CUORGNE' - Addio al punto nascite: da oggi reparto chiuso

| Si chiude una pagina di storia per l'intero territorio canavesano

+ Miei preferiti
CUORGNE - Addio al punto nascite: da oggi reparto chiuso
Luci definitivamente spente al terzo piano dell'ospedale di Cuorgnè. Da ieri sera il reparto di ostetricia e ginecologia non esiste più. Addio anche al punto nascite: Adele, una bimba di tre chili e mezzo nata con parto naturale lunedì poco dopo mezzanotte, è l’ultima che, sulla carta d’identità, alla voce «luogo di nascita», troverà la scritta Cuorgnè. 
 
Cuorgnè ha chiuso il 2014 con 642 parti. Un record ma non sufficiente per raggiungere la soglia minima di nascite (almeno 1000 all’anno) imposta dalla Regione. Solo nell’ultimo weekend, quasi il destino avesse deciso di dire la sua in merito alla chiusura del reparto, sono nati sei bimbi. Massimo di Lombardore, Greta di Borgiallo, Adele e Riccardo di Rivarolo, Sergio di Cuorgnè e Alessandro di Bairo. Bimbi da tutto il territorio perchè il nosocomio di Cuorgnè ha sempre servito un'area vastissima. Quella stessa area che, da oggi, è completamente scoperta per uno dei reparti più importanti. Le alternative? Oltre a Ivrea naturalmente (dove sono stati trasferiti tutti i dipendenti), Ciriè e Chivasso. Oppure Torino.
 
Da due anni il destino dell’ostetricia era più o meno noto. La riforma regionale della sanità, varata dall’amministrazione Cota e confermata (almeno nei tagli dei piccoli ospedali) anche dalla giunta Chiamparino, aveva già stabilito che, in Canavese, ci sarà un solo nosocomio dotato del punto nascite. Ovvio che la scelta è caduta su Ivrea. In questi mesi si sono susseguite raccolte firme, incontri e manifestazioni a favore dell’ostetricia (un’altra è in programma sabato dalle 14.30 davanti all’ospedale). I sindaci hanno incontrato l’assessore regionale Saitta non più tardi di due settimane fa. Non è servito a nulla.
Politica
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
La Uilm del Canavese è l’organizzazione più votata in azienda con il 51.56%
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
Oggi prima giornata senza treni sulla Rivarolo-Pont Canavese e nessuna soppressione a sorpresa (almeno salvo imprevisti in serata) sulla tratta Rivarolo-Torino Porta Susa. Il sindacato, intanto, se la prende con azienda e Regione
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
A 18 anni dalla prima richiesta, la scuola primaria della frazione ha finalmente un nome, a ricordo di una persona illustre
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
Ospite d’eccezione all'assemblea il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani che ha assistito, oltre al via libera alla fusione con RivaBanca, anche al voto favorevole per l'ingresso di Banca d'Alba e del Canavese in Iccrea
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
Il Piano di Sviluppo del Canavese, presentato a Colleretto Giacosa, poggia su cinque assi tematici: Industria e attività produttive, Infrastrutture e trasporti, Formazione e istruzione, Turismo cultura e sport, Sanità e welfare
OZEGNA - Grande festa per l'autonomia del Comune - FOTO
OZEGNA - Grande festa per l
Ricorrenza storica per il Comune che oggi ha celebrato i 70 anni della propria riconquistata autonomia dopo la guerra
PONT CANAVESE - In autunno i lavori per la nuova scuola: il sindaco Coppo difende il progetto - FOTO
PONT CANAVESE - In autunno i lavori per la nuova scuola: il sindaco Coppo difende il progetto - FOTO
Affollata assemblea sul progetto della nuova scuola, venerdì sera, a Pont Canavese. L'opinione pubblica è divisa tra i favorevoli e i contrari alla proposta dell'attuale amministrazione comunale. Costo dei lavori 1,5 milioni di euro
PONT CANAVESE - No alla scuola: «Inutile e costosa: speriamo che il sindaco sia un Rockefeller della finanza»
PONT CANAVESE - No alla scuola: «Inutile e costosa: speriamo che il sindaco sia un Rockefeller della finanza»
Tra gli interventi quello del consigliere di minoranza Walter Portacolone (che anche in consiglio ha sempre esternato le sue perplessità) e dell'ex amministratore Massimo Motto
CASTELLAMONTE - Elezioni: Giovanni Maddio presenta il programma
CASTELLAMONTE - Elezioni: Giovanni Maddio presenta il programma
Giovanni Maddio e tutti i candidati della lista «Per la nostra terra, per la nostra città», hanno presentato il programma elettorale alla Casa della Musica
OZEGNA - Tutto il paese festeggia la rinascita del Comune autonomo
OZEGNA - Tutto il paese festeggia la rinascita del Comune autonomo
Nel 1929 il regime fascista impose a Ozegna, così come ad altri Comuni della zona, di diventare una frazione di Agliè
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore