CASTELLAMONTE - Vespia e ambiente: «Non riaprite quella discarica»

| Torna d’attualità il futuro del sito di stoccaggio dei rifiuti realizzato dall'Asa tra le frazioni Campo, Muriaglio e Preparetto

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Vespia e ambiente: «Non riaprite quella discarica»
La discarica di Vespia fa sempre paura. Torna d’attualità il futuro del sito di stoccaggio dei rifiuti realizzato dall'Asa tra le frazioni Campo, Muriaglio e Preparetto di Castellamonte. Un altro ramo dell'ex consorzio pubblico che, dopo la cessione, non ha più riaperto i battenti. Dopo l’ennesimo summit convocato a Torino dall’autorità d’ambito dei rifiuti, è arrivato l’ultimatum. «Diciamo che dall’Ato-R è partita l’ultima chiamata – conferma il vicesindaco Giovanni Maddio – perché i lavori stanno andando per le lunghe e l’impianto non è ancora attivo». La provincia ha anche autorizzato un ampliamento dell’attuale montagna di rifiuti ma, in base alle nuove normative, la società «Agrigarden», che ha preso in gestione il sito, ha posto delle condizioni per far quadrare il piano economico. 

 
«Al momento non c’è accordo sulla quota destinata al Comune – dice Maddio – ci spetterebbero otto euro a tonnellata d’indennizzo. La società ci ha chiesto di scendere a cinque per far quadrare i conti». Tutto questo se i lavori di bonifica termineranno in tempi brevi: «Restano molte perplessità – conferma il vicesindaco – stiamo verificando se le prescrizioni del piano di caratterizzazione sono state rispettate». Il comitato «La voce dei monti pelati», invece, chiede che la discarica resti chiusa. «Le indagini dell’Arpa hanno fornito esiti preoccupanti – dicono dal comitato – il sito di Vespia va bonificato e chiuso definitivamente perché è pericoloso». Se Agrigarden non dovesse terminare i lavori, però, è più probabile che la Città metropolitana annulli il bando e ne presenti uno nuovo di zecca per ricominciare l’iter e arrivare comunque alla riapertura della discarica. 
 
Giovedì, a palazzo Antonelli, il Comune ha incontrato proprio i cittadini delle frazioni e i referenti del comitato. I residenti hanno ribadito la loro perplessità sulla riapetura dell'impianto. Anche perchè le rilevazioni dell'Arpa non hanno escluso la possibilità che la montagna di spazzatura stia già inquinando pozzi e falde della zona dal momento che la manutenzione ordinaria, per anni, non è stata portata a termine. 
Dove è successo
Politica
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
CUORGNE' - Anziana bloccata per la neve: intervengono i carabinieri
CUORGNE
«Purtroppo abbiamo verificato e si tratta di strada privata – spiega l’assessore Silvia Leto - dove il Comune non può intervenire»
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
Nuovo progetto di mobilità sostenibile lanciato dalla Città metropolitana di Torino in partenariato con 16 Comuni, due in Canavese
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
Duro affondo della minoranza dopo l'annuncio del rinvio dei lavori per l'ascensore delle elementari alle vacanze di Pasqua
CUORGNE' - Muore l'ex segretario comunale Antonio Berta
CUORGNE
Il cordoglio del sindaco Beppe Pezzetto e di tutta la macchina comunale
CUORGNE' - Caldaia rotta: bimbi al fresco alla scuola elementare Peno
CUORGNE
«Purtroppo una caldaia su tre della scuola elementare Aldo Peno è fuori uso», conferma l'assessore Pieruccini. Lavori a giorni
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
Un atto formale ma di grande importanza per garantire ai pompieri volontari della città la completa fruizione dei nuovi spazi
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
Ana Ilioi è stata la prima rivarolese ad ottenere nel 2017 la cittadinanza italiana
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore