CASTELLAMONTE - Solidarietà dopo il vile avvertimento mafioso

| Solidarietà al Comune di San Giusto dopo l'avvertimento mafioso della scorsa settimana nella villa del boss della droga

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Solidarietà dopo il vile avvertimento mafioso
Solidarietà al Comune di San Giusto Canavese dopo l'avvertimento mafioso della scorsa settimana, quando la villa confiscata al narcos Nicola Assisi (latitante) è stata incendiata. Ad esprimere la propria vicinanza è l'amministrazione comunale di Castellamonte. «Il 30 aprile scorso un rappresentante dell’amministrazione aveva partecipato alla manifestazione organizzata da Libera a San Giusto, nella villa confiscata a Nicola Assisi, narcotrafficante latitante in Sudamerica che rifornisce gli spacciatori della ‘Ndrangheta. Crediamo che quella partecipazione fosse utile per dare un segnale, per ricordare e ricordarci che questo territorio è spesso fertile per la criminalità organizzata, che può agire indisturbata lontano da occhi indiscreti. Per dare un segnale contro quel mondo scoperchiato dall’operazione Minotauro del 2011».

«Abbiamo invece appreso i recenti atti avvenuti all’interno della villa, dove i lucchetti sono stati tranciati e pareti interne date alle fiamme, con bombole di gas lasciate al centro di due stanze come avvertimento. Atti di intimidazione mafiosa. Per questo come amministrazione esprimiamo piena solidarietà al comune di San Giusto e saremo presenti ufficialmente il 16 giugno alle iniziative già in programma nella villa. Perché quella villa è un simbolo, ma anche i simboli sono importanti in questa battaglia. Per dire chiaramente da che parte stiamo, e da che parte è necessario andare per risollevare tutto il Canavese: la parte della legalità».

Politica
IVREA - Patrizia Paglia presidente di Confindustria Canavese: prima volta per una donna
IVREA - Patrizia Paglia presidente di Confindustria Canavese: prima volta per una donna
L'alladiese Patrizia Paglia, amministratore delegato della Iltar-Italbox Industrie Riunite di Bairo, è il nuovo Presidente di Confindustria Canavese; succede a Fabrizio Gea che ha guidato l'associazione degli industriali negli ultimi 5 anni
IVREA - L'Anpi contro il Comune: «L'Ivrea antirazzista non c'è più»
IVREA - L
«L'Ivrea antifascista, antirazzista, antixenofoba, accogliente, aperta, solidale non c’è più. Ne trarremo le conseguenze»
VOLPIANO - Piero Cerutti ricordato a un anno dalla sua scomparsa
VOLPIANO - Piero Cerutti ricordato a un anno dalla sua scomparsa
Intitolata a lui la Scuola di musica della Filarmonica Volpianese. Era stato anche nominato Cavaliere della Repubblica
CASTELLAMONTE - E' nata la segreteria del nuovo Istituto Comprensivo
CASTELLAMONTE - E
I locali della storica segreteria non erano più sufficienti e idonei per ospitare tutti gli uffici e gli operatori che ora si trovano al posto della polizia municipale
CASTELLAMONTE - Il Psi lascia Mazza: «Quindici mesi di nulla»
CASTELLAMONTE - Il Psi lascia Mazza: «Quindici mesi di nulla»
Frattura definitiva tra l'amministrazione e una delle forze politiche che aveva sostenuto alle elezioni l'attuale primo cittadino
VOLPIANO - Furbetti del parcheggio: ora partono le multe dei vigili
VOLPIANO - Furbetti del parcheggio: ora partono le multe dei vigili
Partono i controlli in piazza Madonna delle Grazie per il parcheggio: si può sostare solo all'ingresso e all'uscita da scuola
CUORGNE' - Zaccaria è il nuovo presidente del centro anziani
CUORGNE
«Non posso che ringraziare il direttivo per questa scelta - dice il neo presidente - spero nella collaborazione di tutti»
RIVAROLO - Festa dei nonni e dei bambini con Pro loco e Unicef
RIVAROLO - Festa dei nonni e dei bambini con Pro loco e Unicef
I volontari della Pro loco affiancheranno e collaboreranno con l'Unicef per questa prima iniziativa grazie alla firma di un Protocollo d'intesa sottoscritto a maggio con l'Unpli
IVREA - Mozione sui profughi respinta dal consiglio comunale
IVREA - Mozione sui profughi respinta dal consiglio comunale
Le associazioni di "Non in mio nome" esprimono «delusione e preoccupazione per la posizione dell’intera maggioranza»
CASTELLAMONTE - Licenziato perchè ha il Parkinson: vince in tribunale ma non viene riassunto
CASTELLAMONTE - Licenziato perchè ha il Parkinson: vince in tribunale ma non viene riassunto
L'uomo, residente in Canavese, ha fatto causa all'azienda e l'ha anche vinta. Solo che, al momento, nonostante la sentenza a lui favorevole con reintegro sul posto di lavoro, ancora aspetta una chiamata dalla Teknoservice...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore