CUORGNE' - «Non sacrificate l'asilo nido comunale» - FOTO

| Sala gremita per il consiglio comunale aperto sull'asilo «Gli Sbirulini»

+ Miei preferiti
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO
Finisce con i ringraziamenti da una parte e dall’altra il consiglio comunale aperto sul futuro dell’asilo nido “Gli sbirulini”. Il Comune vuole privatizzare per contenere i costi. Genitori, insegnanti e i gruppi di minoranza si oppongono. Ma c’è anche un discorso di affetto, da parte dell’intera comunità di Cuorgnè sull’asilo nido comunale, come dimostrano le 700 firme raccolte dal comitato «Pro Sbirulini». Le parti, per il momento, sono ancora distanti. Nel senso che l’amministrazione comunale, per andare incontro alla richiesta primaria dei genitori, dovrà per forza di cose operare un clamoroso passo indietro.
 
In caso contrario l’auspicio è che si proceda aprendo un serio confronto con le famiglie. Quello che, fino al consiglio comunale dell’altra sera, è mancato. «Finalmente questa sera c'è stato un dibattito aperto e democratico tra cittadini e amministrazione – scrivono dal comitato subito dopo l’incontro - nell'attesa di ricevere le risposte alle richieste che sono state fatte vorremmo ringraziare tutti coloro che hanno partecipato e tutti coloro che con i loro interventi hanno dato un prezioso contributo. Ringraziamo anche i consiglieri di minoranza che, richiedendo il consiglio comunale aperto, hanno permesso che questa serata avvenisse. Ringraziamo molto il sindaco Pezzetto e la giunta per aver ascoltato le nostre richieste e dato risposte alle nostre domande. Un ringraziamento particolare va alla professoressa Braggio che ci ha ricordato come non troppo tempo fa si investiva con coraggio creando strutture di eccellenza. Speriamo vivamente che l'asilo nido comunale di Cuorgne possa restare una eccellenza del territorio».
 
Ma cosa chiedono mamme e papà? Il mantenimento dell’attuale struttura (maestre comprese) fino alla fine dell’anno scolastico perché sarebbe un trauma per i bimbi cambiare insegnanti. Soprassedere alla privatizzazione per cercare insieme soluzioni alternative. Partecipare alla stesura del bando qualora il Comune non trovasse altre vie di uscita. 
«Mi rendo conto che si tratti di una scelta impopolare – ha detto il sindaco Beppe Pezzetto – sarebbe stato più facile non affrontare il problema. Questa non è una scelta per il privato perché è meglio del pubblico. Purtroppo c’è una situazione che va affrontata: il Comune spende 8300 euro all'anno per bambino. Così non ce la facciamo è il comune deve tutelare tutti i cittadini».
 
L’amministrazione, tra l’altro, dopo una prima ipotesi che prevedeva l’esternalizzazione del servizio con cessione del personale comunale, ha già corretto il tiro, decidendo di trasferire mediante mobilità interna il personale in servizio ad altri servizi comunali (in accordo con le rappresentanze sindacali e con il personale coinvolto), e di indire una gara pubblica per l’individuazione di un gestore “privato” che utilizzerà i locali del Comune in locazione. Il bando di gara, per il momento, è in fase di studio. In ogni caso l’amministrazione si è presa una settimana di tempo per decidere il da farsi.
Galleria fotografica
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO - immagine 1
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO - immagine 2
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO - immagine 3
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO - immagine 4
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO - immagine 5
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO - immagine 6
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO - immagine 7
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO - immagine 8
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO - immagine 9
CUORGNE - «Non sacrificate lasilo nido comunale» - FOTO - immagine 10
Politica
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
"Parchi naturali. Verso la nuova legge nazionale" č il titolo del convegno di sabato promosso da Comune, Ente Parco e Uncem
IVREA - M’illumino di meno: Comune e Legambiente insieme
IVREA - M’illumino di meno: Comune e Legambiente insieme
Sabato 25 marzo in cuttą occasione di ulteriore approfondimento e confronto sulla tematica del risparmio energetico
RIVAROLO - Il Senatore Razzi al sindaco Rostagno: «Fatti i c... tuoi». Il Pd all'attacco - VIDEO
RIVAROLO - Il Senatore Razzi al sindaco Rostagno: «Fatti i c... tuoi». Il Pd all
Un video, pubblicato su Facebook dal segretario del Pd di Rivarolo, Simona Randaccio, ritrae l'ex sindaco Fabrizio Bertot insieme al senatore Razzi, reso famoso dalle sue esternazioni "colorite"... Ed č polemica sui social network
CASTELLAMONTE - Il comitato dei cittadini contro l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Il comitato dei cittadini contro l
Pesante attacco del comitato di via Piccoli e strada del Ghiaro sulla gestione della centrale del teleriscaldamento ex Asa
AMBIENTE - Due incontri a Rivarolo e Castellamonte
AMBIENTE - Due incontri a Rivarolo e Castellamonte
Promossi dall'associazione Non bruciamoci il futuro e dal Movimento 5 Stelle
MAPPANO - Nuovo Comune? Faccia a faccia con i sindaci a Leini
MAPPANO - Nuovo Comune? Faccia a faccia con i sindaci a Leini
Sabato prossimo, alle 15, nella sala consiliare del Comune di Leinģ, incontro pubblico con i primi cittadini Leone e Gambino
RIVAROLO - L'ex sindaco Bertot in Siria per incontrare Assad
RIVAROLO - L
Viaggio diplomatico a Damasco per l'ex primo cittadino ed europarlamentare: «Tornerņ con qualche conoscenza in pił»
RIVAROLO - Con Libera a Verbania per ricordare le vittime della mafia
RIVAROLO - Con Libera a Verbania per ricordare le vittime della mafia
Il Presidente del Consiglio Comunale, Domenico Rosboch, sarą presente alla manifestazione
LEINI - Contro i soliti maiali intervengono i volontari - FOTO
LEINI - Contro i soliti maiali intervengono i volontari - FOTO
Grazie all'impegno dei volontari di Uniti per Leini e dei bersaglieri, l'altro giorno sono state ripulite alcune discariche abusive
CANAVESE - L'universitą di Milano: «L'Erbaluce testimonial del territorio». I Comuni fanno rete per il vino - VIDEO
CANAVESE - L
In Sala Santa Marta a Ivrea si č svolto l'incontro «Erbaluce, passato, presente e futuro», che ha visto la folta partecipazione dei sindaci e dei rappresentanti dei 36 comuni e dei produttori della DOCG Erbaluce
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore