CASTELLAMONTE - Scuole insicure: «Il Comune lo sa dal 2010»

| Pasquale Mazza torna ad attaccare la giunta. Il vicesindaco: «Abbiamo speso un milione e 300 mila euro» per la sicurezza

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Scuole insicure: «Il Comune lo sa dal 2010»
Mentre il tribunale, a Torino, conferma le condanne per il crollo del liceo Darwin che è costato la vita a uno studente, a Castellamonte è di nuovo polemica sulle scuole, dove il Pd attacca la giunta Mascheroni sulla sicurezza dei plessi. A dare manforte al segretario locale, Pasquale Mazza, la relazione del dicembre 2010 sullo stato di salute delle scuole cittadine. Dove, ad esempio, per la scuola materna Musso (dove è crollato un controsoffitto), i lavori vengono bollati come «urgentissimi». «Il Comune sapeva dal 2010 che la scuola non era sicura ma non ha fatto nulla per mettere in sicurezza i bambini - dice Mazza - sSono quattro anni che l’amministrazione conosce i problemi ma i soldi sono stati spesi altrove. Almeno mezzo milione di euro investito in lavori inutili o comunque non prioritari». 
 
Per Mazza le scuole avrebbero dovuto avere la precedenza rispetto alle riqualificazioni delle piazze Zucca, Matteotti e Repubblica. «E poi c’è un mutuo di 100 mila euro per i lavori all’esterno della materna Giraudo senza aver prima riparato l’interno, oppure lavori affidati con un’ordinanza urgente che non è mai stata pubblicata all’albo pretorio, come quelli della scuola media Cresto». Alla materna Musso, dove è avvenuto il crollo del 16 ottobre scorso, viene segnalata al Comune, con priorità «altissima», la verifica e il controllo strutturale di «lesioni o crepe nei muri perimetrali, interni e intonaci soffitti, con esecuzione di interventi di sistemazione definitiva». Interventi partiti solo dopo il crollo del controsoffitto.
 
D’alto avviso il vicesindaco Giovanni Maddio. «La segnalazione dei soffitti dotati di pignatte, come quelli della Musso, viene fatta a prescindere. Si è trattato di un evento imprevedibile». In ogni caso, dopo il crollo, il Comune ha ordinato una nuova verifica su tutti gli edifici scolastici. «Siamo stati fortunati perché nessuno si è fatto male – dice Maddio - però adesso abbiamo investito e gestito la situazione nel miglior modo possibile». Dal 2010, secondo l’amministrazione, sono stati spesi un milione e 350 mila euro per la manutenzione delle scuole.
Politica
CASTELLAMONTE - Sant'Antonio al voto il prossimo otto novembre
CASTELLAMONTE - Sant
Si ricorda che le nomine dei candidati al Consiglio di Frazione dovranno essere presentate entro le 17.30 di giovedì 25 ottobre
LEINI - Il sindaco Gabriella Leone incontra gli ipovedenti - VIDEO
LEINI - Il sindaco Gabriella Leone incontra gli ipovedenti - VIDEO
Mercoledì il sindaco ha ricevuto una delegazione di cittadini disabili visivi dell'Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti
CANAVESE - «Più soldi per gli infermieri che saltano il riposo»
CANAVESE - «Più soldi per gli infermieri che saltano il riposo»
Si è svolto venerdì l'incontro tra i vertici dell'Asl To4 e le organizzazioni sindacali, sugli argomenti concordati in Prefettura a luglio
TURISMO - Erbaluce, Canavese e Carema in bella mostra nelle residenze Reali sabaude del Piemonte
TURISMO - Erbaluce, Canavese e Carema in bella mostra nelle residenze Reali sabaude del Piemonte
Presentato l'accordo triennale che il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude ha recentemente raggiunto con la Città Metropolitana e la Strada Reale per la promozione e la vendita dei vini DOC di torinese e Canavese
LEINI - Camminare fa bene: nasce il gruppo di «Nordic Walking»
LEINI - Camminare fa bene: nasce il gruppo di «Nordic Walking»
Si è già costituito un gruppo di persone intenzionate ad avviare la pratica di questa disciplina anche sul territorio leinicese
CUORGNE' - Nuova vita per il centro anziani a villa Filanda
CUORGNE
Nelle ultime due settimane sono stati completati i lavori di ammodernamento della sede, realizzati dai soci dell'associazione
MAPPANO - Il Comune cerca soluzioni per il traffico sulla Sp 267
MAPPANO - Il Comune cerca soluzioni per il traffico sulla Sp 267
Parte uno studio sullo «stradone» che analizzerà la quantità, la qualità, la tipologia e l'incidentalità del traffico che passa in paese
PONTE PRETI - Città metropolitana contro Bozzello: «Basta inaccettabili allarmismi» - FOTO
PONTE PRETI - Città metropolitana contro Bozzello: «Basta inaccettabili allarmismi» - FOTO
«Mentre i nostri tecnici lavorano, stanno purtroppo continuando una serie di inaccettabili allarmismi sulle condizioni del Ponte Preti, che paventano emergenze e soprattutto sconfinando senza alcun titolo nè competenza in mansioni tecniche»
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio convoca un tavolo il 29 ottobre
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio convoca un tavolo il 29 ottobre
Il Ministro aveva annunciato il tavolo già la scorsa settimana, dopo un confronto con gli operai in presidio a Rivarolo Canavese
IVREA - La segnaletica non c'è: il blocco delle auto non è valido
IVREA - La segnaletica non c
Lo stop alle auto che inquinano ad Ivrea c'è ma non si vede. Senza cartelli della segnaletica verticale il blocco resta sulla carta
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore