CUORGNE' - Palazzina inagibile, niente profughi a Nava (per ora). Pezzetto: «Non sono un eroe»

| La prefettura ha «sospeso» l'invio dei trenta migranti in una palazzina messa a disposizione da un privato. «Manca l'agibilità», dice il sindaco Pezzetto. Ma la cooperativa ha già promesso l'avvio dei lavori in tempi brevi

+ Miei preferiti
CUORGNE - Palazzina inagibile, niente profughi a Nava (per ora). Pezzetto: «Non sono un eroe»
La prefettura conferma: niente profugi a Nava, per ora. Una sospensione, non un «no» definitivo. Nella palazzina messa a disposizione da un privato per ospitare fino a 30 migranti, manca l'agibilità, secondo i tecnici del Comune. Ma la cooperativa che gestisce i migranti ha già promesso l'avvio dei lavori in tempi brevi. Poi toccherà effettivamente al prefetto decidere cosa fare. Situazione delicata per i residenti di Nava, che hanno fatto sentire la loro voce in Comune già la scorsa settimana. «Ho ricevuto una nota del Prefetto Saccone, in cui, preso atto di quanto da me segnalato il 5 settembre, si ringraziava per la tempestiva collaborazione - dice il sindaco Beppe Pezzetto - da subito ringrazio il Prefetto che in tempi così rapidi si è attivato per darci un adeguato supporto».

Poi due doverose precisazioni. «La nostra comunità, i nostri cittadini si sono da sempre dimostrati solidali con chi fugge da situazioni di guerra e continuerà a farlo. Ad oggi le persone ospitate nella nostra città, sono oltre 40. Ho letto affermazioni sui social del tipo un "Ci vorrebbe un Sindaco così anche da noi".Mi permetto di sottolineare che tutti i colleghi sindaci del territorio si stanno adoperando, pur nelle mille difficoltà, per dare risposta ad una tragedia così imponente. Oltre all'accoglienza occorre l'integrazione e questa, a mio giudizio non può essere fatta ospitando 30 persone in una frazione che conta poche decine di abitanti, lontana dal centro e dai servizi. Chi ospita deve rispettare le regole e la legge come tutti: non entro sull'aspetto etico di chi interpreta l'accoglienza come unica possibilità di lucro».

La sospensione del trasferimento dei trenta migranti a Nava è comunque un precedente importante. Forse non solo per il Canavese ma per tutta la provincia di Torino. Fin qui, infatti, i Comuni avevano passivamente dovuto subire le decisioni piovute dall'altro. A Cuorgnè, facendo leva sui problemi della palazzina che avrebbe dovuto ospitare i migranti, per la prima volta un Comune è riuscito nell'impresa di far valere le proprie ragioni. Forse solo temporaneamente ma è già un risultato che crea un precedente importante. 

Politica
CHIVASSO - In servizio i nuovi scuolabus: investiti 150 mila euro
CHIVASSO - In servizio i nuovi scuolabus: investiti 150 mila euro
I due nuovi scuolabus sostituiranno quelli in uso al Comune, oramai obsoleti e che avevano costi di manutenzione molto elevati
IVREA - Giornata del dialogo interculturale giovedì 26 settembre
IVREA - Giornata del dialogo interculturale giovedì 26 settembre
Due appuntamenti in città allo Zac! nella mattinata per gli studenti del liceo Gramsci e la sera per tutta la cittadinanza
NOASCA-PONT - Visita alle fiere del consigliere Fava: «Basta con l'ottuso ambientalismo»
NOASCA-PONT - Visita alle fiere del consigliere Fava: «Basta con l
Due occasioni utili anche per incontrare allevatori e produttori agricoli, raccogliendo le loro preoccupazioni e lamentele
CUORGNE' - I canali tv non si vedono: c'è un guasto ad un ripetitore
CUORGNE
«La criticità sta nel fatto che l'ente gestore è attualmente in fase di liquidazione - dice il sindaco - ci vorrà tempo per risolverlo»
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
SERVIZIO CIVILE - Il Telefono Azzurro seleziona 70 ragazzi per il Servizio Civile Universale
Le candidature dovranno essere consegnate entro le ore 14:00 del 10 ottobre 2019 attraverso le modalità indicate sul sito www.azzurro.it
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
SALERANO - Inaugurato il «pensatoio»: sarà un centro culturale
Le cinque pareti dell'edificio sono avvolte per intero da un articolato murale di circa 50 metri quadri realizzato da Eugenio Pacchioli
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
TORINO-AOSTA - Concessioni, la Regione contro il Ministero
«Stupore e amarezza» per il bando di gara sulle concessioni della tangenziale di Torino, della A21 e della A5 Torino-Quincinetto
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
CERESOLE - Parchi, più sviluppo e meno divieti: il modello sarà il Gran Paradiso
«È necessario ricorrere ad un nuovo modello di sviluppo partendo dal contatto diretto con le popolazioni che insistono sul territorio, cercando di portare sviluppo e non divieti, incentivando attività locali»
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
BORGARO - Consegnati i «pacchi di benvenuto» ai piccoli borgaresi
Sono 32 i bambini nati a Borgaro tra il 1 aprile e il 31 luglio di quest'anno che hanno ricevuto il dono di benvenuto dal Comune
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
PONTE PRETI - Dopo le (solite) promesse non si è mosso nulla...
Una delegazione del Club Turati incontrerà il 24 settembre, in consiglio regionale, l'assessore alle infrastrutture Marco Gabusi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore