CERESOLE REALE - Il pullman sale vuoto e lascia a piedi gli studenti

| La corsa pomeridiana si ferma a Rosone ma il bus prosegue comunque verso Ceresole (senza passeggeri) per riprendere il servizio

+ Miei preferiti
CERESOLE REALE - Il pullman sale vuoto e lascia a piedi gli studenti
La Regione taglia i fondi per il trasporto pubblico. La città metropolitana riduce gli stanziamenti alla Gtt. L’azienda diminuisce le corse. Alla fine, a pagare il conto più salato, sono gli utenti. Ma quello che sta succedendo da qualche mese a Ceresole è quasi assurdo. Il bus scarica i passeggeri a Rosone, frazione di Locana, poi prosegue vuoto fino a Ceresole, dove riprende il servizio sulla tratta che porta a Rivarolo. E a restare a piedi sono gli studenti delle medie e delle superiori che devono tornare a casa. «La cosa assurda non è la riduzione del percorso – dice il sindaco di Ceresole Reale, Andrea Basolo – il problema è che il pullman prosegue comunque fino a Ceresole. Perché non è possibile portare i ragazzi fino in paese? I ragazzi li recupera il vigile oppure i genitori che lavorano e devono prendere permesso per uscire».
 
Alle 16, come da tabella oraria, il pullman arriva a Rosone e fa scendere tutti. Poi sale fino a Ceresole (vuoto) e riprende il normale servizio. «Ho contattato la città metropolitana per capire come intervenire - assicura il primo cittadino – mi hanno spiegato che i bus non possono caricare i ragazzi fino a Ceresole perché non sono autorizzati». Per ottenere il via libera il Comune dovrebbe pagare di tasca propria il servizio. Il preventivo? Diverse migliaia di euro. Più economico mandare il vigile con l’auto del Comune. Per quanto paradossale, l’attuale situazione si protrarrà almeno fino alla fine dell’anno scolastico. 
 
«Se il buongiorno si vede dal mattino - aggiunge il sindaco - l'avvento della città metropolitana non è certo positivo». «E’ già difficile vivere in montagna e studiare altrove – dicono le famiglie - se le istituzioni diventano un ostacolo è proprio impossibile. In un paese come Ceresole, studiare vuol dire alzarsi alle cinque del mattino e tornare a casa almeno dodici ore dopo». Pullman permettendo.
Politica
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
Incontro in Regione sul futuro della storica azienda canavesana dichiarata fallita dal Tribunale di Ivrea il 9 marzo scorso
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
Il carroccio scende in campo per difendere l'attuale amministrazione, segnando un definitivo strappo con il passato
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
L'amministrazione comunale di Castellamonte ha chiesto al prefetto l'apertura di un tavolo tecnico urgente per capire cosa succederà, adesso, all'enorme montagna di spazzatura tra le frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
Alessandra Morelli, Delegata dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrerà gli studenti del Gramsci
CASELLE - Bilancio economico da record per l'aeroporto Pertini
CASELLE - Bilancio economico da record per l
Il fatturato di Sagat, al netto dei contributi, ammonta a 56 milioni di euro, in crescita del +16,6% rispetto all'anno precedente
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
Diventa una questione politica la gestione della discarica di Vespia dopo l'allarme lanciato ieri dai residenti della zona
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
Venerdì il Partito Democratico presenta un'iniziativa unica in Italia, lanciata dai circoli del PD del Canavese e del Chivassese
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
Il paese è stato uno dei "4000 luoghi del 21 marzo" grazie all'invito di Lucia Grillo e Laura Rocchietta di Libera Ivrea
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
In vista della ripresa del servizio offerto dal Programma Mip-Mettersi in proprio
CUORGNE' - Genitori a pranzo con i figli nella mensa scolastica
CUORGNE
E' l'iniziativa promossa dal Comune anche per dare modo ai genitori di verificare personalmente la qualità del servizio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore