CHIVASSO - Le fiaccole di Libera in «100 passi verso il 21 marzo»

| Si è svolta venerdì la fiaccolata per celebrare la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie

+ Miei preferiti
CHIVASSO - Le fiaccole di Libera in «100 passi verso il 21 marzo»
Si è svolta nella serata di venerdì 15 marzo, la fiaccolata per celebrare la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie. La manifestazione «100 passi verso il 21 marzo» è stata organizzata dal presidio “Angelo Vassallo” di Libera, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale e con il sostegno di Anpi, Acli, Cascina Caccia e cooperativa Mary Poppins ed è il terzo evento inserito nel programma dell'Anno Accademico 2018/2019 della Libera Università della Legalità. Il corteo con la fiaccolata prelude alla Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie che, nella sua XXIII edizione, avrà luogo mercoledì 21 marzo a Novara.

Cittadini e Amministratori, venerdì sera si sono ritrovati in Piazza Carlo Noè e poi percorrendo via Torino, hanno raggiunto Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa dove il Sindaco Claudio Castello ha tenuto il suo intervento, rivolgendosi in particolare ai giovani presenti, ragazzi e ragazze, ha detto: «Che non vogliono dimenticare tutti coloro che sono morti per mano delle organizzazioni criminali. Il 70% dei familiari delle vittime sono ancora in attesa della verità, uccisioni che ancora oggi non hanno colpevoli. L'Amministrazione Comunale della Città di Chivasso e noi tutti siamo qui per ricordare queste persone, per mantenere vivo il loro ricordo, perché il loro sacrificio non sia stato vano. Oggi ci ribelliamo all'indifferenza, al conformismo, alla corruzione che devasta il bene comune e l'ambiente. Siamo consapevoli che la convivenza civile e pacifica si fonda sulla giustizia sociale, sulla dignità e sulla libertà di ogni persona. Oggi più che mai abbiamo la consapevolezza che le mafie sono un cancro che si deve estirpare dal tessuto sociale in cui si è infiltrato. Una malattia grave da prevenire con solidi anticorpi, con una nuova cultura, in grado di scacciare definitivamente quello spirito di mafiosità che è ancora presente in alcuni modelli politici e soprattutto sociali. Ricordare queste vittime deve renderci partecipi in una lotta che coinvolge tutti e che non deve fermarsi, ma, anzi, deve concentrarsi in quelle zone grigie dove il malaffare opera e prospera».

Il sindaco ha poi terminato il suo intervento ringraziando tutte le Forze dell'Ordine per il loro quotidiano impegno nel contrasto alla criminalità organizzata, così come gli imprenditori ed i cittadini che ogni giorno combattono per opporsi alle mafie. La serata si è conclusa con la lettura dei nomi delle persone che sono morte per mano delle organizzazioni mafiose, una lettura che verrà ripetuta giovedì mattina nelle scuole chivassesi. «Tanti cittadini alla fiaccolata per ricordare tutte le vittime innocenti delle mafie, la loro memoria per chiedere giustizia che deve farsi sempre più forte ogni anno - sottolineano dal presidio Libera di Chivasso - grazie alla collaborazione e alla partecipazione dei comuni, di Cascina Caccia, le Acli, l'Anpi, Mary Poppins e Arcobaleno. E grazie a tutti quelli che hanno camminato al nostro fianco». Foto tratte dal profilo Facebook del presidio Angelo Vassallo Libera Chivasso.

Galleria fotografica
CHIVASSO - Le fiaccole di Libera in «100 passi verso il 21 marzo» - immagine 1
CHIVASSO - Le fiaccole di Libera in «100 passi verso il 21 marzo» - immagine 2
CHIVASSO - Le fiaccole di Libera in «100 passi verso il 21 marzo» - immagine 3
CHIVASSO - Le fiaccole di Libera in «100 passi verso il 21 marzo» - immagine 4
CHIVASSO - Le fiaccole di Libera in «100 passi verso il 21 marzo» - immagine 5
Politica
CUORGNE' - Nella pausa estiva raffica di lavori nelle scuole cittadine
CUORGNE
Previsti cantieri a Salto, Priacco e alla scuola elementare Aldo Peno. Investimenti supportati dal Ministero dell'istruzione
SAN GIORGIO - Il sindaco Zanusso ha scelto la via della continuità
SAN GIORGIO - Il sindaco Zanusso ha scelto la via della continuità
Algostino e Baudino in giunta. Altre deleghe sono state assegnate a tutti i consiglieri che formeranno gruppi di lavoro
MAPPANO - Il comando dei vigili sarà intitolato a Marco Peirone
MAPPANO - Il comando dei vigili sarà intitolato a Marco Peirone
«La mamma, Enrica Maria Marceddu ha donato in memoria di Marco la prima auto della Polizia Municipale di Mappano»
SAN GIUSTO - La villa di Assisi andrà alla Città metropolitana
SAN GIUSTO - La villa di Assisi andrà alla Città metropolitana
Lo ha fatto sapere il Ministero dell'Interno, con una nota, dopo l'appello arrivato direttamente da San Giusto tramite Libera
SALASSA - E' iniziato il mandato del sindaco Roberta Bianchetta
SALASSA - E
La giovane sindaca, 27 anni, ha giurato sulla Costituzione nel corso del primo consiglio che ha visto l'insediamento della giunta
ROMANO - Spazzatura abbandonata fuori dai cassonetti - FOTO
ROMANO - Spazzatura abbandonata fuori dai cassonetti - FOTO
Alcuni lettori ci hanno scritto inviando via whatsapp un'ampia carrellata di foto che confermano una situazione ben poco felice
FERROVIA CANAVESANA - Treni tagliati tra Rivarolo e Pont: Pianasso, Fava e Pezzetto rispondono alle polemiche
FERROVIA CANAVESANA - Treni tagliati tra Rivarolo e Pont: Pianasso, Fava e Pezzetto rispondono alle polemiche
L'onorevole Bonomo del Pd ha diffuso ieri una nota stigmatizzando la cancellazione, in vigore durante i mesi estivi, dei treni della linea Rivarolo-Pont. La nota ha scatenato l'ira della Lega e una presa di posizione del sindaco di Cuorgnè
CHIAVERANO - Ai volontari della Serra il premio di Legambiente
CHIAVERANO - Ai volontari della Serra il premio di Legambiente
Quest'anno sono ben 17 le bandiere verdi assegnate da Legambiente, due in più rispetto allo scorso anno. Due sono in Canavese
SAN GIUSTO CANAVESE - I volontari di Libera tutta la notte davanti alla casa confiscata al narcotrafficante Assisi - FOTO
SAN GIUSTO CANAVESE - I volontari di Libera tutta la notte davanti alla casa confiscata al narcotrafficante Assisi - FOTO
Una notte di presidio di fronte alla villa di San Giusto Canavese, confiscata a uno dei maggiori narcotrafficanti italiani, ma ancora oggi abbandonata, nonostante il tentativo messo in atto da ignoti di farla saltare in aria
SAN MAURIZIO CANAVESE - Adesso l'elicottero del 118 può atterrare anche di notte
SAN MAURIZIO CANAVESE - Adesso l
I numeri delle aree autorizzate in Piemonte per il volo notturno dell'elisoccorso del 118 sono ormai davvero importanti: circa 140 di cui la maggior parte nel territorio metropolitano torinese, ben 45
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore