CUORGNE' - L'Europa dimentica i cinesi: il Comune fa da solo

| La comunitą cinese e il Comune rinnovano l'impegno per i progetti d'integrazione anche senza l'ausilio dell'Unione Europea

+ Miei preferiti
CUORGNE - LEuropa dimentica i cinesi: il Comune fa da solo
La comunità cinese e il Comune rinnovano l'impegno per i progetti d'integrazione locale anche se l'Unione Europea ha chiuso i rubinetti per il finanziamento dei progetti. E' una sinergia multietnica quella inaugurata l'altra mattina in municipio. Terminato il progetto «L’Aquila e il Dragone», un percorso di formazione linguistica, culturale e di educazione civica tra Italia e Cina, la Comunità Europea ha promesso altri fondi per l'integrazione. Ma, al momento, non sono ancora stati pubblicati i bandi. 
 
«C'era il rischio di gettare al vento il lavoro svolto fin qui - conferma il sindaco Beppe Pezzetto - per questo i referenti della comunità cinese locale si sono dati da fare per trovare una soluzione alternativa». Missione compiuta: l'associazione italo-cinese di Torino e Milano investirà risorse proprie per la gestione degli insegnanti. Il Comune metterà a disposizione i locali (in biblioteca) per lezioni e incontri. «Per noi è un onore poter contribuire all’integrazione delle nostre rispettive comunità – confermano i referenti cinesi di Cuorgnè – siamo stati accolti, diversi anni fa, ed ora abbiamo il compito di avvicinare le nostre culture».
 
Il progetto, a partire da aprile, prevede corsi di cinese per italiani, corsi di italiano per cinesi, serate a tema e scambi culturali, anche a carattere enogastronomico. «Nell'ottica di un percorso dettato dall'accoglienza e dalla condivisione - aggiunge il primo cittadino - credo sia encomiabile lo sforzo dell'associazione italo-cinese. E' la prima volta che, nella nostra zona, si crea una sinergia multietnica anche in campo culturale».
Dove è successo
Politica
SANITA' - Il 26 gennaio apre la nuova ala dell'ospedale di Chivasso
SANITA
La conferma č arrivata al termine di un incontro con l'assessore regionale alla Sanitą, Antonio Saitta
OGLIANICO-RIVAROLO - Dal Ministero arriva quasi un milione di euro
OGLIANICO-RIVAROLO - Dal Ministero arriva quasi un milione di euro
Servirą per completare lo scolmatore dal rio Levesa al Gallenca a salvaguardia dei centri di Salassa, Oglianico e Rivarolo
SANITA' - L'Asl risponde al sindacato dopo l'esposto in procura: «Negli ultimi tre anni personale aumentato»
SANITA
Dopo l'esposto in procura presentato dal Nursind, l'Asl To4 risponde alle sollecitazioni del sindacato sulla carenza di personale al pronto soccorso in vista anche dell'iperafflusso nei reparti d'urgenza di tutto il Canavese
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
«Pont č un microcosmo che puņ offrire tutti quegli spunti d'osservazione che riconducono agli stilemi amministrativi e politici della nostra penisola»
CUORGNE' - Parcheggi a pagamento: ecco dove, come e quando
CUORGNE
Per la prima volta la cittą delle due torri sperimenterą la zona blu in centro. Subito polemiche da parte dei cuorgnatesi
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: «Non sono pił in grado di garantire quella presenza che la carica impone»
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittą
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittą
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerą una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderą il gestore e rimarrą, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, perņ, evidentemente «non tirano»
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione č ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore