DISASTRO ASA - I sindaci pronti a denunciare Ambrosini

| Contromossa degli amministratori condannati a pagare 37 milioni di euro per ripianare i debiti del consorzio pubblico

+ Miei preferiti
DISASTRO ASA - I sindaci pronti a denunciare Ambrosini
La proposta è arrivata da Serafino Ferrino, sindaco di Favria ed esperto di amministrazioni comunali. Ma, in fondo, la pensano così anche molti altri sindaci del Canavese che ieri sera si sono trovati a palazzo Lomellini, in quel di Rivarolo Canavese, per fare il punto dopo il lodo arbitrale dell'Asa che li ha condannati a pagare 37 milioni di euro per ripianare i debiti del consorzio pubblico fallito.

«Andiamo in procura a Ivrea e chiediamo di parlare con il procuratore capo Ferrando - ha detto Ferrino - Ambrosini ha lavorato bene? Io non ha paura dei poteri forti. Sono pronto a chiedere alla procura che verifichino cosa ha fatto Ambrosini. Il teleriscaldamento, ad esempio, è stato venduto a un milione di euro. Ridicolo. E il ramo rifiuti a 2,3 milioni. Siamo certi che il commissario ha lavorato come si deve? Oppure ci sono anche delle sue palesi responsabilità?». L'avvocato Scaparone che, fin qui, ha tutelato la posizione dei Comuni, ha anche suggerito un esposto alla Corte dei Conti in merito all'operato del commissario liquidatore. Insomma, i sindaci non vogliono pagare e partono con le contromosse. 

«Nel 2008 c'erano sei milioni di euro di debiti - ha fatto presente il sindaco di Busano, Giambattistino Chiono - dal 2009 i conti che ci presenta il commissario non li abbiamo mai visti prima. Adesso questi numeri sono lievitati. Evidentemente, in passato, qualcuno ha presentato dei bilanci falsi. Non era compito dei sindaci verificare se i bilanci erano veritieri». Anche il sindaco di Frassinetto, Marco Bonatto, ha sottolineato l'impossibilità da parte delle amministrazioni pubbliche di effettuare dei controlli: «Sono sindaco dal 2011 ma c'è molta difficoltà a capire cosa è successo. Siamo partiti da 13 milioni, poi arriva il commissario e si passa a 37». E Aldo Querio Gianetto, sindaco di Colleretto Castelnuovo, sposa la visione Ferrino: «Debiti sono stati fatti prima e dopo. Non si va a transare senza combattere. Pare chiaro che anche il commissario Ambrosini, che non ho il piacere di conoscere, ha delle responsabilità».
Dove è successo
Politica
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
Militanti di CasaPound e residenti hanno svolto un presidio in strada «per dire basta al degrado e all'escalation di violenza»
CUORGNE' - Torna a vivere l'area verde della Manifattura - FOTO A CONFRONTO
CUORGNE
Da sabato l'area di fronte alla Manifattura, il cosiddetto «arcipelago dello sport», è a disposizione dei cittadini cuorgnatesi
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
I destinatari delle ingiunzioni erano già stati raggiunti in passato dagli avvisi di accertamento per lo stesso motivo. Entro il mese di dicembre saranno circa 700 mila le raccomandate recapitate nelle case dei piemontesi...
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
Silvia Cossu era la prima non eletta della lista del Movimento 5 Stelle nelle elezioni. Subentra a Carlotta Trevisan
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
Torella, già dirigente provinciale di SeL, ha accettato l'incarico affidatogli assumendo l'impegno a una gestione unitaria
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
«Siamo un gruppo di giovani che vuole costruire opportunità sul territorio» ha detto il riconfermato segretario del partito di Renzi
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
Avevano ragione i lavoratori: il trasferimento deciso da Vodafone per 19 di loro era illegittimo. Questa mattina il giudice del Lavoro ha dato torto all'azienda telefonica che, due mesi fa, aveva spedito 19 dipendenti da Ivrea a Milano
RIVAROSSA - Comune commissariato: arriva il viceprefetto Accardi
RIVAROSSA - Comune commissariato: arriva il viceprefetto Accardi
Il paese andrà quindi alle urne alla prossima tornata elettorale utile, quindi già nella primavera del 2018. Con un anno di anticipo
RIVAROLO - Sul piano regolatore i tanti dubbi di Rivarolo Sostenibile
RIVAROLO - Sul piano regolatore i tanti dubbi di Rivarolo Sostenibile
Il gruppo di minoranza rende note le proprie osservazioni sulle tematiche presenti nella variante della giunta Rostagno
IVREA - Apre la sede di «ViviamoIvrea»
IVREA - Apre la sede di «ViviamoIvrea»
L'apertura di uno spazio indipendente consentirà all’associazione di essere ancora più presente in città e a disposizione di cittadini, enti, associazioni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore