COLLERETTO - Prove tecniche di assistenza ai rifugiati politici

| Colleretto Castelnuovo e Borgiallo hanno deciso aderire allo «Sprar», il sistema di protezione per i richiedenti asilo

+ Miei preferiti
COLLERETTO - Prove tecniche di assistenza ai rifugiati politici
Una rete solidale tra i Comuni per dare risposte concrete all'emergenza rifugiati. Ed è un segnale importante quello che Colleretto Castelnuovo e Borgiallo hanno deciso di lanciare al territorio aderendo allo «Sprar», il sistema di protezione per i richiedenti asilo. I due Comuni si sono resi disponibili ad accogliere gruppi familiari che hanno superato la verifica della commissione territoriale e sono stati riconosciuti come «rifugiati politici». «Le nostre strutture e la nostra capacità di accoglienza hanno ottenuto il via libera – dice il sindaco di Colleretto, Aldo Querio Gianetto - si tratta di un lavoro in team che coinvolge mediatori culturali che hanno maturato un'esperienza ventennale».

A Colleretto arriveranno al massimo quindici persone, ospitate in quattro appartamenti. Sono previsti corsi di corsi di italiano, inserimento dei bambini a scuola, orientamento lavorativo. Lo stesso farà Borgiallo dove, tra l'altro, un nutrito gruppo di profughi richiedenti asilo è già ospite da mesi. Trattandosi di un progetto a livello nazionale ma riservato a coloro che hanno già ottenuto lo status di rifugiati politici, non arriveranno migranti appena sbarcati, ma persone già da un pezzo in Italia. «E non necessariamente provenienti dall'Africa - sottolineano i promotori - probabilmente, nella prima fase, ospiteremo rifugiati in arrivo dall’est Europa».

Dove è successo
Politica
VOLPIANO - Crisi Comital: Comune e Regione al fianco dei lavoratori
VOLPIANO - Crisi Comital: Comune e Regione al fianco dei lavoratori
L'assessora al Lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, ha confermato la disponibilitą ad aprire un tavolo tecnico
PONT - Finanziato l'inizio dei lavori per la Sp47 della Valle Soana
PONT - Finanziato l
Primi passi avanti nel progetto relativo alla strettoia verso la Valle Soana. Ora č atteso il via libera per l'inizio del cantiere
IVREA - Un nuovo direttivo per l'associazione Casa delle donne
IVREA - Un nuovo direttivo per l
La Casa č un luogo dove ogni donna puņ trovare ascolto per i propri problemi, contare sulla disponibilitą delle altre
MAPPANO - Approvato il primo statuto del Comune autonomo
MAPPANO - Approvato il primo statuto del Comune autonomo
Il nuovo Comune di Mappano si č dotato degli strumenti fondamentali per poter operare nella pienezza dei suoi poteri
CANAVESE - I piccoli comuni entrino nel consiglio della Smat
CANAVESE - I piccoli comuni entrino nel consiglio della Smat
Lo chiede con forza l'Uncem a nome di tutte le Unioni montane di Comuni della Cittą metropolitana di Torino
MAPPANO - Parchi giochi vietati ai ragazzi non accompagnati
MAPPANO - Parchi giochi vietati ai ragazzi non accompagnati
Tra i divieti c'č anche quello del gioco del pallone nelle aree "non appositamente predisposte". Molti mappanesi scettici
RIVAROLO - La vecchia elementare va demolita? Si, no, forse...
RIVAROLO - La vecchia elementare va demolita? Si, no, forse...
L'intervento urbanistico simbolo dell'attuale giunta č ancora al palo. Lo ha confermato, in consiglio, l'assessore Francesco Diemoz
BOSCONERO - Nuovi impianti Enel: cala la bolletta del Comune
BOSCONERO - Nuovi impianti Enel: cala la bolletta del Comune
I nuovi sistemi a led consentiranno all'amministrazione un risparmio di circa il 58% sui consumi di energia per l'illuminazione
RIVAROLO - Mai dire... consiglio: Zucco Chiną cita Fantozzi, la Vittone chiede l'esonero di Leone
RIVAROLO - Mai dire... consiglio: Zucco Chiną cita Fantozzi, la Vittone chiede l
La maggioranza ha passato le cinque ore di discussione a tentare di schivare le tonnellate di sterco partite dai banchi dell'opposizione. Non sempre riuscendo nell'impresa...
CASTELLAMONTE - Appalto sospetto: la procura chiede il rinvio a giudizio per Mascheroni, Maddio e Maggiotti
CASTELLAMONTE - Appalto sospetto: la procura chiede il rinvio a giudizio per Mascheroni, Maddio e Maggiotti
Dopo due anni di indagini la procura di Ivrea ha chiesto il rinvio a giudizio per tre delle cinque persone indagate per turbativa d’asta e falso ideologico. Chiesta archiviazione per Bersano e Savoia Carlevato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore