CASTELLAMONTE - Tagli allo scuolabus nelle frazioni: Mazza furente

| Il segretario del Pd va all'attacco della giunta: źDevono andare a casa subito╗

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Tagli allo scuolabus nelle frazioni: Mazza furente
Il segretario del Pd, Pasquale Mazza, va di nuovo all'attacco dell'amministrazione comunale di Castellamonte. Questa volta segnalando una serie di tagli ai servizi sui quali, da consigliere comunale di minoranza, non poteva soprassedere. «L'amministrazione comunale ha messo a segno un altro colpo basso ai danni dei cittadini che pagano le tasse, mentre il loro stipendio resta intatto - dice Mazza - è stata recapitata ad alcune famiglie una lettera che preannuncia l’interruzione del servizio scuolabus per i ragazzi delle scuole medie. Ora: le scuole medie sono dell’obbligo per cui alle famiglie vanno dati i servizi. Si dice che non ci sono soldi, ma l’elenco degli sprechi è lungo dal “parco giochi per fantasmi” a Sant'Anna Boschi, agli stipendi della giunta comunale, che, francamente sono proprio buttati dalla finestra. Siamo pronti alla mobilitazione per i diritti negati».
 
Mazza contesta inoltre la mancata manutenzione del Rio San Pietro (quello che più volte ha allagato il centro di Castellamonte) e la mancata riparazione dei telefoni del municipio: «Siamo a Castellamonte o nel quarto mondo? Sono tre mesi che i telefoni del Comune non funzionano. Ma a questi signori non gli prende nemmeno un po’ la vergogna? Basta danni alla città, a casa subito». Poi aggiunge: «Spero questa volta di non morire di nuovo», dal momento che l'anno scorso, in questo periodo, comparvero per Castellamonte dei manifesti funebri con il suo nome e cognome.
 
«Il servizio scuolabus è garantito - ribatte l'assessore alla scuola Nella Falletti - la lettera è stata inviata a due sole famiglie di Campo e Muriaglio perchè non riusciamo a mandare lo scuolabus solo per due alunni. Potranno però prendere il bus di linea così come avviene per altre situazioni».
Dove è successo
Politica
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: źNon sono pi¨ in grado di garantire quella presenza che la carica impone╗
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittÓ
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittÓ
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerÓ una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderÓ il gestore e rimarrÓ, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, per˛, evidentemente źnon tirano╗
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione Ŕ ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
IVREA - CaffŔ con l'esperto: incontro sui media con Marco Mussini
IVREA - CaffŔ con l
Marco Mussini, giornalista ed ex-assistente all'Europarlamento, parlerÓ di comunicazione e media
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
Dopo la proposta per ridurre i disagi del tunnel di corso Grosseto a chi usa i bus, arriva un'analoga iniziativa per i treni
IVREA - Dall'Anpi un appello a coerenza e responsabilitÓ
IVREA - Dall
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sull'attualitÓ (anche in Canavese) di Mario Beiletti dell'Anpi Ivrea e Basso Canavese
CANAVESE - Esposto in procura contro l'Asl To4: źNegli ospedali del Canavese poco personale e pazienti a rischio╗
CANAVESE - Esposto in procura contro l
Dopo il fallito tentativo in Prefettura, il segretario territoriale Giuseppe Summa, a nome del Nursind, ha presentato un esposto alla procura di Ivrea per denunciare le gravissime condizioni in cui verserebbero gli ospedali dell'Asl To4
IVREA - Neve e ghiaccio: la cittÓ resta senza sale e il Comune si scusa
IVREA - Neve e ghiaccio: la cittÓ resta senza sale e il Comune si scusa
Diventano oggetto di scontro politico i disagi patiti dagli eporediesi dopo l'ondata di maltempo. Attacco della Lega Nord
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore