CUORGNE' - Chiude il Lidl di via Torino: «Scelta dell'azienda»

| Il Comune prenderą contatto con la direzione italiana della struttura: la chiusura pare inevitabile

+ Miei preferiti
CUORGNE - Chiude il Lidl di via Torino: «Scelta dellazienda»
Pare proprio che, a breve, Cuorgnè perderà un discount. Dovrebbe essere imminente la chiusura del Lidl di via Torino. Almeno questo è quello che molti clienti hanno appreso, in questi giorni, alle casse del supermercato. Clienti ai quali sarebbe stato comunicato il presunto "coinvolgimento" del Comune nella chiusura del centro commerciale.

Una versione dei fatti che, però, in municipio, non trova riscontro. Secondo alcune fonti, a convincere l'azienda a lasciare Cuorgnè, avrebbe avuto un ruolo determinante la mancata autorizzazione, da parte del Comune, di una pescheria e di una panetteria interna. 

«In merito alle diverse segnalazioni giunte negli ultimi giorni - spiega l'assessore al commercio Sergio Colombatto - sia tramite cittadini che si sono recati presso gli uffici comunali, sia attraverso i social network, che avevano come oggetto la prossima chiusura del supermercato Lidl di Cuorgnè a causa di mancate autorizzazioni rilasciate dal Comune, ribadiamo ancora una volta che nessuna richiesta è mai pervenuta ai nostri uffici».

Di più: «L'eventuale chiusura del punto vendita della catena tedesca - dice Colombatto - è ovviamente da addebitare a strategie commerciali del gruppo stesso. Nei prossimi giorni prenderemo contatto con la direzione Italiana della struttura». La chiusura, comunque, sembra inevitabile: parte del personale sarebbe già stato dirottato in altri discount della stessa catena.

Politica
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Cittą metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
RIVAROLO - L'asilo Maurizio Farina č tornato all'antico splendore
RIVAROLO - L
Sono terminati i lavori di restauro della facciata del palazzo ottocentesco, gią sede del primo asilo aportiano del Piemonte
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
Si ricorda che le nomine dei candidati al Consiglio di Frazione dovranno essere presentate, direttamente dai candidati stessi, su apposito modulo entro le ore 17,30 di lunedģ 22 ottobre
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
Nonostante il cantiere non ci saranno disagi, visto che sarą garantito il passaggio delle auto e l'accesso dei cittadini al municipio
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all'assemblea di Confindustria
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all
Il presidente nazionale di Confindustria, Boccia, il fisico Temporelli e l'ex allenatore del Milan il 30 ottobre alle Officine H
CUORGNE' - Una raccolta fondi per ridare vita all'area ex Salesiani
CUORGNE
Progetto di crowdfunding presentato da Fondazione di Comunitą del Canavese con la collaborazione dei Comuni di Cuorgnč e Ivrea
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
L'accordo consentirą di dare il via ai lavori di messa in sicurezza della linea Canavesana e soprattutto di rivedere le prescrizioni sulla velocitą. I treni torneranno a 70 chilometri orari se Gtt manterrą il doppio macchinista a bordo
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non č Torino»
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non č Torino»
Il sindaco: «Chiederemo che venga posizionata una centralina nella nostra zona per misurare i livelli effettivi di inquinamento»
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
Si č svolta sabato la presentazione di «Nella mente, nell'anima, nel cuore», la raccolta di racconti scritti dagli ospiti della Rsa
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Cittą metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Cittą metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune pił sanzionato č Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Cittą metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore