CUORGNE' - 1500 persone senza medico di base. Pezzetto furente: «Qualcosa non funziona nel sistema»

| Il sindaco segnala il caso all'assessore regionale alla sanità, Antonio Saitta. «Se decidi di fare il medico di base e di partecipare ad un concorso pubblico, poi il minimo è che accetti di andare dove vieni assegnato». Saitta risponde

+ Miei preferiti
CUORGNE - 1500 persone senza medico di base. Pezzetto furente: «Qualcosa non funziona nel sistema»
Il medico di famiglia va in pensione ma l'Asl To4 non trova un altro dottore per "coprire" il buco e dare assistenza a 1500 mutuati. Succede a Cuorgnè dove, a seguito delle proteste dei giorni scorsi, anche l'amministrazione comunale ha deciso di alzare la voce. Il sindaco Beppe Pezzetto, al quale molti cittadini si sono rivolti in questi giorni, ha inviato una nota all'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta. «Qualcosa non funziona nel sistema - dice Pezzetto - se decidi di fare il medico di base e di partecipare ad un concorso pubblico, poi il minimo è che accetti di andare dove vieni assegnato. Il Canavese non è l'Afghanistan, la paga mi sembra buona, l'aria anche. I cittadini che amministro, in particolar modo quelli più anziani, ma non solo, pretendono risposte ed è giusto che in tanti si siano rivolti a me per segnalarmi il disagio».

La doccia fredda gli utenti del dottor Leto, destinato a fine mese alla pensione, l'hanno ricevuta quando si sono recati agli sportelli Asl per chiedere il cambio di medico di famiglia. Sorpresa: non ci sono dottori disponibili a Cuorgnè. Si deve traslocare a Valperga, Pont o Castellamonte. «Come ho avuto modo di disquisire con i referenti dell'Asl, che si stanno adoperando per trovare soluzioni alternative nel solco della norma, i medici in alto Canavese vicini al pensionamento sono diversi - dice Pezzetto - quindi credo che se da un lato si debba fare un giusto appello al giuramento di Ippocrate e al senso di responsabilità di coloro che hanno partecipato e che parteciperanno al prossimo bando, parallelamente sia indispensabile mettere mano a un regolamento che allo stato attuale, alla luce di quanto si evince, deve essere adeguato».

Puntuale, attraverso i social, è arrivata anche la risposta dell'assessore Saitta: «Mi sto adoperando per trovare una soluzione ad un problema che purtroppo riguarda tutta Italia. In ogni caso - come ho anche spiegato proprio ieri ad una delegazione dell' Uncem Piemonte -  in occasione della prossima discussione del nuovo accordo regionale sarà introdotta una forma di premialità per i medici di medicina generale che opereranno nelle zone montane e più disagiate. La Giunta regionale e le Asl si occuperanno anche di potenziare il servizio di infermiere di comunità, estendendo le positive sperimentazioni compiute fino ad ora sul territorio. Inoltre verrà valutata la possibilità di rivedere gli ambiti territoriali di scelta all’interno dei distretti, proprio per superare le carenze di medici nelle aree montane e periferiche».

Politica
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
Snellimento delle procedure burocratiche e velocizzazione delle pratiche. Sono queste le richieste principali che i geometri di Torino e Provincia rivolgono al nuovo governo insediatosi poco più di un mese fa
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
Si tratta di un contributo per l'acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico, per il prossimo anno scolastico, che favorirà la residenzialità nei Comuni posti a oltre 600 metri di altitudine, limitando abbandono e spopolamento
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l'Alternanza»
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l
Un riconoscimento per le imprese associate a Confindustria che si distinguono per i percorsi di alternanza scuola-lavoro
CUORGNE' - Puliti i canali per evitare guai in caso di nubifragi
CUORGNE
«Sono azioni di prevenzione che rientrano nell’ambito del progetto Cuorgnè più Sicura», dice il sindaco Beppe Pezzetto
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
Alla cerimonia il sindaco Giovanni Bruno Mattiet insieme all'onorevole Alessandro Giglio Vigna e alla Senatrice Virginia Tiraboschi
CASTELLAMONTE - L'ex asilo va in malora: è scontro politico - FOTO
CASTELLAMONTE - L
Allarme degrado a Preparetto. Da quando la vecchia gestione ha lasciato la frazione, la struttura è stata abbandonata
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
«Noi facciamo cose, non facciamo polemiche sterili come quelli della Lega o del Movimento 5 Stelle» dice il sindaco Mazza
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
Sono stati ricevuti e premiati i ragazzi della Under 14 della River Borgaro Basket e le ragazze di pallavolo e pallanuoto
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
Problema di portata nazionale: sono quasi cinque milioni gli Italiani che hanno difficoltà a vedere i canali Rai e l'intero bouquet del digitale terrestre
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore