CUORGNE' - Il Comune intitola una piazza a Federico Botto

| L'ex piazzale del Lidl intitolato alla memoria dell'imprenditore cuorgnatese. La città si riprende un pezzo di storia

+ Miei preferiti
CUORGNE - Il Comune intitola una piazza a Federico Botto
L’amministrazione comunale di Cuorgnè intitolerà una piazza al cavaliere Federico Botto, imprenditore e fondatore dell’omonima e storica officina di via Torino 16. “Abbiamo deciso di intitolare il piazzale, che comunemente viene detto del Lidl, ad un imprenditore che proprio in quel luogo era riuscito nell'intento di dar vita ad una "impresa" in grado di offrire opportunità di lavoro, di crescita professionale e personale a molte famiglie cuorgnatesi – spiega il sindaco Beppe Pezzetto – E’ il modo migliore per ricordare lo spirito del fare di Federico Botto, operaio che da Torino si trasferisce a Cuorgnè e diventa imprenditore, e per ricordare quanto fatto in generale dalla famiglia Botto non solo per la nostra città, ma per l'intero territorio”. 
 
Il cavaliere Botto nasce a Torino intorno al 1870. Il padre è un conosciuto droghiere di Porta Palazzo, Federico ha ben 10 fratelli e, consapevole che non tutti possono trovare occupazione nell'attività di famiglia, decide di cercare impiego fuori e più precisamente in Canavese, dove diventa operaio delle Officine Cuorgnatesi Chiantelassa e Dallò, produttrici di accessori per l’agricoltura e rubinetteria. La grande abilità nel lavoro e le spiccate doti imprenditoriali fanno sì che nella sua breve vita (muore poco più che cinquantenne) diventi a sua volta industriale fondando una propria officina di stampaggio: la Botto Federico appunto, sulle ceneri della stessa Chiantelassa e Dallò. 
 
A parte una curiosa attività collaterale di stampi per caramelle, la Nuova Botto ha come attività principale la produzione e la vendita di bronzine per motori, un business che dà lavoro a moltissime maestranze della città: operai di produzione, impiegati, segretarie, ufficio tecnico e ufficio commerciale. La ditta diventa anche "industria bellica" durante i conflitti mondiali e Federico Botto per i suoi meriti viene insignito dell'onorificenza di Cavaliere del Lavoro. La sua “eredità industriale” viene raccolta dai suoi tre figli maschi Giuseppe, Manfredo ed Attilio e, alla morte in giovane età di Giuseppe ed Attilio, dal figlio di quest'ultimo, Roberto. Manfredo e Roberto sviluppano l'azienda a livello internazionale con la vendita di bronzine cuorgnatesi in molti Paesi dell’Europa e non solo. Negli anni '80 l’azienda viene ceduta al gruppo emiliano Aurora Bronzine. L’inizio di un lento declino, che ha portato in tempi più recenti alla demolizione dell’ex complesso industriale. Con l’intitolazione della piazza all’industriale canavesano Cuorgnè “riacquista” una fetta importante della sua storia. 
Politica
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
41 anni, ha un curriculum di tutto rispetto, con nove anni passati a Valenza, due a Perugia e poi gli ultimi sei passati a Cirié
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune è tutto legittimo
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune è tutto legittimo
La minoranza ha sollevato ripetutamente accuse di scarsa trasparenza nell'organizzazione e gestione della Fiera Autunnale
IVREA - Gea responsabile nazionale del progetto Digital Innovation Hub
IVREA - Gea responsabile nazionale del progetto Digital Innovation Hub
Il progetto di Confindustria ha l’obiettivo di creare una rete di “centri di competenza digitale” (DIH) in grado di sviluppare servizi
CASTELLAMONTE - Maddio: «Meglio Pinocchio del Gatto e la Volpe»
CASTELLAMONTE - Maddio: «Meglio Pinocchio del Gatto e la Volpe»
Risposta immediata del vicesindaco al comunicato dei consiglieri di minoranza Mazza e Reano e dell'ex assessore Bersano
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all'attacco
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all
Logo dello Storico Carnevale utilizzato senza autorizzazione? La Fondazione va all'attacco e annuncia verifiche capillari in città per limitarne l'uso scorretto. E' quanto comunicato oggi, forse in risposta al successo di gadget alternativi
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell'alto Canavese
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell
Incontro a palazzo Lomellini in vista della predisposizione del bilancio di previsione 2017 della Città Metropolitana di Torino
IVREA - Al centro per l'impiego la visita del sottosegretario Bobba
IVREA - Al centro per l
Jobs Act e Garanzia Giovani: un approfondimento sugli effetti concreti di queste politiche sul territorio del Canavese
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore