CUORGNE' - Il Comune intitola una piazza a Federico Botto

| L'ex piazzale del Lidl intitolato alla memoria dell'imprenditore cuorgnatese. La città si riprende un pezzo di storia

+ Miei preferiti
CUORGNE - Il Comune intitola una piazza a Federico Botto
L’amministrazione comunale di Cuorgnè intitolerà una piazza al cavaliere Federico Botto, imprenditore e fondatore dell’omonima e storica officina di via Torino 16. “Abbiamo deciso di intitolare il piazzale, che comunemente viene detto del Lidl, ad un imprenditore che proprio in quel luogo era riuscito nell'intento di dar vita ad una "impresa" in grado di offrire opportunità di lavoro, di crescita professionale e personale a molte famiglie cuorgnatesi – spiega il sindaco Beppe Pezzetto – E’ il modo migliore per ricordare lo spirito del fare di Federico Botto, operaio che da Torino si trasferisce a Cuorgnè e diventa imprenditore, e per ricordare quanto fatto in generale dalla famiglia Botto non solo per la nostra città, ma per l'intero territorio”. 
 
Il cavaliere Botto nasce a Torino intorno al 1870. Il padre è un conosciuto droghiere di Porta Palazzo, Federico ha ben 10 fratelli e, consapevole che non tutti possono trovare occupazione nell'attività di famiglia, decide di cercare impiego fuori e più precisamente in Canavese, dove diventa operaio delle Officine Cuorgnatesi Chiantelassa e Dallò, produttrici di accessori per l’agricoltura e rubinetteria. La grande abilità nel lavoro e le spiccate doti imprenditoriali fanno sì che nella sua breve vita (muore poco più che cinquantenne) diventi a sua volta industriale fondando una propria officina di stampaggio: la Botto Federico appunto, sulle ceneri della stessa Chiantelassa e Dallò. 
 
A parte una curiosa attività collaterale di stampi per caramelle, la Nuova Botto ha come attività principale la produzione e la vendita di bronzine per motori, un business che dà lavoro a moltissime maestranze della città: operai di produzione, impiegati, segretarie, ufficio tecnico e ufficio commerciale. La ditta diventa anche "industria bellica" durante i conflitti mondiali e Federico Botto per i suoi meriti viene insignito dell'onorificenza di Cavaliere del Lavoro. La sua “eredità industriale” viene raccolta dai suoi tre figli maschi Giuseppe, Manfredo ed Attilio e, alla morte in giovane età di Giuseppe ed Attilio, dal figlio di quest'ultimo, Roberto. Manfredo e Roberto sviluppano l'azienda a livello internazionale con la vendita di bronzine cuorgnatesi in molti Paesi dell’Europa e non solo. Negli anni '80 l’azienda viene ceduta al gruppo emiliano Aurora Bronzine. L’inizio di un lento declino, che ha portato in tempi più recenti alla demolizione dell’ex complesso industriale. Con l’intitolazione della piazza all’industriale canavesano Cuorgnè “riacquista” una fetta importante della sua storia. 
Politica
PONTE PRETI - Il ponte è sicuro ma inadatto al traffico pesante: i lavori non prima del 2020?
PONTE PRETI - Il ponte è sicuro ma inadatto al traffico pesante: i lavori non prima del 2020?
Notizie buone e meno buone sul futuro del Ponte Preti, la vecchia infrastruttura che collega Ivrea con l'alto Canavese lungo l'ex statale pedemontana. Per i lavori bisognerà attendere il passaggio all'Anas ma le tempistiche non sono chiare
IVREA - I 41 lavoratori di Giordano Vini contro il trasloco in Canavese
IVREA - I 41 lavoratori di Giordano Vini contro il trasloco in Canavese
Si è svolto oggi in Regione Piemonte un incontro tra i vertici delle società Comdata, Koiné e i rappresentanti sindacali
CANAVESE - Francesca Bonomo nella direzione nazionale del Partito Democratico
CANAVESE - Francesca Bonomo nella direzione nazionale del Partito Democratico
«Ci aspettano sfide importanti e spero che il nostro partito colga veramente l'occasione di essere plurale nelle idee ma unitario nelle azioni»
RIVAROLO - L'omaggio di Argentera ai suoi giovani partigiani - FOTO
RIVAROLO - L
Questa mattina, come ogni anno, i bimbi della scuola e le autorità della città di Rivarolo, hanno reso omaggio ai partigiani
CHIVASSO - Le fiaccole di Libera in «100 passi verso il 21 marzo»
CHIVASSO - Le fiaccole di Libera in «100 passi verso il 21 marzo»
Si è svolta venerdì la fiaccolata per celebrare la Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie
CANAVESE - «Pronto il progetto della variante Lombardore-Salassa»
CANAVESE - «Pronto il progetto della variante Lombardore-Salassa»
La Città Metropolitana vuole prepararsi al passaggio di alcune strade all'Anas elaborando progetti cantierabili in tempi stretti
BOSCONERO-RIVAROLO - Parte il cantiere per la rotonda in Borgata Vittoria
BOSCONERO-RIVAROLO - Parte il cantiere per la rotonda in Borgata Vittoria
«Dopo tanti anni in cui tanto si è parlato ma poco si è fatto finalmente questa importante opera sta per essere avviata», conferma Alessandro Chiapetto, consigliere del Movimento 5 Stelle della Città metropolitana
MAPPANO - Allarme sicurezza: assemblea pubblica venerdì 22
MAPPANO - Allarme sicurezza: assemblea pubblica venerdì 22
Assemblea pubblica unitaria promossa dai gruppi di minoranza Uniti per Mappano, Facciamo Mappano e Lista Mappano
LEINI - Il video del vicesindaco accende la campagna elettorale
LEINI - Il video del vicesindaco accende la campagna elettorale
Sta suscitando numerose polemiche il videomessaggio pubblicato venerdì 14 marzo da Fabrizio Troiani sulle «fake news»
AGLIE' - Tolte le piante nella zona del rio Rialto, spunta un castello...
AGLIE
Tutto questo grazie al grande lavoro delle squadre forestali regionali, coordinate da Paolo Fasciano
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore