CASTELLAMONTE - «Troppo caldo in classe, spegnete il riscaldamento». I ragazzi delle medie scrivono al sindaco

| Non essendoci le termovalvole, infatti, i termosifoni nelle aule non possono essere spenti e i ragazzi, specie quelli del primo piano, fanno la sauna. Oltretutto nelle ultime settimane si è anche verificato un guasto alla centralina...

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - «Troppo caldo in classe, spegnete il riscaldamento». I ragazzi delle medie scrivono al sindaco
Di solito gli studenti protestano per le aule fredde. A Castellamonte, invece, c'è troppo caldo alle scuole medie. I ragazzi della Cresto scrivono al sindaco Pasquale Mazza per far abbassare le temperature. Non essendoci le termovalvole, infatti, i termosifoni nelle aule non possono essere spenti e i ragazzi, specie quelli del primo piano, fanno la sauna. Oltretutto nelle ultime settimane si è anche verificato un guasto alla centralina che diffonde il calore dalla rete del teleriscaldamento della scuola. I problemi si sono quindi sommati fino a convincere i ragazzi ad avvisare il Comune del problema.

La lettera, firmata da decine di studenti, è stata consegnata lunedì in municipio. «Egregio signor sindaco, siamo i ragazzi che frequentano la scuola media Cresto nelle classi del primo piano (purtroppo). Le scriviamo questa lettera per renderla partecipe del problema del riscaldamento eccessivo. Infatti al mattino, sedie, banchi, libri e tutti gli oggetti lasciati in aula sono caldissimi e l'aria è irrespirabile se non si spalancano le finestre. Cerchiamo di vestirci in modo leggero ma anche con le t-shirt sudiamo abbondantemente e troviamo molto difficile concentrarci durante le lezioni». Per abbassare le temperature spesso i ragazzi hanno fatto lezione con porte e finestre spalancate: «Stando sei ore in corrente d'aria, molti di noi continuano ad ammalarsi. Abbiamo provato a chiudere i termosifoni ma non ci riusciamo perché mancano le termovalvole. Ci interroghiamo anche sull'inutile spreco di denaro pubblico e sull'aumento dell'inquinamento ambientale. Sperando in un rapido intervento, per averci prestato attenzione le porgiamo cordiali saluti».

Da palazzo Antonelli confermano che i lavori per la centralina sono imminenti. «Ringraziamo gli studenti della scuola media Cresto per la sensibilità dimostrata su tematiche importanti, come quelle del risparmio energetico e della lotta all'inquinamento ambientale – dice il sindaco, Pasquale Mazza – quella da loro evidenziata è una criticità presente da molti anni alle medie. Per tutte le scuole abbiamo già chiesto e ottenuto i preventivi per l'installazione di nuove valvole termostatiche. Compatibilmente con la disponibilità economica delle casse comunali, andremo a realizzare gli interventi in ogni plesso scolastico». Per il Comune sono previsti benefici in termini economici e per gli studenti, finalmente, temperature umane.

Politica
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
Le candidature dovranno essere consegnate entro le ore 14:00 del 10 ottobre 2019 attraverso le modalità indicate sul sito www.azzurro.it
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
Le cinque pareti dell'edificio sono avvolte per intero da un articolato murale di circa 50 metri quadri realizzato da Eugenio Pacchioli
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
«Stupore e amarezza» per il bando di gara sulle concessioni della tangenziale di Torino, della A21 e della A5 Torino-Quincinetto
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
«È necessario ricorrere ad un nuovo modello di sviluppo partendo dal contatto diretto con le popolazioni che insistono sul territorio, cercando di portare sviluppo e non divieti, incentivando attività locali»
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
Sono 32 i bambini nati a Borgaro tra il 1 aprile e il 31 luglio di quest'anno che hanno ricevuto il dono di benvenuto dal Comune
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
Una delegazione del Club Turati incontrerà il 24 settembre, in consiglio regionale, l'assessore alle infrastrutture Marco Gabusi
IVREA - Crisi Manital, Regione a muso duro contro il Ministero
IVREA - Crisi Manital, Regione a muso duro contro il Ministero
Sul delicato caso Manital dura presa di posizione dell'assessore regionale al Lavoro, Elena Chiorino, nei confronti del Mise
TORINO-AOSTA - Pubblicato il bando per le concessioni della A5
TORINO-AOSTA - Pubblicato il bando per le concessioni della A5
Il Pd: «Un anno e mezzo di tempo sprecato ma finalmente il tempo è tornato a scorrere all'interno del Ministero dei Trasporti»
INGRIA - Torna la gara di rutti e al via la piattaforma «Ruttou»
INGRIA - Torna la gara di rutti e al via la piattaforma «Ruttou»
La manifestazione, associata come sempre alla gustosa e tradizionale Sagra della polenta, diventa anche un tema politico
IVREA - Crisi Manital: l'azienda sta pagando gli stipendi arretrati. «Situazione economica in linea con il budget»
IVREA - Crisi Manital: l
«Manitalidea Spa non è sottoposta ad alcuna procedura concorsuale e anzi ha fornito nelle sedi competenti evidenze documentali atte a dimostrare l'insussistenza di tensioni economico-finanziarie irreversibili»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore