CUORGNE' - L'assessore Mauro Fava candidato in Regione

| La sua candidatura ha l'obiettivo di riportare una rappresentanza canavesana in seno al consiglio di Palazzo Lascaris

+ Miei preferiti
CUORGNE - Lassessore Mauro Fava candidato in Regione
Mauro Fava, assessore a Cuorgnè e consigliere in Città Metropolitana, è ufficialmente candidato in Regione per la Lega. Un riconoscimento del grande lavoro svolto in questi mesi per il territorio. La sua candidatura ha l’obiettivo di riportare una rappresentanza canavesana in seno al Consiglio di Palazzo Lascaris. «Il mio obiettivo è portare in Regione la politica del fare che mi ha contraddistinto sinora per l’esperienza in Città Metropolitana – commenta Fava – Non sono certo il classico politico abituato a elargire facili promesse, ma assicuro sin d’ora il mio massimo impegno per portare risultati concreti per il nostro territorio, che ha bisogno di un rilancio dopo il disinteresse della Giunta Chiamparino».

Tre gli assi principali sui quali concentra la sua attenzione il candidato cuorgnatese del Carroccio: sanità, trasporti e sviluppo delle aree montane. «Per l’impatto che ha sul bilancio, la principale competenza regionale riguarda la sfera sanitaria. E su questo punto il nostro territorio deve ottenere delle risposte. Non è possibile continuare a gettare risorse ingenti, come ha ben denunciato il sindacato infermieri, sull’ospedale di Ivrea, logisticamente difficile da raggiungere e da ampliare. E’ ora di tagliare corto con le estenuanti discussioni e trovare finalmente una nuova sede».

In secondo luogo, il trasporto pubblico locale. «Il collegamento ferroviario con Torino in questi cinque anni di gestione regionale del centrosinistra è precipitato ad un livello indegno – aggiunge Mauro Fava – addirittura la linea è finita nella top ten delle peggiori d’Italia. Triste record, per nulla mitigato dalla promessa dell’assessore Balocco di una futura elettrificazione della tratta tra Rivarolo e Pont. Ora, io credo che sia un lavoro necessario, ma perfettamente inutile se gli standard di percorrenza rimangono quelli attuali. Bisogna lavorare al miglioramento della rapidità di percorrenza e anche alla sicurezza della tratta. Il mio sogno, però, è rappresentato dal raddoppio della linea: è l’unica vera strada per trasformare la Canavesana in una metropolitana “leggera” da e per Torino».

Infine, le aree montane. «Si parla sempre troppo, e spesso a sproposito, di sviluppo e di promozione turistica. Temi che hanno senso solo se si mantiene la residenzialità nei nostri Comuni montani – conclude il candidato leghista – E questa si ottiene solamente incentivando le attività produttive, a partire dall’allevamento e dall’agricoltura. Non è solo un discorso economico, ma anche di conservazione e tutela dell’ecosistema montano. E penso per esempio ai pascoli in alta quota: sono sempre meno gli allevatori che continuano questa attività e io credo che la Regione debba intervenire per sostenerli ed incentivarli. Rappresentano non solamente un retaggio della nostra cultura e tradizione, ma soprattutto una salvaguardia della biodiversità e la base di partenza per continuare a sostenere una produzione zootecnica di qualità e tipicità».

Politica
CERESOLE REALE - Ex sindaco Basolo risponde alla nuova amministrazione
CERESOLE REALE - Ex sindaco Basolo risponde alla nuova amministrazione
Dopo il primo consiglio comunale della nuova amministrazione di accende la polemica a Ceresole. L’ex sindaco Andrea Basolo risponde alle parole del vicesindaco Mauro Durbano
CANAVESANA - Continua lo scontro politico: duri Pianasso e Fava
CANAVESANA - Continua lo scontro politico: duri Pianasso e Fava
Dopo gli interventi della deputata Bonomo arriva un’altra risposta da parte del carroccio e dei suoi esponenti
QUINCINETTO - Caos in autostrada, sindaci furenti per quanto accaduto
QUINCINETTO - Caos in autostrada, sindaci furenti per quanto accaduto
La Città metropolitana con il vicesindaco Marocco ad Ivrea ha incontrato i sindaci dei Comuni interessati dai disagi
CANAVESANA - La deputata del Pd Bonomo contro Pianasso e Fava
CANAVESANA - La deputata del Pd Bonomo contro Pianasso e Fava
“Se per gli esponenti Lega è tutto così semplice da fare, mi chiedo perché non lo avessero già fatto con la Giunta Cota”
CERESOLE REALE - Si è insediata la nuova amministrazione
CERESOLE REALE - Si è insediata la nuova amministrazione
Assente al primo consiglio la minoranza che evidentemente non si è ancora ripresa dalla clamorosa batosta elettorale
MAPPANO - Campioni deluso: «Tolti servizi che funzionavano»
MAPPANO - Campioni deluso: «Tolti servizi che funzionavano»
Valter Campioni, consigliere di minoranza, traccia il bilancio dei primi due anni di attività del Comune di Mappano
IVREA - Piano regolatore, un workshop sul progetto preliminare
IVREA - Piano regolatore, un workshop sul progetto preliminare
Lo organizza il Comune. Prevede la presentazione delle linee di indirizzo del progetto preliminare da parte del gruppo di lavoro
IVREA - Prc: «Sciogliere subito i vari gruppi dell'estrema destra»
IVREA - Prc: «Sciogliere subito i vari gruppi dell
Così Rifondazione Comunista Ivrea sull'operazione di ieri della Digos nei confronti di alcune formazioni di estrema destra
CUORGNE' - Efficientamento energetico: contributi per chi investe sulla propria casa
CUORGNE
«Fare efficienza energetica è importante sia per l'ambiente che per il proprio portafoglio», dice in merito l'assessore Silvia Leto
MAPPANO-BRANDIZZO - Mercatone Uno: Cirio al tavolo di crisi a Roma
MAPPANO-BRANDIZZO - Mercatone Uno: Cirio al tavolo di crisi a Roma
Il tavolo, in cui è stata affrontata la situazione, è stato preceduto da un incontro riservato con il sottosegretario Crippa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore