ECONOMIA - 100 milioni di euro contro il digital divide: arriverà qualcosa in Canavese?

| Cresce l'esigenza di una «lobby di territorio» per ottenere dei risultati

+ Miei preferiti
ECONOMIA - 100 milioni di euro contro il digital divide: arriverà qualcosa in Canavese?
Il rilancio di un territorio, soprattutto se di montagna, passa anche dall'adeguatezza delle infrastrutture tecnologiche di cui dispone. Il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, e l'onorevole Francesca Bonomo del Partito Democratico, sono convinti sostenitori di una sinergia del territorio sulle infrastrutture tecnologiche per il Canavese. I primi passi concreti sono stati mossi nei giorni scorsi. «Abbiamo perso già troppi treni, non possiamo permetterci come territorio, di perdere la sfida lanciata dal governo Renzi per ridurre il divario digitale - dice Pezzetto - i tempi sono stretti, non partiamo da zero ma sicuramente abbiamo ampi margini di miglioramento».
 
Il sindaco ha già preso contatto con il responsabile del dipartimento per l'innovazione tecnologica del ministero della funzione pubblica ed inviato una nota all'assessore regionale alle attività produttive De Santis. L'obiettivo è inserire l'alto Canavese nelle zone interessate dal "digital divide", sfruttando gli stanziamenti del governo per la realizzazione di nuove infrastutture a carattere tecnologico. «Le aree più distanti dalla conurbazione di Torino, rischiano di non essere interessanti per gli operatori privati - dice Pezzetto - se riusciremo a sviluppare una seria progettualità di territorio in tempi brevi e utilizzare le opportunità che spero ci verranno messe a disposizione, potremo ribaltare l'assioma». 
 
Ottenere la banda larga, ad esempio, può sviluppare la telemedicina, la scuola del futuro, e un monitoraggio in tempo reale del territorio per renderlo più sicuro. «Abbiamo un'opportunità per tutto il territorio di dotare finalmente di servizi non soltanto le pubbliche amministrazioni, ma anche le attività produttive - dice l'onorevole Bonomo - dobbiamo fare squadra e mettere in campo relazioni e competenze di cui possiamo disporre perché solo le azioni coordinate e sinergiche tra istituzioni nazionali, regionali e locali possono dare buoni frutti e perché come territorio dobbiamo fare tutto il possibile per non sprecare quest'occasione». L'invito è quello di fare «lobby di territorio»: vedremo se verrà raccolto.
 
Anche perché in ballo vi sono 100 milioni di euro da investire in infrastrutture e servizi, individuati su due Programmi operativi regionali, Fesr e Feasr, nel quadro del Piano nazionale per la banda larga presentato dalla Presidenza del Consiglio un mese fa. «Cento milioni sono una bella cifra – afferma Lido Riba, presidente Uncem Piemonte – che deve dare risultati. Non possiamo perdere neanche un euro. Portare connettività e servizi è un imperativo». Uncem ha lanciato un questionario on line, aperto a tutti, per stilare un quadro, seppur parziale, della gravità del digital divide.
Politica
OZEGNA - La prima carta d'identità elettronica al sindaco Sergio Bartoli
OZEGNA - La prima carta d
Per ottenerla è necessario informarsi sulle procedure direttamente in municipio
IVREA - Morti d'amianto in Olivetti: «Una ferita ancora aperta»
IVREA - Morti d
La sensazione, in città, è che quelli di Ivrea siano stati considerati "morti di serie B" rispetto ad altri procedimenti giudiziari
FAVRIA - La giornata dell'ambiente e dell'ecologia
FAVRIA - La giornata dell
Difendere l’ambiente e rispondere alla sfida dei mutamenti climatici non solo è necessario, ma rappresenta anche una straordinaria opportunità per creare lavoro e nuova economia
IVREA - CasaPound raccoglie firme per le elezioni comunali
IVREA - CasaPound raccoglie firme per le elezioni comunali
«Dopo le politiche siamo pronti per dire la nostra anche in questa tornata elettorale per il comune», dice Igor Bosonin
SANITA' - «Negli ospedali del Canavese personale da aumentare»
SANITA
Così Francesca Bonomo, deputata del Partito Democratico, dopo il taglio del nastro del pronto soccorso di Cuorgnè
MAPPANO - Polemiche sul bilancio preventivo per il 2018
MAPPANO - Polemiche sul bilancio preventivo per il 2018
L'opposizione critica: «Mancano investimenti». L'Amministrazione sottolinea invece che il carico fiscale è rimasto invariato
RIVAROLO - Meluzzi da Bertot: così riparte l'Officina delle idee
RIVAROLO - Meluzzi da Bertot: così riparte l
«L'obiettivo è di far ripartire un confronto a Rivarolo sui grandi temi ma anche su questioni legate al territorio»
CUORGNE' - Contro la violenza sui bambini due giorni dedicati a Telefono Azzurro
CUORGNE
Telefono Azzurro da ormai oltre trent’anni opera per la protezione di bambini e adolescenti anche con la linea gratuita 1.96.96
IVREA - Il centrodestra candida a sindaco Stefano Sertoli
IVREA - Il centrodestra candida a sindaco Stefano Sertoli
Soddisfatta la Senatrice Tiraboschi: «Stefano è una persona di cultura che nella sua vita ha saputo dimostrare grandi doti»
CUORGNE' - Approvato il regolamento per diventare volontari
CUORGNE
«Servirà ad aprire in modo corretto ed ordinato alla cittadinanza la possibilità di essere parte attiva delle tante iniziative»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore