CASTELLAMONTE - Vespia fa paura: il 14 un incontro pubblico

| I residenti di Preparetto raccolgono più di 200 firme per chiedere rassicurazioni ad Arpa e Provincia

+ Miei preferiti
CASTELLAMONTE - Vespia fa paura: il 14 un incontro pubblico
La discarica di Vespia non è un problema risolto. Lo sanno bene gli oltre 200 residenti di Preparetto e zone limitrofe, firmatari di una petizione inviata al Comune per chiedere al più presto un incontro con Arpa e Provincia. Incontro che è stato fissato per martedì prossimo, alle 20.30, in municipio a Castellamonte.

Un summit decisivo per capire se ci sono davvero dei rischi ambientali legati alla malagestione della discarica nel corso della lunga agonia dell'Asa. «Purtroppo abbiamo la sensazione che l'inquinamento della discarica abbia già compromesso il torrente Malesina e alcune zone circostanti la discarica - scrivono i residenti - abbiamo bisogno di capire dagli enti che ci tutelano quale è la situazione oggi e che cosa si prevede di fare per il futuro».

I problemi sono emersi un mese e mezzo fa dopo l'allarme lanciato proprio dall'amministrazione comunale. Teli di protezione spostati, percolato ovunque, problemi di stabilità della massa di spazzatura. L'Agrigarden di Moncalieri, l'azienda subentrata ad Asa nella gestione della discarica, ha iniziato i lavori di messa in sicurezza. Ma i residenti, come giusto, chiedono garanzie. Sul piano di bonifica, sul previsto ampliamento e sulla gestione del post mortem. Quesiti che martedì prossimo saranno direttamente esposti ai tecnici di Arpa e all'assessore provinciale Roberto Ronco.

«Siamo molto preoccupati  - concludono i residenti - e quindi bisognosi di informazioni e di chiarezza. Non ci interessa il passato. Ci interessano garanzie sui piani futuri».

Politica
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
Ora i sindacati chiedono di congelare i 138 licenziamenti dal momento che è possibile avviare una trattativa con gli acquirenti
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
Rifondazione Comunista ha convocato un presidio-flash mob per il lancio di una campagna di boicottaggio contro Vodafone
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
«Ancora una volta dal fare sistema tra istituzioni e realtà territoriali nascono opportunità a vantaggio della comunità»
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
La lega 33 dello Spi-Cgil, il sindacato pensionati, festeggia la sua presenza sul territorio del Canavese con due giorni di eventi
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
E' lo stanziamento per ancorare le tegole sui tetti delle case e fare in modo che non volino via con gli aerei che atterrano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
Arriva anche dal Canavese un piccolo sostegno alla causa del popolo Catalano, pronto a chiedere l'indipendenza dalla Spagna
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
E' un bilancio negativo quello tracciato dall'opposizione dopo i primi 100 giorni di governo della giunta guidata da Grassi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all'aiuto dei profughi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all
Prima dell'inaugurazione dei locali è stata presentata anche l'iniziativa del Comune chiamata «Bimbi accompagnati»
IVREA - Il Comune nella classifica degli enti pubblici virtuosi
IVREA - Il Comune nella classifica degli enti pubblici virtuosi
«Questo conferma l’attenzione con la quale si è sempre operato in tutti gli aspetti amministrativi» dice il vicesindaco
CASTELLAMONTE - Bozzello promuove Mazza solo a metà: il Psi chiede al Pd un incontro urgente
CASTELLAMONTE - Bozzello promuove Mazza solo a metà: il Psi chiede al Pd un incontro urgente
Primi 100 giorni di amministrazione: il Senatore traccia il bilancio. Per Mazza non arriva la promozione a pieni voti. Il Psi chiede di definire con il Pd le linee guida necessarie per amministrare al meglio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore