CITTA' METROPOLITANA - Il 12 ottobre vanno al voto sindaci e consiglieri

| Nasce il nuovo ente che andrà a sostituire la Provincia di Torino

+ Miei preferiti
CITTA METROPOLITANA - Il 12 ottobre vanno al voto sindaci e consiglieri
Sono state indette oggi le elezioni di secondo grado per la composizione del Consiglio della Città Metropolitana di Torino: domenica 12 ottobre per l’intera giornata (ore 8-20) in undici centri della provincia di Torino saranno aperti i seggi riservati a circa 3820 sindaci e consiglieri comunali in carica, chiamati a votare per eleggere con voto ponderato e preferenza ponderata il nuovo organismo rappresentativo dei 315 Comuni.
 
«Si voterà a Torino (Palazzo Cisterna) ma anche nei palazzi municipali di Chieri, Chivasso, Collegno, Ivrea, Moncalieri, Pinerolo, Rivarolo, Settimo Torinese e Susa - spiega il vicepresidente della Provincia di Torino Alberto Avetta  - per consentire la più diffusa partecipazione degli amministratori locali, che costituiscono il bacino elettorale e la futura squadra di gestione del nuovo Ente, tutto da costruire». Entro lunedì 22 settembre dovranno essere presentate le liste. 
 
Il nuovo Consiglio della Città Metropolitana di Torino, composto di 18 amministratori locali presieduti dal sindaco metropolitano Piero Fasssino, avranno il compito di amministrare il nuovo Ente che coincide territorialmente con l’attuale Provincia di Torino. La Città Metropolitana sarà pienamente operativa a partire dal 1° gennaio 2015, così come previsto dal Governo con la riforma Delrio del mese di aprile per rilanciare la competitività delle grandi aree urbane del Paese. Sul sito www.provincia.torino.gov.it è pubblicato il decreto nella versione integrale
 
Ancora massima incertezza sui candidati del Canavese. All'area dell'alto Canavese spetta un rappresentante, così come all’eporediese. Visto il risultato delle ultime elezioni europee ed amministrative, sembrano in vantaggio i possibili candidati del centrosinistra. Nell’eporediese si va verso un duello tra il sindaco d’Ivrea, Carlo Della Pepa, e l’attuale sindaco di Cossano (e vicepresidente della Provincia di Torino), Alberto Avetta. Nell’alto Canavese il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, sembra aver fatto un passo indietro proponendo la candidatura del collega di Rivarolo, Alberto Rostagno. Pare che il Pd punti, invece, su Nando Ricciardi, capogruppo di maggioranza (sempre a Rivarolo). Nel centrodestra (ma è solo un’opzione) il candidato potrebbe essere Giovanni Maddio, vicesindaco di Castellamonte. Sempre sul fronte Pd, nel ciriacese spazio al sindaco di Ciriè, Francesco Brizio (che doveva essere candidato anche alle scorse regionali) e, nell'area di Settimo e San Benigno, all'ex sindaco di Borgaro, Vincenzo Barrea.
Politica
CANAVESE - In molti Comuni ancora non «prende» il telefono cellulare
CANAVESE - In molti Comuni ancora non «prende» il telefono cellulare
«Tim e Vodafone ci hanno chiesto di segnalare aree precise non coperte. Hanno dato disponibilità a coprirle» dicono dall'Uncem
VALPRATO - Il Comune cerca un gestore per il bar-pizzeria-alimentari
VALPRATO - Il Comune cerca un gestore per il bar-pizzeria-alimentari
La struttura viene data in concessione anche con il campo sportivo e l'area camper che si trovano vicino allo stabile
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L'otto settembre un incontro pubblico a Castellamonte
PONTE PRETI - Il ponte fa paura? L
Quasi 12mila firme online su change.org per chiedere interventi urgenti di messa in sicurezza per il Ponte Preti di Strambinello, il già noto "ponte nuovo" lungo la ex statale Pedemontana 565
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore