CASTELLAMONTE - Tassa rifiuti alle stelle: scontro politico

| Il Partito Democratico, dopo la denuncia alla Corte dei Conti, manda una diffida all'amministrazione comunale

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Tassa rifiuti alle stelle: scontro politico
Manca mezzo milione di euro nei bilanci del Comune di Castellamonte. Merito di un 30% di utenti che non hanno pagato (per scelta o per necessità) la pesantissima bolletta dei rifiuti, in alcuni casi (specie per i commercianti) aumentata a dismisura. Il Comune ha deciso di denunciare alla Corte dei Conti la minoranza del Partito Democratico e, in particolare, il segretario Pasquale Mazza, "reo" di aver promosso il mancato pagamento delle bollette. Ora il partito prende le difese delle sue stesse azioni promosse negli ultimi due mesi e diffida l'amministrazione a proseguire sulla strada dello scontro. In realtà i nervi sono tesissimi sulla raccolta rifiuti. E non solo dal punto di vista politico.

«La mancata condivisione del percorso di costruzione del piano finanziario con tutti i consiglieri comunali e con i cittadini non ha di fatto consentito un controllo democratico sulla definizione dei costi del servizio raccolta e trasporto rifiuti - scrivono Pasquale Mazza e Giuliana Reano - l’approccio al problema avrebbe potuto e dovuto essere diverso anche per sensibilizzare la cittadinanza tutta su una maggiore e migliore differenziazione dei rifiuti, contenendone anche la produzione e quindi i costi del servizio». 
 
Il Pd conferma che, attraverso il suo coordinatore, ha ufficialmente richiesto al sindaco, anche con raccolta firme, di rivedere al ribasso il piano finanziario e di sospendere conseguentemente il pagamento delle tariffe così come applicate. «Né il PD né il gruppo consiliare “Castellamonte che cambia” ha dato indicazioni di evadere la tassa, essendo ciò contrario ai propri principi anche statutari; semmai si è rimarcato con forza che i cittadini debbano pagare il giusto, specie di fronte alla difficile situazione di crisi economica in cui versa Castellamonte».
 
La minoranza sottolinea che già nel 2013 la Corte dei Conti aveva "avvisato" il Comune in merito a diverse problematiche rilevate nel bilancio dell'ente. Già allora giustificate dall'amministrazione con la difficoltà di incassare le bollette della raccolta rifiuti a causa di non meglio precisati «problemi organizzativi e logistici di gestione del data-base degli utenti».
 
«Si diffida - aggiungono i congilieri - dall’utilizzare, in via strumentale, a possibile copertura di inerzia amministrativa, le azioni politiche intraprese dal locale circolo del Pd e dal gruppo consiliare “Castellamonte che cambia”, specificando che tali azioni sono tese a garantire il controllo dei costi di un servizio pubblico. Ci si riserva di intraprendere le opportune azioni legali a tutela dei propri diritti e dell’immagine».
Politica
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
«Non sono fascista: la mia era una ricerca sociologica per vedere quali potevano essere le reazioni della gente quando si parla di un argomento delicato come il fascismo». Alessandra Pettorruso si difende dopo la segnalazione alla polizia
RIVAROLO - Rotonde non collaudate nel pieno centro della città
RIVAROLO - Rotonde non collaudate nel pieno centro della città
Ancora una conferma dei lavori fatti con "leggerezza" dall'Asa. In municipio non sono rimasti nemmeno i progetti di allora
CUORGNE' - Spunta un duce sul muro di una casa - FOTO
CUORGNE
Archeologia del ventennio dal momento che si tratta di un murales sicuramente d'epoca con tanto di scritte
IVREA - CasaPound offre tutela legale gratis alla maestra di Rivarossa
IVREA - CasaPound offre tutela legale gratis alla maestra di Rivarossa
«Una persona deve essere giudicata per ciò che fa ogni giorno al lavoro e non per le proprie idee espresse su Facebook»
BAIRO - Scatta #TaggailMaiale: sabato giornata ecologica
BAIRO - Scatta #TaggailMaiale: sabato giornata ecologica
Dal Comune: «Chiediamo ai cittadini di vigilare il più possibile sull'abbandono di rifiuti e di segnalare il fenomeno»
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
Forza Nuova si schiera al fianco dell'insegnante segnalata alla Polizia Postale dalla Regione dopo alcune frasi inneggianti il fascismo pubblicate su Facebook: «In Piemonte è diventato pericoloso anche solo pensare»
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l'addio a Teknoservice e Cca
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l
Il pensiero del sindaco è chiaro e sarà discusso, domani, in consiglio regionale. Il CCA e Teknoservice costano troppo
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore