CITTA' METROPOLITANA - Beppe Pezzetto lancia la candidatura di Alberto Rostagno

| Colpo di scena in quota Pd: il sindaco di Cuorgnč sembra sfilarsi a favore del collega di Rivarolo appena eletto

+ Miei preferiti
CITTA METROPOLITANA - Beppe Pezzetto lancia la candidatura di Alberto Rostagno
Nomi, partiti, liste. La politica va in vacanza ma la “pressione” comincia a salire. Senza la Provincia, da settembre si parlerà di città metropolitana. Serve rappresentanza anche per il Canavese, altrimenti il nostro territorio è destinato a non contare nulla (ammesso che la rappresentanza sia sufficiente per evitare di finire nel tritatutto torinese). Ne abbiamo discusso con il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, inizialmente candidato in quota Pd a rappresentare l’alto Canavese (Ivrea e l’eporediese fanno parte di un altro “collegio”) nella costituente della città metropolitana. Pezzetto ha un’idea per sgomberare il campo e mettere a tacere le voci di candidature multiple nello stesso partito…
 
La città metropolitana procede e il Canavese?
«Il Canavese deve dimostrare di saper fare gioco di squadra, altrimenti corre il rischio di non essere rappresentato, e la "rappresentanza" è solo uno degli aspetti, a mio parere neanche quello più importante. Ritengo sia fondamentale definire il posizionamento del nostro territorio e su questo costruire una strategia di medio-lungo periodo all'interno di questo nuovo soggetto giuridico».
 
Quindi (come al solito!) siamo in ritardo sulla tabella di marcia?
«Il fattore tempo è determinante e non ne abbiamo molto. Siamo riusciti ad individuare delle specifiche sub-aree per il Canavese (eporediese, alto canavese e chivassese) e questo à positivo, adesso dobbiamo darci un metodo come territorio alto canavesano, per proporre dei nostri eventuali rappresentanti, sapendo che senza il supporto dei consiglieri del Comune di Torino sarà una battaglia difficilissima da vincere. Dovremo avere la capacità di trovare un giusto mix tra territorio e rappresentanze politiche».
 
E qui nascono i problemi, sembra che tutti vogliano fare i protagonisti…
«Intanto è bene sottolineare che si tratta di una fase costituente che durerà poco più di un anno e mezzo, e personalmente, proprio perché costituente, sarebbe bene vedesse la compartecipazione di tutte le forze politiche in una unica lista, rappresentativa sia delle diverse rappresentanze di partito che dei territori. Gli scenari sono altamente variabili, forse come territori dovremmo darci una regola, ad esempio il candidato potrebbe essere il sindaco della città più popolosa dell'ambito di riferimento. Poi localmente si dovrebbe costituire, a costo zero, un gruppo di lavoro con alcune persone delegate a lavorare sui contenuti».
 
Quindi nel caso dell'Alto Canavese, il riferimento va a Rostagno. E se non vi fosse convergenza su questo nome?
«Io provo a proporre un metodo, non un nome, se si condivide il metodo bene, altrimenti sarebbe opportuno che gli interessati del territorio a candidarsi per questo ruolo evidenziassero questa loro volontà. Intanto bisogna da subito procedere con iniziative di informazione, sono ancora troppi i consiglieri Comunali che poco sanno della Città Metropolitana e questo non è un aspetto marginale se vogliamo dire la nostra».
Politica
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si č documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'č ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
CUORGNE' - Successo per le feste nelle frazioni: Pezzetto ringrazia i volontari
CUORGNE
«Mi sembra il minimo ringraziare tutti quei volontari che in modo gratuito si sono prestati in questo mese di luglio per animare le rispettive frazioni»
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
Sul nome di Fabio Sessa, indicato dal sindaco di Torino, Chiara Appendino, per il nuovo vertice della Smat, scoppia la rivolta dei sindaci dell'alto Canavese. Pronto il voto contrario se Torino non cambierą il candidato
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
Il sindaco Pasquale Mazza garantisce: «Stiamo gią lavorando per dare la giusta continuitą alle nostre tradizioni»
MONTALENGHE - Grosso accende la nuova luce del centro storico
MONTALENGHE - Grosso accende la nuova luce del centro storico
Il Comune di Montalenghe annuncia l'inizio del primo lotto di ammodernamento dell'illuminazione pubblica del centro paese
IVREA - Anpi in piazza: «La cittą č stata e sarą sempre antifascista»
IVREA - Anpi in piazza: «La cittą č stata e sarą sempre antifascista»
Dopo l'atto vandalico contro uno dei simboli della Resistenza in cittą la pronta reazione dell'Anpi e delle istituzioni locali
MAPPANO - Raccolta firme contro l'ordinanza dei 1000 divieti
MAPPANO - Raccolta firme contro l
A promuovere la petizione sono i consiglieri di opposizione e un nutrito gruppo di cittadini. Prima grana per il sindaco Grassi
IVREA - Atto vandalico firmato «Decima Mas» danneggia simbolo della Resistenza sul lungo Dora - FOTO
IVREA - Atto vandalico firmato «Decima Mas» danneggia simbolo della Resistenza sul lungo Dora - FOTO
Oggi pomeriggio, sabato 22 luglio, alle ore 17,30, l'Anpi di Ivrea e basso Canavese invita associazioni e cittadini, sul Lungo Dora di Ivrea «per manifestare con tranquilla fermezza la condanna per l'episodio»
RIVAROLO - Il centro storico vietato alle auto? «Nei prossimi mesi»
RIVAROLO - Il centro storico vietato alle auto? «Nei prossimi mesi»
Il Comune di Rivarolo tornerą alla carica sul progetto «Ztl» dopo la sperimentazione dell'anno scorso relativa a via Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore