CUORGNE' - L'asilo resterą pubblico fino a luglio 2015

| La decisione dell'amministrazione comunale arriva dopo la presa di posizione del comitato «Pro Sbirulini»

+ Miei preferiti
CUORGNE - Lasilo resterą pubblico fino a luglio 2015
L'asilo comunale «Gli Sbirulini», fino a luglio 2015, resterà pubblico. Il Comune di Cuorgnè, ha accolto una delle richieste che il comitato «Pro Sbirulini» aveva formalizzato, la scorsa settimana, durante il consiglio comunale aperto. «Quando il dialogo è costruttivo e non strumentale - spiega il sindaco Beppe Pezzetto - è dovere di un amministratore cercare soluzioni condivise, ovviamente tenendo conto del contesto generale e delle norme. Poi, come ho sempre detto, si devono prendere delle decisioni, ed assumersene la responsabilità. Questo è lo spirito con cui ho portato all'attenzione dei consiglieri di maggioranza le istanze che ho raccolto in diversi momenti di incontro sull'argomento del nido».

L'asilo resterà pubblico fino alla fine dell'anno scolastico. Poi il Comune procederà comunque alla privatizzazione. Nel frattempo una rappresentanza dei genitori sarà invitata a far parte del tavolo che dovrà elaborare il bando per il passaggio della struttura scolastica. Il sindaco Pezzetto ha comunicato la decisione della giunta al Comitato, ai sindacati, a Regione e Provincia, con una lettera. Eccola.

«Durante gli incontri avuti in questi mesi (...) mi ero assunto l'impegno di condividere e verificare con i consiglieri di maggioranza e con la struttura interna la fattibilità di dare seguito ad alcune istanze portate alla nostra attenzione e di fornire risposte in tempi rapidi. Alla luce di quanto emerso, riteniamo di accogliere positivamente la richiesta di proseguire la gestione della struttura con l'attuale modalità sino alla fine dell'anno scolastico (luglio 2015).

Così come riteniamo di accogliere positivamente, nel rispetto dei reciproci ruoli e con modalità da definire, che la bozza del "bando" sia oggetto di confronto con una rappresentanza delle mamme del comitato "Sbirulini". Come già sottolineato durante il mio intervento nella recente assemblea aperta, è inoltre precisa intenzione di questa amministrazione continuare a sostenere l'accesso al servizio alle famiglie meno abbienti».
Politica
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, cittą dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi č stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
«Non sono fascista: la mia era una ricerca sociologica per vedere quali potevano essere le reazioni della gente quando si parla di un argomento delicato come il fascismo». Alessandro Pettorruso si difende dopo la segnalazione alla polizia
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
Forza Nuova si schiera al fianco dell'insegnante segnalata alla Polizia Postale dalla Regione dopo alcune frasi inneggianti il fascismo pubblicate su Facebook: «In Piemonte č diventato pericoloso anche solo pensare»
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l'addio a Teknoservice e Cca
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l
Il pensiero del sindaco č chiaro e sarą discusso, domani, in consiglio regionale. Il CCA e Teknoservice costano troppo
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si č documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
Non sarą rinnovato il contratto con la ditta che gestisce i parcheggi a pagamento. Dopo tre anni le strisce torneranno bianche
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell'ex Asa: «La scelta resta inopportuna»
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell
E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono č stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Alla fine la Appendino ha deciso di non recepire il suggerimento di Rostagno
IVREA - La biblioteca č senza il certificato prevenzione incendi
IVREA - La biblioteca č senza il certificato prevenzione incendi
Una carenza gravissima che č oggetto della mozione presentata dai consiglieri comunali Francesco Comotto e Alberto Tognoli
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'č ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore