CASTELLAMONTE - Tassa rifiuti alle stelle: scontro politico

| Il Partito Democratico, dopo la denuncia alla Corte dei Conti, manda una diffida all'amministrazione comunale

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Tassa rifiuti alle stelle: scontro politico
Manca mezzo milione di euro nei bilanci del Comune di Castellamonte. Merito di un 30% di utenti che non hanno pagato (per scelta o per necessità) la pesantissima bolletta dei rifiuti, in alcuni casi (specie per i commercianti) aumentata a dismisura. Il Comune ha deciso di denunciare alla Corte dei Conti la minoranza del Partito Democratico e, in particolare, il segretario Pasquale Mazza, "reo" di aver promosso il mancato pagamento delle bollette. Ora il partito prende le difese delle sue stesse azioni promosse negli ultimi due mesi e diffida l'amministrazione a proseguire sulla strada dello scontro. In realtà i nervi sono tesissimi sulla raccolta rifiuti. E non solo dal punto di vista politico.

«La mancata condivisione del percorso di costruzione del piano finanziario con tutti i consiglieri comunali e con i cittadini non ha di fatto consentito un controllo democratico sulla definizione dei costi del servizio raccolta e trasporto rifiuti - scrivono Pasquale Mazza e Giuliana Reano - l’approccio al problema avrebbe potuto e dovuto essere diverso anche per sensibilizzare la cittadinanza tutta su una maggiore e migliore differenziazione dei rifiuti, contenendone anche la produzione e quindi i costi del servizio». 
 
Il Pd conferma che, attraverso il suo coordinatore, ha ufficialmente richiesto al sindaco, anche con raccolta firme, di rivedere al ribasso il piano finanziario e di sospendere conseguentemente il pagamento delle tariffe così come applicate. «Né il PD né il gruppo consiliare “Castellamonte che cambia” ha dato indicazioni di evadere la tassa, essendo ciò contrario ai propri principi anche statutari; semmai si è rimarcato con forza che i cittadini debbano pagare il giusto, specie di fronte alla difficile situazione di crisi economica in cui versa Castellamonte».
 
La minoranza sottolinea che già nel 2013 la Corte dei Conti aveva "avvisato" il Comune in merito a diverse problematiche rilevate nel bilancio dell'ente. Già allora giustificate dall'amministrazione con la difficoltà di incassare le bollette della raccolta rifiuti a causa di non meglio precisati «problemi organizzativi e logistici di gestione del data-base degli utenti».
 
«Si diffida - aggiungono i congilieri - dall’utilizzare, in via strumentale, a possibile copertura di inerzia amministrativa, le azioni politiche intraprese dal locale circolo del Pd e dal gruppo consiliare “Castellamonte che cambia”, specificando che tali azioni sono tese a garantire il controllo dei costi di un servizio pubblico. Ci si riserva di intraprendere le opportune azioni legali a tutela dei propri diritti e dell’immagine».
Politica
IVREA - La Senatrice Tiraboschi: «Non sono stata invitata al 25 Aprile»
IVREA - La Senatrice Tiraboschi: «Non sono stata invitata al 25 Aprile»
«Mi dispiaccio di dover constatare la maleducazione di alcuni rappresentanti delle istituzioni», segnala la parlamentare
VOLPIANO - Un premio per l'impegno nello sport di Ernesto Querio
VOLPIANO - Un premio per l
Alla serata hanno partecipato anche Fulvio Gallenca, sindaco di Foglizzo, ed Emanuele De Zuanne, sindaco di Volpiano
RIVAROLO - 25 Aprile: il parco del castello Malgrà, adesso, è il parco Dante Meaglia - FOTO e VIDEO
RIVAROLO - 25 Aprile: il parco del castello Malgrà, adesso, è il parco Dante Meaglia - FOTO e VIDEO
Al centro della stessa area verde la monumentale quercia diventata «Albero della memoria partigiana e della Costituzione». L'intitolazione è avvenuta dopo la cerimonia del 25 Aprile al monumento ai caduti
MAPPANO - Sassi contro l'ambulanza: «Anarchia nei campi nomadi»
MAPPANO - Sassi contro l
Fratelli d'Italia all'attacco dei nomadi e della giunta di Torino dopo i sassi contro l'ambulanza della croce rossa di Mappano
IVREA - Per il 25 Aprile riapre lo storico rifugio antiaereo della città
IVREA - Per il 25 Aprile riapre lo storico rifugio antiaereo della città
Gli eporediesi ritroveranno le memorie della guerra, i giovani scopriranno uno scorcio inedito di vita dei loro nonni
IVREA ELEZIONI - Il centrodestra è unito: nasce Forza Ivrea
IVREA ELEZIONI - Il centrodestra è unito: nasce Forza Ivrea
Nasce un'unica lista per il 10 giugno che proseguirà l'esperienza della lista Coscienza Civica Eporediese e di Forza Italia
CANAVESE - La Fim-Cisl invita gli iscritti allo «sciopero della spesa» il 25 aprile e il primo maggio
CANAVESE - La Fim-Cisl invita gli iscritti allo «sciopero della spesa» il 25 aprile e il primo maggio
«Non siamo contro il lavoro festivo - precisa il sindacato - che è sempre esistito ma non in modo selvaggio. Siamo contrari al lavoro nelle festività più importanti del nostro Paese. Non si tratta di un servizio essenziale»
CHIVASSO - La Lega sostiene la stazione «Porta del Canavese»
CHIVASSO - La Lega sostiene la stazione «Porta del Canavese»
Notevoli sarebbero le ricadute positive sul territorio e sul turismo canavesano e monferrino, ma anche su quello valdostano
IVREA ELEZIONI - La sinistra in campo per Francesco Comotto
IVREA ELEZIONI - La sinistra in campo per Francesco Comotto
La lista «Ivrea Comune - Sinistra e Costituzione», promossa da Rifondazione e Sinistra Italiana, ha iniziato la raccolta firme
SCUOLA - Il nuovo anno scolastico partirà il 10 settembre
SCUOLA - Il nuovo anno scolastico partirà il 10 settembre
La Regione garantisce 206 giorni di lezione per la scuola primaria e secondaria, 224 per l'infanzia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore