CUORGNE' - Ad aprile sarà operativo il nuovo pronto soccorso

| Non si concretizzerà il trasferimento del poliambulatorio da piazza Gino Viano all'ospedale: lo ha assicurato Ardissone

+ Miei preferiti
CUORGNE - Ad aprile sarà operativo il nuovo pronto soccorso
Ieri pomeriggio, mercoledì 24 gennaio, si è svolto un incontro all'ospedale di Cuorgnè tra la direzione generale dell'Asl To4, il sindaco Beppe Pezzetto e i capigruppo consiliari del Comune di Cuorgnè per presentare lo stato dell’arte dei lavori del presidio e l’andamento generale dello stesso. «L'ospedale di Cuorgnè - ha sottolineato il direttore Lorenzo Ardissone - rientra a pieno titolo nella rete ospedaliera aziendale come Presidio di area disagiata, con un pronto soccorso che conta circa 16900 passaggi all’anno».

«Entro il prossimo mese di aprile sarà terminata la nuova sede del pronto soccorso. La ristrutturazione di questo Servizio ci permetterà di mettere a disposizione degli operatori una struttura all’avanguardia rispetto agli standard di sicurezza e più funzionale rispetto alle loro esigenze, ma assicureremo anche alla comunità spazi più accoglienti e umanizzati. Entro il prossimo mese di marzo, poi, saranno completati i lavori di ristrutturazione del reparto di medicina».

Il direttore generale ha anche risposto a una serie di domande sui servizi offerti nel presidio. Il potenziamento della radiologia, che ha visto un aumento delle prestazioni nel 2017 rispetto al 2016 e l’aumento, dallo scorso novembre, di una seduta a settimana di ecografia e di Tac. L'assunzione di due nuovi medici gastroenterologi. L'assicurazione delle prestazioni di cardiologia, neurologia e ortopedia con specialisti disponibili in sede o con il trasferimento delle persone assistite a Ivrea e Ciriè, in una logica di sistema a rete, per usufruire di prestazioni altamente specialistiche come l’emodinamica.

E’ stato comunque sottolineato che attualmente i medici urgentisti dispongono di competenze specifiche anche per la gestione degli infarti miocardici, degli ictus cerebrali e dei traumi. L’attivazione, da maggio 2016, di un percorso breve ortopedico con due specialisti presenti in sede da lunedì a venerdì. Il potenziamento della neurologia con il trasferimento dell’ambulatorio dal presidio di Castellamonte a quello di Cuorgnè e con l’aumento di un giorno a settimana. L’implementazione della cardiologia, con il passaggio dell’ambulatorio da due a tre volte a settimana. Ardissone ha anche precisato che il trasferimento del poliambulatorio da piazza Gino Viano all’ospedale di Cuorgnè non è una prospettiva attuale, per cui non sarà realizzato.

Galleria fotografica
CUORGNE - Ad aprile sarà operativo il nuovo pronto soccorso - immagine 1
CUORGNE - Ad aprile sarà operativo il nuovo pronto soccorso - immagine 2
CUORGNE - Ad aprile sarà operativo il nuovo pronto soccorso - immagine 3
CUORGNE - Ad aprile sarà operativo il nuovo pronto soccorso - immagine 4
Dove è successo
Politica
FRASSINETTO - Nessuno tocchi il pittore Carlo Bonatto Minella
FRASSINETTO - Nessuno tocchi il pittore Carlo Bonatto Minella
Il patrimonio del pittore prodigio Carlo Bonatto Minella appartiene a Frassinetto. Comune e associazioni sono d'accordo
MAPPANO - Il sindaco Grassi tira dritto con i ricorsi: ora è guerra con i Comuni di Borgaro, Caselle e Leini
MAPPANO - Il sindaco Grassi tira dritto con i ricorsi: ora è guerra con i Comuni di Borgaro, Caselle e Leini
«Riteniamo doveroso a difesa degli interessi dei contribuenti il deposito del ricorso che vuole verificare la legittimità dei bilanci dei Comuni cedenti - dice il sindaco Francesco Grassi - che fine hanno fatto i soldi dei mappanesi?»
CASTELLAMONTE - Da staffetta partigiana al Senato: così Bozzello diventa una mostra - VIDEO
CASTELLAMONTE - Da staffetta partigiana al Senato: così Bozzello diventa una mostra - VIDEO
Fotografie, documenti, quadri e testimonianze. Un viaggio nella storia del Canavese. E' la mostra inaugurata a Castellamonte, a cura del Club Turati, che racconta l'impegno di Eugenio Bozzello
IVREA - Contro le armi atomiche associazioni canavesane unite
IVREA - Contro le armi atomiche associazioni canavesane unite
Le associazioni chiedono ai futuri parlamentari di attivarsi per la ratifica del trattato Onu di messa al bando delle armi atomiche
BORGARO-MAPPANO - Trovato l'accordo con Torino sull'inquinamento
BORGARO-MAPPANO - Trovato l
Raggiunto l'accordo tra Torino e la prima cintura al tavolo sulla qualità dell’aria, convocato dal vicesindaco metropolitano
CIRIE' - Un convegno sulla raccolta differenziata dei rifiuti
CIRIE
Dalle 11.20 dibattito e conclusioni a cura di Alberto Valmaggia, assessore all'ambiente della Regione Piemonte
AGLIE' - Più sicurezza per tutti con le Giacche Verdi e i volontari Aib
AGLIE
Il Comune ha firmato due convenzioni per la sicurezza antincendio e la promozione della cultura del rispetto dell'ambiente
CUORGNE' - Manifesti degli anarchici contro gli Alpini: «Sparano, depredano, affamano e uccidono»
CUORGNE
«Gli Alpini sono una realtà sempre pronta ad aiutare gratuitamente le nostre comunità e questo, per me, è più che sufficiente per stimarli e ringraziarli», risponde il sindaco Beppe Pezzetto che ha fatto subito rimuovere i manifesti
CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica
CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica
Vicenda Vespia: il Tar Piemonte sospende l'ordinanza per la demolizione delle strutture abusive costruite prima dell'Asa...
LEINI - Più sicurezza con l'associazione nazionale carabinieri
LEINI - Più sicurezza con l
Dalla prossima settimana, i volontari Anc entreranno in azione nei pressi della scuola elementare Anna Frank e al mercato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore