ELEZIONI 2016 - I torinesi alle urne: sfida Fassino-Appendino. Chi vince diventa anche sindaco della Città metropolitana di Torino

| Sotto la Mole si sfidano il sindaco uscente, Piero Fassino, e la candidata del Movimento 5 Stelle, Chiara Appendino. Chi conquista la fascia tricolore diventa di diritto il sindaco della Città metropolitana

+ Miei preferiti
ELEZIONI 2016 - I torinesi alle urne: sfida Fassino-Appendino. Chi vince diventa anche sindaco della Città metropolitana di Torino
Sono otto milioni gli italiani che vanno al voto, oggi, per il turno di ballottaggio che deciderà i sindaci delle città più importanti d'Italia. Roma, Milano, Napoli e ovviamente, Torino. Sotto la Mole si sfidano il sindaco uscente, Piero Fassino, e la candidata del Movimento 5 Stelle (primo partito in città) Chiara Appendino. Risultato incerto: la riconferma di Fassino, che fino a qualche settimana fa sembrava quasi sicura, ora è ampiamente a rischio. L'elezione del sindaco di Torino, come previsto dalle normative in vigore, è d'interesse per tutta la provincia e, naturalmente, anche per il Canavese: chi conquista la fascia tricolore della città subalpina, infatti, diventa di diritto il sindaco della Città metropolitana, l'ente che ha sostituito la Provincia di Torino. Di fatto, ai torinesi spetta il compito di eleggere (da soli) quello che sarà il sindaco di tutti.

Si vota solo oggi dalle 7 alle 23.
Alle 12 si era recato alle urne il 14,79% dei torinesi, contro il 14,05% registrato alle 12 del primo turno di quindici giorni fa. Affluenza, dunque, in crescita tra primo e secondo turno, almeno nella prima rilevazione.

UPDATE - Alle 19 ha votato il 39,15% dei torinesi contro il 41,31% del primo turno alla stessa ora. Un calo di un punto e mezzo percentuale.

L'incognita resta ovviamente l'astensionismo, particolarmente marcato nel corso del primo turno. Quindici giorni fa hanno votato 397 mila torinesi, pari solo al 57,1% degli aventi diritto al voto. Solitamente, al turno di ballottaggio, l'affluenza cala ancora di un 10% ma è una media che, questa volta, potrebbe subire uno stop. Anche perchè in questi quindici giorni, ed è sicuramente una particolarità tutta torinese, ben 25 mila residenti sono andati agli uffici anagrafe del Comune per ottenere una nuova tessera elettorale. Lo scrutinio delle schede partirà alle 23, subito dopo la chiusura dei seggi. I dati definitivi dovrebbero arrivare intorno all'una di notte ma è molto probabile che entro mezzanotte si saprà il nome del nuovo sindaco di Torino.

Dove è successo
Politica
RIVARA - Fiera e bilancio: consiglio comunale ad alta tensione
RIVARA - Fiera e bilancio: consiglio comunale ad alta tensione
Ennesimo scontro tra il sindaco Gianluca Quarelli e i rappresentanti della minoranza. Respinte le richieste dell'opposizione
IVREA - Chiude l'asilo Olivetti: i bimbi divisi in quattro scuole
IVREA - Chiude l
L'amministrazione comunale ha incontrato nuovamente ieri, mercoledì 29 marzo, i genitori dei bambini iscritti al nido
CUORGNE' - Mai dire... consiglio: «silurato» l'assessore Giacoma Rosa
CUORGNE
Il sindaco Pezzetto si riprende la delega alle politiche giovanili. Mauro Fava nuovo assessore al commercio...
ELEZIONI 2017 - Si vota l'undici giugno. Occhi puntati su Castellamonte, Favria e Caselle. Prima volta per Mappano
ELEZIONI 2017 - Si vota l
Con decreto del ministro dell’Interno Marco Minniti, è stata fissata la data per lo svolgimento delle consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali. Sette Comuni della zona al voto: c'è anche Mappano
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
PONT - Sandretto: si cerca un imprenditore disposto a rilevarla
Incontro in Regione sul futuro della storica azienda canavesana dichiarata fallita dal Tribunale di Ivrea il 9 marzo scorso
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
RIVAROLO - La Lega Nord difende a spada tratta Rostagno
Il carroccio scende in campo per difendere l'attuale amministrazione, segnando un definitivo strappo con il passato
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
CASTELLAMONTE - Allarme ambientale alla discarica di Vespia: ora tocca alla prefettura di Torino
L'amministrazione comunale di Castellamonte ha chiesto al prefetto l'apertura di un tavolo tecnico urgente per capire cosa succederà, adesso, all'enorme montagna di spazzatura tra le frazioni di Campo, Muriaglio e Preparetto
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
IVREA - «Rifugiati e accoglienza: le paure degli uni e degli altri»
Alessandra Morelli, Delegata dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, incontrerà gli studenti del Gramsci
CASELLE - Bilancio economico da record per l'aeroporto Pertini
CASELLE - Bilancio economico da record per l
Il fatturato di Sagat, al netto dei contributi, ammonta a 56 milioni di euro, in crescita del +16,6% rispetto all'anno precedente
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
Diventa una questione politica la gestione della discarica di Vespia dopo l'allarme lanciato ieri dai residenti della zona
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore