ELEZIONI AGLIE' - L'assessore Succio rompe gli indugi

| Presentazione ufficiale per Marco Succio, assessore all'urbanistica. Con lui pezzi di maggioranza e non solo

+ Miei preferiti
ELEZIONI AGLIE - Lassessore Succio rompe gli indugi
Anche Marco Succio rompe gli indugi. E' il secondo candidato a sindaco "ufficiale" per le prossime amministrative di Agliè. Secondo in ordine di tempo, dopo l'esordio, una settimana fa, di Manuela Muzzolini. Ex assessore alla viabilità e all'urbanistica della giunta uscente, classe 1982, era considerato anche dal sindaco Edi Gianotti il suo successore. Solo che Succio ha deciso di bruciare le tappe. Dal momento che l'attuale primo cittadino ha deciso di non fare un passo indietro, lui è sceso in campo in prima persona. La lista si chiama "Agliè prima di tutto". Nel simbolo (nella fotogallery) c'è, ovviamente, il castello ducale.
 
Cosa manca ad Agliè? «Come molti altri Comuni di piccole dimensioni, anche Agliè ha la fortuna di non condividere i problemi che colpiscono invece i Comuni più grandi e popolati. Agliè è un centro a misura d'uomo e far parte dell'amministrazione, oltre ad un dovere, è stato anche un piacere.
Se mi candido oggi, non è soltanto per ripetere la stessa esperienza da un punto di vista più elevato, ma per perseguire una missione nuova: aggiungere qualità in tutto. Vogliamo dire che in cinque anni abbiamo fatto bene? Ok, io voglio fare ancora meglio».
 
La tua sarà una lista civica? «Assolutamente si. Pensare di politicizzare la giunta di Agliè mi sembra un'operazione, ridicola e sbagliata. Ridicola perché le problematiche quotidiane di un Comune come Agliè richiedono decisioni rapide e precise. Non c'è il tempo per discutere se una conduttura che si guasta sia di destra o di sinistra: si sostituisce bene e in fretta. Sbagliata perché portare l'agone della politica in Agliè o in un altro piccolo centro “felice” come il nostro sarebbe come mettere una zavorra ad un carro, con l'unico risultato di rallentarlo».
 
Da dove nasce la tua passione politica? «Ho sempre vissuto qui. Se non era Agliè era Ivrea, dove studiavo al Cena. Se non era Ivrea era Bairo, dove mio nonno era Sindaco e proprio a Bairo, seguendo la figura del nonno, sono stato contagiato dalla passione per il Canavese, ho assimilato l'amore per il territorio e la passione per l'organizzazione e l'amministrazione».
 
Succio ha, dalla sua, i risultati della passata amministrazione. Tra questi i fondi ottenuti per lo stato di calamità naturale (relativi alla tromba d'aria del luglio 2011), quelli per la mezza alluvione dello scorso aprile, i lavori alle fognature della Smat e il milione di euro stanziato per i 6000 campanili. Non torna sulle parole dell'ex collega Manuela Muzzolini, secondo la quale la giunta, dopo l'adesione di Succio alla Lega Nord, si è spostata politicamente: «Ha visto un altro film - dice Succio - sono contento di aver aderito al partito ma non c'è nessun atto dell'amministrazione che dimostri uno spostamento verso quel movimento. Non c'è mai stata nessuna ingerenza politica nella giunta». E sulla Gianotti ribadisce: «Parte del gruppo ha percepito il malcontento verso la sua figura. Solo che non ha voluto fare un passo indietro».
 
A conti fatti, "Agliè prima di tutto" potrebbe godere dell'appoggio (oltre che di parte della maggioranza uscente, ormai deflagrata) anche di una buona fetta della minoranza. In questo modo, contando anche la lista del sindaco Gianotti, sarebbero tre le formazioni a contendersi la vittoria alle prossime amministrative di maggio.
Galleria fotografica
ELEZIONI AGLIE - Lassessore Succio rompe gli indugi - immagine 1
ELEZIONI AGLIE - Lassessore Succio rompe gli indugi - immagine 2
Politica
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
Dopo due anni di tavoli di trattative, l'altra mattina brutta fumata nera per la negoziazione del Settore Tecnico Ferrovie
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
Il «Comitato per la costituzione di Mappano Comune» ha presentato istanza urgente per bloccare il ricorso di Borgaro e Leini
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D'Amelio
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D
L'agenda rossa di Paolo Borsellino è sparita subito dopo l'attentato di stampo mafioso del 19 luglio 1992 in cui perse la vita
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
BOLLENGO - Art Bonus per la chiesa dei Santi Pietro e Paolo
Su proposta del sindaco, la giunta comunale ha deliberato di utilizzare le opportunità offerte dal decreto legge Art Bonus
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
La Uilm del Canavese è l’organizzazione più votata in azienda con il 51.56%
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
Oggi prima giornata senza treni sulla Rivarolo-Pont Canavese e nessuna soppressione a sorpresa (almeno salvo imprevisti in serata) sulla tratta Rivarolo-Torino Porta Susa. Il sindacato, intanto, se la prende con azienda e Regione
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
A 18 anni dalla prima richiesta, la scuola primaria della frazione ha finalmente un nome, a ricordo di una persona illustre
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
Ospite d’eccezione all'assemblea il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani che ha assistito, oltre al via libera alla fusione con RivaBanca, anche al voto favorevole per l'ingresso di Banca d'Alba e del Canavese in Iccrea
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
Il Piano di Sviluppo del Canavese, presentato a Colleretto Giacosa, poggia su cinque assi tematici: Industria e attività produttive, Infrastrutture e trasporti, Formazione e istruzione, Turismo cultura e sport, Sanità e welfare
OZEGNA - Grande festa per l'autonomia del Comune - FOTO
OZEGNA - Grande festa per l
Ricorrenza storica per il Comune che oggi ha celebrato i 70 anni della propria riconquistata autonomia dopo la guerra
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore