DISASTRO ASA - Colpo di scena: il sindaco di Pertusio annuncia il ricorso. «I debiti Asa non sono colpa nostra»

| Dopo l'annuncio dei sindaci sull'accordo trovato con il commissario Stefano Ambrosini in merito al pagamento di nove milioni di euro del vecchio debito, il sindaco Cresto apre il fronte del «No»

+ Miei preferiti
DISASTRO ASA - Colpo di scena: il sindaco di Pertusio annuncia il ricorso. «I debiti Asa non sono colpa nostra»
Colpo di scena nella vicenda Asa. Dopo l'annuncio dei sindaci sull'accordo trovato con il commissario Stefano Ambrosini in merito al pagamento di nove milioni di euro del vecchio debito Asa (per chiudere definitivamente la partita a carico dei Comuni soci), arriva da Pertusio un vero e proprio fulmine a ciel sereno: il sindaco Antonio Cresto, con una lettera inviata a tutti i colleghi sindaci, ha deciso che non pagherà nemmeno un euro ed è sua intenzione impugnare il lodo Asa, quello che ha condannato i sindaci a pagare. «Voglio aprire una riflessione con i miei colleghi - dice Cresto - ho appositamente chiesto un parere ai legali. A mio avviso i Comun non hanno colpe per il buco dell'Asa e per il conseguente fallimento. Non tocca a noi, e quindi ai nostri cittadini, coprire quel buco».

Per Cresto, insomma, non è il caso di esporre le casse comunali a pagamenti per i prossimi trent'anni, sempre ammesso che si possa dilazionare: «Su questo non abbiamo certezze e i termini stanno per scadere - dice il sindaco di Pertusio - siamo sicuri di fare bene a pagare? Ambrosini è stato molto abile a portare avanti le trattive ma quel lodo è impugnabile. Ed è mia intenzione andare avanti». La lettera di Cresto, ovviamente, ha generato scompiglio tra sindaci e segretari comunali della zona. «Dobbiamo aprire immediatamente un'ampia riflessione - aggiunge Cresto - non ci sono risposte chiare. Per questo io andrò avanti, anche a costo di rimanere da solo».

«Ogni scelta è legittima anche se non la condivido - ribatte il sindaco di Rivarolo Canavese, Alberto Rostagno - l'accordo congiunto di tutti i 51 Comuni facilitava la transazione. Il vice Presidente regionale Aldo Reschigna sta lavorando per far inserire nella legge finanziaria, in discussione in questi giorni in parlamento, proprio un articolo che permetta l'indebitamento e la rateizzazione ai Comuni per questi tipi di debiti». E Beppe Pezzetto, sindaco di Cuorgnè, invita alla prudenza: «Non sono un giurista ma nel caso specifico del Comune di Cuorgnè, non essendo al direttamente coinvolto nel lodo Asa, non credo potremmo (anche volendo) impugnarne la decisione. Questa "fuga in avanti" rischia di rompere un già fragile discorso di territorio e oggettivamente potrebbe porre i singoli soggetti in posizioni di valutazione diversa nei confronti di terze parti, ad esempio la Corte dei conti».

Per la serie, qui rischia di saltare il banco...

Dove è successo
Politica
CUORGNE' - Progetto Italia-Francia: summit in Manifattura
CUORGNE
Toccherà ai capofila ed ai partner italiani presentare lo stato dei lavori in corso, centrati per il versante torinese sul Canavese e le Valli di Lanzo
VALPRATO - Il paese scopre il turismo con un'estate da record
VALPRATO - Il paese scopre il turismo con un
Numeri stimolati dall'inaugurazione della seggiovia Ciavanassa e del rifugio, oltre al centro di educazione ambientale
CANAVESE - Addio a Mediapolis: il tribunale di Ivrea ha sancito il fallimento del parco divertimenti
CANAVESE - Addio a Mediapolis: il tribunale di Ivrea ha sancito il fallimento del parco divertimenti
Il progetto, osteggiato in prima battuta dagli ambientalisti, anche a causa dei ritardi e delle beghe giudiziarie, è stato affossato da 15 milioni di euro di debiti. Ora toccherà al curatore fallimentare valutare le richieste dei creditori
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
Militanti di CasaPound e residenti hanno svolto un presidio in strada «per dire basta al degrado e all'escalation di violenza»
CUORGNE' - Torna a vivere l'area verde della Manifattura - FOTO A CONFRONTO
CUORGNE
Da sabato l'area di fronte alla Manifattura, il cosiddetto «arcipelago dello sport», è a disposizione dei cittadini cuorgnatesi
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
I destinatari delle ingiunzioni erano già stati raggiunti in passato dagli avvisi di accertamento per lo stesso motivo. Entro il mese di dicembre saranno circa 700 mila le raccomandate recapitate nelle case dei piemontesi...
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
Silvia Cossu era la prima non eletta della lista del Movimento 5 Stelle nelle elezioni. Subentra a Carlotta Trevisan
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
Torella, già dirigente provinciale di SeL, ha accettato l'incarico affidatogli assumendo l'impegno a una gestione unitaria
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
«Siamo un gruppo di giovani che vuole costruire opportunità sul territorio» ha detto il riconfermato segretario del partito di Renzi
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
Avevano ragione i lavoratori: il trasferimento deciso da Vodafone per 19 di loro era illegittimo. Questa mattina il giudice del Lavoro ha dato torto all'azienda telefonica che, due mesi fa, aveva spedito 19 dipendenti da Ivrea a Milano
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore