CUORGNE' - Il Comune salva 200 piante destinate al macero

| Operazione a costo zero per l'amministrazione che ha «riciclato» gli alberelli per la nuova recinzione dell'asilo di Salto

+ Miei preferiti
CUORGNE - Il Comune salva 200 piante destinate al macero
Duecento alberelli da siepe sono stati «salvati» dal Comune di Cuorgnè. Un'operazione a costo zero promossa dal sindaco Beppe Pezzetto. «E' arrivata la segnalazione di un imprenditore che, avendo necessità di effettuare dei lavori, ha richiesto la rimozione di oltre duecento piante da siepe - conferma il primo cittadino - piante che, ovviamente, sarebbero state smaltite dopo la rimozione. Il Comune, però, aveva la necessità di inserire una specifica siepe su richiesta dei responsabili dell'asilo di Salto a cui, per motivi economici, non riuscivamo a dare risposta». A questo punto perchè non unire le due cose? Da un lato un'azienda che si sbarazza delle piante; dall'altro l'asilo che ne richiede la piantumazione.
 
Da qui l'idea di «riciclare» le piante che, una volta tolte dalla siepe dell'imprenditore, sono state ripiantate all'asilo di Salto e nella zona del nascente arcipelago dello sport vicino all'ex Manifattura. Sempre a costo zero. «Grazie alla collaborazione di molti, siamo riusciti a salvare delle piante e dare risposta a delle richieste specifiche - sottolinea Pezzetto - un grazie va tutti a quelli che hanno partecipato gratuitamente: l'imprenditore, i trasportatori, gli operatori che hanno effettuato gli scavi e anche i nostri cantonieri che si sono prodigati affinché le piante possano sopravvivere. Vedremo tra poco se anche la natura avrà sposato questa operazione».
 
Le duecento piante, del genere Carpino, valgono complessivamente 10 mila euro.
Politica
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrą
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrą
Snellimento delle procedure burocratiche e velocizzazione delle pratiche. Sono queste le richieste principali che i geometri di Torino e Provincia rivolgono al nuovo governo insediatosi poco pił di un mese fa
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
Si tratta di un contributo per l'acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico, per il prossimo anno scolastico, che favorirą la residenzialitą nei Comuni posti a oltre 600 metri di altitudine, limitando abbandono e spopolamento
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l'Alternanza»
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l
Un riconoscimento per le imprese associate a Confindustria che si distinguono per i percorsi di alternanza scuola-lavoro
CUORGNE' - Puliti i canali per evitare guai in caso di nubifragi
CUORGNE
«Sono azioni di prevenzione che rientrano nell’ambito del progetto Cuorgnč pił Sicura», dice il sindaco Beppe Pezzetto
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
Alla cerimonia il sindaco Giovanni Bruno Mattiet insieme all'onorevole Alessandro Giglio Vigna e alla Senatrice Virginia Tiraboschi
CASTELLAMONTE - L'ex asilo va in malora: č scontro politico - FOTO
CASTELLAMONTE - L
Allarme degrado a Preparetto. Da quando la vecchia gestione ha lasciato la frazione, la struttura č stata abbandonata
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
«Noi facciamo cose, non facciamo polemiche sterili come quelli della Lega o del Movimento 5 Stelle» dice il sindaco Mazza
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
Sono stati ricevuti e premiati i ragazzi della Under 14 della River Borgaro Basket e le ragazze di pallavolo e pallanuoto
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
Problema di portata nazionale: sono quasi cinque milioni gli Italiani che hanno difficoltą a vedere i canali Rai e l'intero bouquet del digitale terrestre
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore