CUORGNE' - Dopo due anni le giostre tornano in piazza d'Armi

| Fallita la sperimentazione del Comune che aveva trasferito il luna park nell'area del Ponte Vecchio

+ Miei preferiti
CUORGNE - Dopo due anni le giostre tornano in piazza dArmi
Dietrofront dell’amministrazione comunale. Dopo i disastrosi risultati della “sperimentazione”, il luna park torna in piazza d’Armi. L’esilio delle giostre al Ponte Vecchio, deciso due anni fa dalla giunta Pezzetto, non è andato giù ai giostrai che, a fronte di risultati tutt’altro che positivi, hanno chiesto e ottenuto il ritorno del luna park nella sua storica collocazione.
 
«Nei giorni scorsi ho incontrato i giostrai e ho discusso intensamente sul loro assoluto diniego di posizionare le giostre nelle spazio dell’area Ponte Vecchio – conferma il vicesindaco Sergio Colombatto - Il Comune si è adoperato in tutti i modi affinché i due comitati giostrai, quello di Pasqua e quello di San Luigi,  ritornassero sulle loro decisioni. Riaprendo un dialogo con questi operatori, abbiamo sottoposto loro la possibilità di ritornare nella piazza centrale, ma a certe condizioni».
 
Il progetto Ponte Vecchio è fallito per tre grossi motivi: la collocazione lontana dal centro cittadino, che non lascia spazio nel pomeriggio ai più piccoli, le sensibili e persistenti correnti fredde che sferzano quella zona e l’incasso irrisorio sperimentato nella Pasqua del 2012. «Da parte dell’amministrazione – aggiunge Colombatto - si è parlato della questione con molti genitori. E’ emerso un panorama in cui la sicurezza resta una priorità che il dover frequentare un luna park in zona periferica non garantisce». Insomma, la sperimentazione del Ponte Vecchio è stata un fallimento su tutta la linea.
 
«Cuorgnè, come al solito, si spaccherà di nuovo in due fazioni, i favorevoli e i contrari, si griderà allo scandalo perché si ritorna indietro rispetto a decisioni già assunte – dice il vicesindaco - ma penso che chi è stato eletto per lavorare a favore della città debba anche avere l’umiltà di riconoscere gli errori». 
Politica
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
Incontro in Regione sul futuro della storica azienda canavesana dichiarata fallita dal Tribunale di Ivrea il 9 marzo scorso
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
Il carroccio scende in campo per difendere l'attuale amministrazione, segnando un definitivo strappo con il passato
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
L'amministrazione comunale di Castellamonte ha chiesto al prefetto l'apertura di un tavolo tecnico urgente per capire cosa succederà, adesso, all'enorme montagna di spazzatura tra le frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
Alessandra Morelli, Delegata dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrerà gli studenti del Gramsci
CASELLE - Bilancio economico da record per l'aeroporto Pertini
CASELLE - Bilancio economico da record per l
Il fatturato di Sagat, al netto dei contributi, ammonta a 56 milioni di euro, in crescita del +16,6% rispetto all'anno precedente
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
Diventa una questione politica la gestione della discarica di Vespia dopo l'allarme lanciato ieri dai residenti della zona
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
Venerdì il Partito Democratico presenta un'iniziativa unica in Italia, lanciata dai circoli del PD del Canavese e del Chivassese
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
Il paese è stato uno dei "4000 luoghi del 21 marzo" grazie all'invito di Lucia Grillo e Laura Rocchietta di Libera Ivrea
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
In vista della ripresa del servizio offerto dal Programma Mip-Mettersi in proprio
CUORGNE' - Genitori a pranzo con i figli nella mensa scolastica
CUORGNE
E' l'iniziativa promossa dal Comune anche per dare modo ai genitori di verificare personalmente la qualità del servizio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore