CUORGNE' - «Un ospedale all'avanguardia al servizio del territorio»

| Terminati i lavori di ammodernamento al terzo piano, il direttore generale dell'Asl To4, Lorenzo Ardissone, fa il punto sul futuro del nosocomio di Cuorgnè

+ Miei preferiti
CUORGNE - «Un ospedale allavanguardia al servizio del territorio»
«L’ospedale di Cuorgnè rientra a pieno titolo nella rete ospedaliera aziendale come Presidio di Area disagiata e con un Pronto Soccorso che conta circa 16.900 passaggi all'anno. Entro l'autunno il presidio cuorgnatese disporrà di un Servizio di emergenza-urgenza ancora più efficiente. La ristrutturazione del Pronto Soccorso, che è in fase di ultimazione, ci permetterà di mettere a disposizione degli operatori una struttura all’avanguardia». Lo ha detto oggi il direttore generale dell'Asl To4 di Ivrea, Lorenzo Ardissone, che ha confermato l'impegno dell'azienda sanitaria e della Regione Piemonte nello sviluppo del nosocomio di Cuorgnè. 
 
L'ospedale, in cui lavorano 252 operatori (di cui 28 medici e 93 infermieri), svolge un ruolo strategico per un’area vasta e logisticamente articolata quale quella dell’Alto Canavese. Ha una particolare vocazione per l’area medica (Medicina, Geriatria, Lungodegenza) e per l’attività chirurgica in day surgery. Ma non solo. E’ un presidio del territorio, ampiamente integrato a livello locale. Proprio per questo, dall’inizio del prossimo anno tutto il terzo piano sarà la sede del nuovo Polo destinato ai servizi dell’area materno-infantile (Consultori familiari, Screening “Prevenzione Serena” dei tumori femminili, ambulatori della Rete aziendale dedicata alla cura delle donne con patologie del basso tratto anourogenitale, Settore territoriale per la tutela infantile, struttura Percorso Nascita). L’obiettivo è quello di integrare, sia dal punto di vista strutturale sia dal punto organizzativo, tutti i servizi dedicati alla donna, al bambino, allla coppia e alla famiglia nel suo complesso. Un obiettivo ambizioso, che garantirà anche, attraverso il Percorso Nascita, l’assistenza completa nella fase pre-parto e post-parto.
 
I lavori di ammodernamento del terzo piano sono conclusi. Lavori che derivano dalle più ampie opere di adeguamento dell’Ospedale di Cuorgnè alle norme antincendio e alle norme in materia di salute e di sicurezza nei luoghi di lavoro, per le quali è stato previsto un finanziamento regionale complessivo di 2 milioni di euro, che permettono anche la ristrutturazione del Pronto Soccorso e delle strutture di degenza. Prima di rendere operativo il nuovo Polo dedicato ai servizi dell’area materno-infantile, il terzo piano sarà utilizzato come sede provvisoria della Day Surgery e poi della Geriatria per permettere i lavori di ammodernamento della sede originaria di queste due strutture operative, oltre che della Lungodegenza e della Medicina. I lavori presso la Day Surgery e la Lungodegenza (che si trovano al secondo piano) termineranno a settembre, quelli presso la Geriatria e la Medicina (che si trovano al primo piano) si svolgeranno da settembre a dicembre e, infine, il terzo piano rimarrà libero per il Polo dei servizi dell’area materno-infantile.
 
Gli interventi edili e impiantistici che interessano il Pronto Soccorso e che saranno terminati in autunno permetteranno, oltre che di adeguare il Servizio alle norme antincendio e alle norme in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, di ammodernarlo completamente. Saranno anche realizzati il nuovo impianto di climatizzazione e l’adeguamento degli impianti dei gas medicali, elettrici e speciali (per esempio, la rilevazione fumi, l’allarme incendio, la chiamata d’emergenza). L’investimento nella predisposizione dell’attuale Pronto Soccorso provvisorio non andrà perso: quando il Servizio ritornerà nella sua sede originaria ristrutturata, i locali provvisori torneranno a essere utilizzati come ambulatori.
Politica
TURISMO - Erbaluce, Canavese e Carema in bella mostra nelle residenze Reali sabaude del Piemonte
TURISMO - Erbaluce, Canavese e Carema in bella mostra nelle residenze Reali sabaude del Piemonte
Presentato l'accordo triennale che il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude ha recentemente raggiunto con la Città Metropolitana e la Strada Reale per la promozione e la vendita dei vini DOC di torinese e Canavese
LEINI - Camminare fa bene: nasce il gruppo di «Nordic Walking»
LEINI - Camminare fa bene: nasce il gruppo di «Nordic Walking»
Si è già costituito un gruppo di persone intenzionate ad avviare la pratica di questa disciplina anche sul territorio leinicese
CUORGNE' - Nuova vita per il centro anziani a villa Filanda
CUORGNE
Nelle ultime due settimane sono stati completati i lavori di ammodernamento della sede, realizzati dai soci dell'associazione
MAPPANO - Il Comune cerca soluzioni per il traffico sulla Sp 267
MAPPANO - Il Comune cerca soluzioni per il traffico sulla Sp 267
Parte uno studio sullo «stradone» che analizzerà la quantità, la qualità, la tipologia e l'incidentalità del traffico che passa in paese
PONTE PRETI - Città metropolitana contro Bozzello: «Basta inaccettabili allarmismi» - FOTO
PONTE PRETI - Città metropolitana contro Bozzello: «Basta inaccettabili allarmismi» - FOTO
«Mentre i nostri tecnici lavorano, stanno purtroppo continuando una serie di inaccettabili allarmismi sulle condizioni del Ponte Preti, che paventano emergenze e soprattutto sconfinando senza alcun titolo nè competenza in mansioni tecniche»
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio convoca un tavolo il 29 ottobre
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio convoca un tavolo il 29 ottobre
Il Ministro aveva annunciato il tavolo già la scorsa settimana, dopo un confronto con gli operai in presidio a Rivarolo Canavese
IVREA - La segnaletica non c'è: il blocco delle auto non è valido
IVREA - La segnaletica non c
Lo stop alle auto che inquinano ad Ivrea c'è ma non si vede. Senza cartelli della segnaletica verticale il blocco resta sulla carta
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
Gli sforamenti sono attribuibili a inquinamenti di breve durata (conclusi entro 72 ore) dovuti al dilavamento del terreno
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l'esperto» della Lega
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l
L'organizzazione sarà a cura del direttivo della sezione di Castellamonte insieme al Movimento Giovani Padani
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore