CUORGNČ - La villa del boss Bruno Iaria č ancora del boss...

| Un anno dopo la firma sul documento di cessione al Comune, la villa del boss Bruno Iaria č ancora deserta. I progetti bloccati

+ Miei preferiti
CUORGNČ - La villa del boss Bruno Iaria č ancora del boss...
Un anno dopo la firma sul documento di cessione al Comune, la villa del boss Bruno Iaria... è ancora del boss dell'ndrangheta. Formalmente è passata al Comune ma ancora nessuno ha potuto metterci piede all'interno. C'è di più: anche i progetti di riutilizzo previsto non sono ancora partiti. Già, perché l’abitazione è stata formalmente ceduta al Comune, ma non il suo interno. L’arredamento e gli effetti personali, ad esempio, sono ancora del boss. O meglio, della sua famiglia che, in qualsiasi momento, potrebbe reclamarne la proprietà. 
 
La legge sulla confisca dei beni, infatti, modificata di recente, ha generato un’impasse burocratica. In questo caso, congelando anche tutti i progetti che l’amministrazione comunale, insieme a «Libera» di don Ciotti e all’associazione «Mastropietro», aveva promosso per ottenere la confisca dell’immobile. «Abbiamo spedito proprio in questi giorni una lettera all’agenzia nazionale – conferma il sindaco Beppe Pezzetto – in questo momento non si sa chi è autorizzato a sgomberare l’interno della casa». 
 
Il Comune ha dato la propria disponibilità ma serve il via libera da Roma. «Siamo disposti anche a stoccare in magazzino, per un tempo ragionevole, mobili e quant’altro – spiega il sindaco – ma prima qualcuno ci deve autorizzare». Secondo la normativa, dopo aver inventariato tutto il materiale presente all’interno della villa, la famiglia del boss ha sessanta giorni di tempo per andare a riprendersi quanto di sua proprietà. Solo che, allo stato attuale, l’agenzia nazionale dei beni confiscati alla criminalità organizzata, ha fatto sapere di non avere più l’autorizzazione per entrare nella casa del boss, visto che la villa è già stata ceduta alla città di Cuorgnè. Allo stesso tempo, però, nemmeno il personale del Comune può mettere piede nell’abitazione.
 
La villa del boss Iaria, infatti, in località Cascinette (300 metri quadrati per almeno 300 mila euro di valore) è destinata a diventare una struttura dedicata al «social housing». Una sorta di rifugio (l’unico in tutto l’alto Canavese) per i senzatetto e le famiglie in difficoltà. Burocrazia permettendo.
Politica
IVREA - Striscione per Regeni: lettera a prefetto e questore di Torino
IVREA - Striscione per Regeni: lettera a prefetto e questore di Torino
Marco Grimaldi, Segretario regionale Sinistra Italiana, ha scritto una lettera urgente a prefetto e questore sui fatti di Ivrea
RIVAROLO - Tumori: parte l'indagine dell'Asl To4 sul territorio
RIVAROLO - Tumori: parte l
L'azienda sanitaria ha avviato uno studio di epidemiologia analitica in modo da valutare l'impatto dell'inquinamento
LOCANA - L'estate in montagna diventa un contest su Instagram
LOCANA - L
Sono molti i modi di vivere la montagna: l'ufficio del Turismo di Locana ha deciso di condividere e far condividere le esperienze estive su Instagram, il popolare social network fotografico
IVREA - Ballottaggio: l'appello di Sertoli «per il cambiamento»
IVREA - Ballottaggio: l
«Mi rivolgo a quel 65% degli elettori che al primo turno hanno votato in discontinuitą con l'attuale amministrazione»
IVREA - Striscione per Giulio Regeni al comizio di Matteo Salvini - FOTO
IVREA - Striscione per Giulio Regeni al comizio di Matteo Salvini - FOTO
Alcuni radicali hanno esposto uno striscione per chiedere veritą sull'omicidio. I ragazzi sono stati identificati dalla polizia
IVREA - L'asse Comotto si sfalda: la sinistra appoggia Perinetti
IVREA - L
Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di Ivrea Comune - Sinistra e Costituzione, lista che sosteneva Francesco Comotto
LOCANA - Un incubatore di start-up per dare lavoro in montagna
LOCANA - Un incubatore di start-up per dare lavoro in montagna
Dopo il bonus di 3000 euro all'anno per portare nuove famiglie, la Regione scende in campo al fianco dell'amministrazione
IVREA - Niente accordi: «Viviamo Ivrea» non appoggia nessuno
IVREA - Niente accordi: «Viviamo Ivrea» non appoggia nessuno
Ballottaggio senza apparentamenti il prossimo 24 giugno. Niente accordo tra «Viviamo Ivrea» e il centrodestra
VOLPIANO - Una navetta gratuita sarą attiva nei giorni di mercato
VOLPIANO - Una navetta gratuita sarą attiva nei giorni di mercato
L'amministrazione comunale ha deciso di attivare, nei giorni di mercato, una navetta gratuita per collegare la cittą
IVREA - Una folla in piazza per Salvini: «E' ora di mandare a casa il Pd» - FOTO e VIDEO
IVREA - Una folla in piazza per Salvini: «E
Il Ministro a sostegno di Sertoli, sul ballottaggio del 24 giugno, lancia un appello agli elettori grillini: «Starą a chi la scorsa settimana ha votato Cinque Stelle decidere se stare a casa, valutare la continuitą o scegliere di cambiare»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore