DISASTRO ASA - Sul pagamento dei debiti Valperga dice «Si»

| Primo indirizzo politico chiaro tra gli ex soci del consorzio pubblico. «Ci prendiamo responsabilità che altri non si sono presi»

+ Miei preferiti
DISASTRO ASA - Sul pagamento dei debiti Valperga dice «Si»
Arriva dall’amministrazione di Valperga il primo indirizzo politico ufficiale a favore di una risoluzione del lodo Asa che ha condannato i Comuni soci a ripianare il debito contratto dall’ex consorzio pubblico. La maggioranza del sindaco Francisca, nel corso dell'ultimo consiglio comunale, ha approvato il via libera alla transazione che, rispetto al totale del debito, è sicuramente conveniente per i Comuni soci. «La nostra mozione è chiara ed è la prima presa di posizione politica di tutto il territorio – spiega il sindaco Gabriele Francisca – anche perchè un eventuale ricorso contro la sentenza del lodo Asa potrebbe complicare nuovamente la situazione». 
 
I sindaci e il commissario Stefano Ambrosini hanno chiuso la «trattativa» a nove milioni di euro (contro i 37 decisi dai giudici che si sono occupati del lodo). «Come Comune abbiamo 421 mila euro da pagare – spiega il sindaco di Valperga – dobbiamo assumerci la responsabilità adesso perché, allora, quando il consorzio andava incontro al crack, nessuno prese delle decisioni. Anzi, qualcuno nemmeno partecipava alle assemblee del consorzio». Le minoranze di Valperga, però, hanno votato contro la mozione del sindaco: «Un documento illegittimo che non prende in considerazione altre soluzioni». 
 
Quella, ad esempio, del ricorso, annunciato due settimane fa dal sindaco di Pertusio, Antonio Cresto. Il primo a spaccare il fronte dei sindaci, fino a qualche giorno fa tutti decisi, come Francisca, a rispettare l’accordo dei nove milioni di euro. L'eventuale ricorso, però, non cancellerebbe i debiti contratti da Asa col rischio di ritrovari, tra qualche anno, a pagare la cifra intera, senza alcuno sconto.
Dove è successo
Politica
CERESOLE REALE - Appello a Chiamparino e Appendino per salvare la biblioteca
CERESOLE REALE - Appello a Chiamparino e Appendino per salvare la biblioteca
Uncem si unisce all'appello dell'Associazione Amici del Gran Paradiso per salvare e rilanciare le attività culturali della Biblioteca di Ceresole Reale intitolata a Gianni Oberto
IVREA - Prove di dialogo dopo l'esposto per apologia del fascismo
IVREA - Prove di dialogo dopo l
Invito al dialogo del presidente del consiglio comunale. Rebel Firm accetta ma sotto palazzo civico è spuntato uno striscione...
LEINI - Il car sharing di Torino si estende a 18 comuni: Leini c'è
LEINI - Il car sharing di Torino si estende a 18 comuni: Leini c
Sarà un "free floating", senza stazioni fisse di prelievo e deposito. Il bando per le aziende interessate scade il 29 settembre
VOLPIANO - Comital addio: il sindaco chiede intervento del governo
VOLPIANO - Comital addio: il sindaco chiede intervento del governo
«A fine mese incontro governativo tra Italia e Francia su varie questioni e noi chiediamo che venga inserito anche questo tema»
IVREA - Il Risveglio Popolare cambia direttore: arriva Zorzi
IVREA - Il Risveglio Popolare cambia direttore: arriva Zorzi
Il primo numero del giornale della diocesi di Ivrea che uscirà dopo la pausa estiva sarà firmato da Carlo Maria Zorzi
CASTELLAMONTE - Un richiedente asilo pulisce il rio San Pietro
CASTELLAMONTE - Un richiedente asilo pulisce il rio San Pietro
Una manutenzione necessaria dal momento che, in caso di maltempo, il rio San Pietro è solito creare ampi problemi
ADDIO TEKNOSERVICE - Si spacca il fronte dei sindaci dopo la decisione di Pertusio bocciata dal Tar
ADDIO TEKNOSERVICE - Si spacca il fronte dei sindaci dopo la decisione di Pertusio bocciata dal Tar
Inevitabile: la forzatura del sindaco di Pertusio, Antonio Cresto, che ha abbandonato Teknoservice perchè troppo costosa, inizia a incrinare i rapporti tra i sindaci. Che, va detto, sulla questione rifiuti sono "caldi" ormai da anni...
IVREA - Campo «nazional-rivoluzionario»: pronto esposto in procura
IVREA - Campo «nazional-rivoluzionario»: pronto esposto in procura
Fa discutere il campo «nazional-rivoluzionario» di Ivrea promosso lo scorso weekend dal gruppo di destra Rebel-Firm
CASTELLAMONTE - Ricorso contro il Comune per i soldi della Cresto
CASTELLAMONTE - Ricorso contro il Comune per i soldi della Cresto
Non si è ancora conclusa la vicenda dei 500 mila euro destinati ai lavori di ristrutturazione della scuola media Cresto
CANAVESE - «I soldi del pedaggio autostradale restino ai Comuni montani»: la proposta dell'Uncem Piemonte
CANAVESE - «I soldi del pedaggio autostradale restino ai Comuni montani»: la proposta dell
L'aumento del gettito del pedaggio delle autostrade ancora una volta finisce per ignorare e penalizzare il territorio, i pendolari e i flussi turistici. L’Uncem rilancia la sfida ai concessionari delle autostrade
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore