CUORGNE' - Pochi bambini iscritti: dubbi sul futuro dell'asilo nido

| Dopo anni di battaglie č di nuovo tempo di crisi per la struttura comunale. Il sindaco Pezzetto garantisce: «Non lo chiuderemo»

+ Miei preferiti
CUORGNE - Pochi bambini iscritti: dubbi sul futuro dellasilo nido
Solo otto bimbi iscritti all'asilo nido comunale di Cuorgnè. Dopo anni di battaglie da parte dei genitori per mantenere il servizio pubblico, è di nuovo tempo di crisi per la struttura, alle prese con costi rilevanti a carico delle casse comunali. Gli otto iscritti sono davvero pochi per pensare che il nido resti aperto a lungo. E dire che la battaglia a favore dell’asilo, due anni fa, aveva coinvolto un gran numero di cuorgnatesi, tanto da convincere l’amministrazione a rinunciare all'annunciata privatizzazione. Il supporto delle famiglie nelle rette dovrebbe coprire il 50% dei costi ma, ovviamente, non è così. Al momento ogni alunno costa circa 20 mila euro l’anno alle casse del Comune per un totale di circa 180 mila euro per ogni ciclo scolastico.
 
«E’ chiaro che con questi numeri dovremo prima o poi valutare la sostenibilità della scuola – ammette l’assessore Davide Pieruccini – i costi sono elevati ed è complesso gestire una scuola con sei dipendenti per soli otto bimbi. Per questo motivo stiamo valutando diverse alternative». Non si parla, per ora, di passare la mano. «Nessuno vuole chiudere l’asilo – assicura il sindaco Beppe Pezzetto – e sicuramente non cambierà nulla per il prossimo anno. Però è chiaro che servono iniziative diverse a sostegno della scuola». A partire, forse, dal coinvolgimento di altri Comuni fino a una diversa gestione del personale. 
 
A palazzo civico, comunque, sanno bene che la matematica, specie nei bilanci comunali, non è un'opinione. Non dovessero aumentare gli iscritti, sarà impossibile far quadrare i conti. «La risposta del territorio purtroppo non c'è stata - ammette il primo cittadino - abbiamo promosso delle iniziative insieme alle maestre per coinvolgere la popolazione ma l'atteso aumento degli iscritti non si è concretizzato». Numerose famiglie, del resto, preferiscono all'asilo pubblico quello privato. Non tanto per le rette, più o meno in linea, quanto per gli orari maggiormente flessibili. 
Politica
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale č una realtą
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale č una realtą
Merito dei lavori realizzati anche quest'anno dalla squadra degli Operai Forestali della Regione Piemonte «Valle Soana»
IVREA - Cittą Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
IVREA - Cittą Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
Per cinque domeniche, da ottobre a dicembre, sarą possibile intraprendere un percorso di visita e scoperta del sito
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
Ai volontari sarą fornita l'attrezzatura per la raccolta rifiuti e la copertura assicurativa. Minori accompagnati da un adulto
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
Anche la Lega ha deciso di puntare il dito contro Gtt e Regione Piemonte. Il Senatore canavesano Cesare Pianasso č intervenuto sul tema: «E' inaccettabile la situazione che si protrae da cosģ tanto tempo»
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
«Abbiamo la possibilitą di vivere in pace anche grazie al sacrificio di questi giovani morti a Traversella. Non dimentichiamoli»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del deputato Pd, Davide Gariglio, in merito alla difficile situazione che sta vivendo la ferrovia Canavesana in queste settimane. I pendolari sono ormai furibondi con la Gtt
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell'Uncem
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell
Un problema non certo nuovo, legato all'organizzazione dei Distretti sanitari e anche alle volontą espresse dall'Ordine dei Medici. Uncem ha sottoposto le problematiche dei territori al Ministro della Salute Giulia Grillo
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
Attenzione quindi alla velocitą: il limite č stato alzato da 50 a 70 chilometri orari ma le rilevazioni con gli occhi elettronici sono spesso «implacabili». Il Comune ha assicurato che non č intenzione dell'amministrazione «fare cassa»...
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
Sono Gianluca Actis Perino e Marco Adriano i nuovi nomi che entrano a far parte dello staff operativo della Fondazione
CANAVESE - Confindustria cerca imprenditori per le aziende dismesse
CANAVESE - Confindustria cerca imprenditori per le aziende dismesse
L'associazione degli industriali intende costruire un «catalogo» dei siti dismessi in tutto il Canavese da riutilizzare
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore