CUORGNE' - Letame contro i parapendisti: il sindaco Pezzetto chiede scusa

| «Quanto successo danneggia pesantemente l'immagine del Canavese»

+ Miei preferiti
CUORGNE - Letame contro i parapendisti: il sindaco Pezzetto chiede scusa
Mentre le forze dell'ordine indagano sul letame cosparso a Salto, frazione di Cuorgnè, per boicottare la gara nazionale di parapendio (con lancio dal santuario di Santa Elisabetta, nel Comune di Colleretto Castelnuovo), il sindaco cuorgnatese Beppe Pezzetto si scusa con turisti e appassionati parapendisti che sabato si sono trovati l'amara sorpresa di atterrare nel letame. Tanto che la direzione della corsa ha dovuto spostare l'atterraggio a Priacco, dove, per fortuna, aveva affittato un terreno di riserva. 

«Si tratta di rapporti tra privato e privato - dice il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto - e quindi non entro nel merito della questione. Da un punto di vista più generale ritengo che gli sport outdoor siano, per il nostro territorio, un elemento di potenziale sviluppo e di ricadute economica. Un elemento sul quale, come amministrazioni pubbliche, cerchiamo di investire». Non c'è dubbio che il gesto provocatorio di una persona sola (l'agricoltore che ha sparso liquami e letame all'atterraggio dei parapendisti) rappresenti un danno d'immagine per tutto il Canavese.

«Quanto successo danneggia pesantemente l'immagine che stiamo cercando a fatica di vendere all'esterno - dice il sindaco di Cuorgnè - ed è anche per questo che mi sono scusato sui social network. Spero che in futuro possa prevalere il buonsenso tra tutti gli attori». Vista la presenza, sabato, di turisti provenienti da mezza Europa (oltre a 100 parapendisti in gara provenienti da tutta Italia), Pezzetto ha posto le sue scuse in lingua spagnola, tedesca e inglese.

Politica
CUORGNE' - Genitori a pranzo con i figli nella mensa scolastica
CUORGNE
E' l'iniziativa promossa dal Comune anche per dare modo ai genitori di verificare personalmente la qualità del servizio
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
Tra i manifestanti anche il sindaco di Favria, Serafino Ferrino, già noto anche per le sue posizioni contro le unioni civili
CUCEGLIO - Duecento imprenditori all'incontro con gli eurodeputati
CUCEGLIO - Duecento imprenditori all
Si è discusso del rapporto tra giovani e impresa, innovazione digitale e fondi europei destinati alle imprese dal Piano Juncker
CASTELLAMONTE - La città si interroga sul fenomeno migranti
CASTELLAMONTE - La città si interroga sul fenomeno migranti
Venerdì 24 marzo ha avuto luogo presso la palestra parrocchiale di Castellamonte una cena povera a favore della Quaresima di Fraternità
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
Ufficiale la lista del Movimento. I nomi restano top-secret. Paolo Recco in pole position per la corsa alla fascia tricolore
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall'Europa
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall
Sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, i Gruppi di azione locale
CUORGNE' - Landini della Fiom con lavoratori e cittadini - FOTO
CUORGNE
Tappa canavesana, ieri, per Maurizio Landini, segretario nazionale della Fiom-Cgil impegnato nella campagna referendaria
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
«Non c'era nessuna intenzione di offendere e infatti nemmeno il sindaco Rostagno si è offeso», assicura Bertot
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
Scontro tra i sindaci all'assemblea dell'altra sera a Cuorgnè. Alcune amministrazioni, Pertusio in testa, pronte ad abbandonare il consorzio. In alcuni Comuni sono previsti aumenti nelle bollette oltre il 30%. Pagheranno i cittadini...
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
"Parchi naturali. Verso la nuova legge nazionale" è il titolo del convegno di sabato promosso da Comune, Ente Parco e Uncem
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore