Segre
IVREA - Chiesta al sindaco la cittadinanza onoraria per Liliana Segre
In queste ore sta girando in città la proposta sostenuta, tra gli altri, da due ex sindaci come Giovanni Maggia e Carlo Della Pepa
TURISMO - Sei nuovi Comuni aderiscono all'accordo di programma «Made in Canavese»
TURISMO - Sei nuovi Comuni aderiscono all
Nel corso della serata altri comuni hanno manifestato interesse ad aderire all'accordo, adesioni che verranno valutate nelle prossime riunioni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore