CHIVASSO - Discarica: dopo la chiusura, dubbi sull'inquinamento

| La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per reati ambientali e si indaga sulla crescita anomala dei morti per tumore

+ Miei preferiti
CHIVASSO - Discarica: dopo la chiusura, dubbi sullinquinamento
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo contro ignoti per inquinamento ambientale in merito alla questione della discarica di Regione Pozzo, in frazione Pogliani a Chivasso. Nel 2016 un gruppo di cittadini, rappresentati dall'avvocato Mariagrazia Pellerino, e il presidente dell'associazione ambientalista "Terrasana di Montanaro", Paolo Zandarin, hanno presentato un esposto dopo alcuni episodi sospetti, tra cui l'inquinamento della falda acquifera avvenuto nel 2001, alcuni incendi avvenuti tra il 2002 e il 2014 e l'inquinamento dell'aria da polveri sottili dovuto allo sversamento nella discarica di rifiuti tossici provenienti dall'ex industria chimica di Pioltello, in provincia di Milano.

Oltre ai fatti sopra presentati sono saltati all'occhio anche alcuni dati di uno studio epidemiologico dell'Asl To4 riferito al periodo tra il 2011 e il 2013 che riguarda il tasso di mortalità per tumore nella zona di Chivasso: il risultato è stato di 243 persone, ovvero il 30% di tutto il territorio dell'azienda sanitaria; a Montanaro invece, paese confinante con Chivasso, i decessi sono stati 58. Per ora del legame tra i tumori e la discarica non ci sono prove, ma il sostituto procuratore Chiara Molinari ha incaricato l'Arpa di effettuare degi studi a riguardo.

Dal 1985 al 2018 sono stati smaltiti circa 4 milioni e 167 mila metri cubi di rifiuti provenienti da tutta la provincia di Torino nella discarica di Chivasso, chiusa definitivamente ad agosto dopo una lunga battaglia da parte dei cittadini di Chivasso sostenuta dall'attuale amministrazione. (G.g.)

Politica
CITTA' METROPOLITANA - Audino, Chiapetto, Cossu lasciano il consiglio
CITTA
L'assemblea ha proceduto alla surroga dei tre Consiglieri del Movimento 5Stelle decaduti dopo la scadenza del mandato
CANAVESANA - Taglio dei treni: anche l'Uncem critica la scelta di Gtt
CANAVESANA - Taglio dei treni: anche l
«Scelte profondamente sbagliate dell'azienda che non si accorge del grande valore del suo servizio» secondo l'Uncem Piemonte
CHIVASSO - Lavori in corso per l'accordo sulla bonifica della discarica
CHIVASSO - Lavori in corso per l
Il prossimo incontro fra tutti i soggetti coinvolti si svolgerà a Torino, a luglio, nella sede della Città metropolitana
VALLE SOANA - Dai Comuni l'invito a rifondare «Li Viri Gonel»
VALLE SOANA - Dai Comuni l
Ingria, Ronco e Valprato propongono la ricostituzione del gruppo che fece ballare generazioni di valsoanini e non solo...
RIVAROLO CANAVESE - La «Notte Bianca» si fa: commercianti e Comune confermano l'evento del sei luglio
RIVAROLO CANAVESE - La «Notte Bianca» si fa: commercianti e Comune confermano l
L'appuntamento ha rischiato di saltare dopo il passo indietro della Pro loco: «Da parte nostra nessuna polemica - dice il sindaco Rostagno - non credo cambi nulla nei rapporti tra l'associazione e l'amministrazione comunale»
LEINI - Il nuovo sindaco Pittalis ha scelto la sua giunta comunale
LEINI - Il nuovo sindaco Pittalis ha scelto la sua giunta comunale
Cristina Bruno è stata nominata vicesindaco e assessore con deleghe all'urbanistica, edilizia privata, cultura e scuola
CUORGNE' - Nella pausa estiva raffica di lavori nelle scuole cittadine
CUORGNE
Previsti cantieri a Salto, Priacco e alla scuola elementare Aldo Peno. Investimenti supportati dal Ministero dell'istruzione
SAN GIORGIO - Il sindaco Zanusso ha scelto la via della continuità
SAN GIORGIO - Il sindaco Zanusso ha scelto la via della continuità
Algostino e Baudino in giunta. Altre deleghe sono state assegnate a tutti i consiglieri che formeranno gruppi di lavoro
MAPPANO - Il comando dei vigili sarà intitolato a Marco Peirone
MAPPANO - Il comando dei vigili sarà intitolato a Marco Peirone
«La mamma, Enrica Maria Marceddu ha donato in memoria di Marco la prima auto della Polizia Municipale di Mappano»
SAN GIUSTO - La villa di Assisi andrà alla Città metropolitana
SAN GIUSTO - La villa di Assisi andrà alla Città metropolitana
Lo ha fatto sapere il Ministero dell'Interno, con una nota, dopo l'appello arrivato direttamente da San Giusto tramite Libera
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore