CUORGNE' - Chiude il Lidl di via Torino: «Scelta dell'azienda»

| Il Comune prenderà contatto con la direzione italiana della struttura: la chiusura pare inevitabile

+ Miei preferiti
CUORGNE - Chiude il Lidl di via Torino: «Scelta dellazienda»
Pare proprio che, a breve, Cuorgnè perderà un discount. Dovrebbe essere imminente la chiusura del Lidl di via Torino. Almeno questo è quello che molti clienti hanno appreso, in questi giorni, alle casse del supermercato. Clienti ai quali sarebbe stato comunicato il presunto "coinvolgimento" del Comune nella chiusura del centro commerciale.

Una versione dei fatti che, però, in municipio, non trova riscontro. Secondo alcune fonti, a convincere l'azienda a lasciare Cuorgnè, avrebbe avuto un ruolo determinante la mancata autorizzazione, da parte del Comune, di una pescheria e di una panetteria interna. 

«In merito alle diverse segnalazioni giunte negli ultimi giorni - spiega l'assessore al commercio Sergio Colombatto - sia tramite cittadini che si sono recati presso gli uffici comunali, sia attraverso i social network, che avevano come oggetto la prossima chiusura del supermercato Lidl di Cuorgnè a causa di mancate autorizzazioni rilasciate dal Comune, ribadiamo ancora una volta che nessuna richiesta è mai pervenuta ai nostri uffici».

Di più: «L'eventuale chiusura del punto vendita della catena tedesca - dice Colombatto - è ovviamente da addebitare a strategie commerciali del gruppo stesso. Nei prossimi giorni prenderemo contatto con la direzione Italiana della struttura». La chiusura, comunque, sembra inevitabile: parte del personale sarebbe già stato dirottato in altri discount della stessa catena.

Politica
IVREA - L'Asl To4 avvia il procedimento contro il sindacalista Nursind
IVREA - L
«In qualità di dipendente avrebbe dovuto avvisare l'amministrazione del danno che le temperature potevano arrecare»
CANAVESANA - Ispezione a sorpresa di Mauro Fava sui treni della Gtt
CANAVESANA - Ispezione a sorpresa di Mauro Fava sui treni della Gtt
«Sono stato fortunato - spiega - perché oggi ho potuto viaggiare su uno dei convogli più moderni a disposizione di Gtt»
LEINI - Uniti per Leini, provoca la giunta: «La tavola è imbandita»
LEINI - Uniti per Leini, provoca la giunta: «La tavola è imbandita»
Sabato scorso in piazza, in occasione del mercato, il gruppo di Uniti per Leini, ha allestito il suo gazebo informativo
CANAVESE - Mercoledì di passione su treni e bus: scioperi in vista
CANAVESE - Mercoledì di passione su treni e bus: scioperi in vista
Allo sciopero nazionale di quattro ore che coinvolgerà il trasporto pubblico locale anche ferroviario si somma lo sciopero del gruppo Fs
VOLPIANO - Panchine del Centro Jolly sul valore della diversità
VOLPIANO - Panchine del Centro Jolly sul valore della diversità
L'inaugurazione di fronte al municipio si è svolta mercoledì 17 luglio con la partecipazione dei ragazzi del Centro Estivo
COMUNI ETICI - Caravino, Chiaverano e Maglione entrano nel progetto
COMUNI ETICI - Caravino, Chiaverano e Maglione entrano nel progetto
Progetto del Centro Ricerca e Studi Nord Ovest, associazione di promozione sociale che svolge l'opera di informazione e formazione
CANAVESANA - Uncem con i pendolari: «La Gtt non sia latitante»
CANAVESANA - Uncem con i pendolari: «La Gtt non sia latitante»
«Chiediamo alla Regione, con l'assessore Gabusi, di intervenire su Gtt affinché chiarisca obiettivi e modalità organizzative»
OZEGNA - Con Ginestra degli Schiavoni un gemellaggio riuscito
OZEGNA - Con Ginestra degli Schiavoni un gemellaggio riuscito
Conclusa la due giorni in terra sannita della delegazione di Ozegna per la sottoscrizione del Patto di Gemellaggio e Amicizia
IVREA - Scontro sullo Storico Carnevale: il Comune tira dritto
IVREA - Scontro sullo Storico Carnevale: il Comune tira dritto
Le componenti hanno chiesto di posticipare la ratifica dello Statuto attraverso una lettera. Appello che ha ricevuto un diniego
SAN GIUSTO CANAVESE - Il ricordo di Paolo Borsellino e delle vittime della mafia davanti alla villa confiscata al boss Assisi
SAN GIUSTO CANAVESE - Il ricordo di Paolo Borsellino e delle vittime della mafia davanti alla villa confiscata al boss Assisi
«La confisca di questa villa a San Giusto Canavese e la recente cattura dopo anni di latitanza del boss del narcotraffico che l'abitava, è la prova che lo Stato vince». Queste le parole del presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore