CUORGNE' - Il Comune ribadisce la sua fiducia alla Coldiretti: «Polemica da campagna elettorale»

| Il mercato a chilometri zero ottiene l'appoggio dell'amministrazione comunale nonostante la presa di posizione di alcuni commercianti locali e quella, in consiglio, dell'ex sindaco Giancarlo Vacca Cavalot

+ Miei preferiti
CUORGNE - Il Comune ribadisce la sua fiducia alla Coldiretti: «Polemica da campagna elettorale»
Le pesanti accuse di un gruppo di commercianti ai danni del mercato a chilometri zero della Coldiretti hanno ovviamente acceso il dibattito politico. Anche perchè in consiglio comunale, pur non avendone una copia, l'ex sindaco Giancarlo Vacca Cavalot (unico sostenitore dell'iniziativa dei commercianti) ha rivelato dettagli della lettera prima ancora che il vicesindaco Sergio Colombatto ne desse lettura a tutto il consiglio. Circostanza che ha sollecitato la reazione di molti consiglieri di maggioranza, a partire da Mauro Fava: «Il mercatino viene allestito in via sperimentale ormai da tre anni. Guarda caso ci si sveglia adesso che è ora di campagna elettorale. Queste polemiche sono assolutamente strumentali e fuori luogo».
 
Cavalot ha comunque insistito: «Si tratta di un'istanza trasmessa al sindaco e ai gruppi del consiglio comunale. Il confronto non può essere negato. Evidentemente, a fronte di quello che i negozianti sostengono, pare chiaro sia mancato un raccordo con i commercianti di Cuorgnè». Serafico il vicesindaco Sergio Colombatto: «La lettera è arrivata poche ore prima del consiglio comunale. Risponderemo ai commercianti dopo averli incontrati. In ogni caso la lettera è stata firmata da 14 persone rappresentanti di appena sei negozi». Il sindaco Beppe Pezzetto, preso atto della segnalazione, dopo aver rinnovato la propria fiducia nel progetto della Coldiretti, ha assicurato che il Comune farà le opportune verifiche sui prodotti in vendita, «certi che nessuno, in questo caso, ha violato le regole».
 
A tal proposito la Coldiretti Torino ha sottolineato tutta la sua amarezza per l'attacco ingiustificato di alcuni commercianti. «C’è un regolamento ben preciso sui mercati a chilometri zero e noi lo rispettiamo alla lettera - confermano dall'associazione di categoria - è possibile ospitare delle aziende agricole di altre regioni in determinati periodi dell’anno. Non c’era nulla di irregolare nei banchi con le arance che vengono citato nella lettera». L’iniziativa a chilometri zero, insomma, continuerà anche a Cuorgnè: «Si tratta di un’attività limitata a quattro ore il lunedì pomeriggio che porta risorse e rappresenta un servizio in più per la zona del Canavese. Produttori e cittadini sono contenti. E’ quello che conta. Questo astio è incomprensibile».
Dove è successo
Politica
RIVARA - Fiera e bilancio: consiglio comunale ad alta tensione
RIVARA - Fiera e bilancio: consiglio comunale ad alta tensione
Ennesimo scontro tra il sindaco Gianluca Quarelli e i rappresentanti della minoranza. Respinte le richieste dell'opposizione
IVREA - Chiude l'asilo Olivetti: i bimbi divisi in quattro scuole
IVREA - Chiude l
L'amministrazione comunale ha incontrato nuovamente ieri, mercoledģ 29 marzo, i genitori dei bambini iscritti al nido
CUORGNE' - Mai dire... consiglio: «silurato» l'assessore Giacoma Rosa
CUORGNE
Il sindaco Pezzetto si riprende la delega alle politiche giovanili. Mauro Fava nuovo assessore al commercio...
ELEZIONI 2017 - Si vota l'undici giugno. Occhi puntati su Castellamonte, Favria e Caselle. Prima volta per Mappano
ELEZIONI 2017 - Si vota l
Con decreto del ministro dell’Interno Marco Minniti, č stata fissata la data per lo svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali. Sette Comuni della zona al voto: c'č anche Mappano
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
Incontro in Regione sul futuro della storica azienda canavesana dichiarata fallita dal Tribunale di Ivrea il 9 marzo scorso
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
Il carroccio scende in campo per difendere l'attuale amministrazione, segnando un definitivo strappo con il passato
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
L'amministrazione comunale di Castellamonte ha chiesto al prefetto l'apertura di un tavolo tecnico urgente per capire cosa succederą, adesso, all'enorme montagna di spazzatura tra le frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
Alessandra Morelli, Delegata dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrerą gli studenti del Gramsci
CASELLE - Bilancio economico da record per l'aeroporto Pertini
CASELLE - Bilancio economico da record per l
Il fatturato di Sagat, al netto dei contributi, ammonta a 56 milioni di euro, in crescita del +16,6% rispetto all'anno precedente
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
Diventa una questione politica la gestione della discarica di Vespia dopo l'allarme lanciato ieri dai residenti della zona
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore