ELEZIONI LEINI - La Leone c'è: «Abbiamo progetti che guardano lontano»

| «Il nostro impegno è stato costante. Abbiamo realizzato grandi progetti e piccole cose. Ma si può fare meglio e di più»

+ Miei preferiti
ELEZIONI LEINI - La Leone cè: «Abbiamo progetti che guardano lontano»
Mercoledì 20, in una sala consigliare gremita, è stata presentata ufficialmente la candidatura di Gabriella Leone a sindaco di Leini. A fare gli onori di casa Daniela Beltramo, presidente di “Uniti per Leini”. «Cinque anni fa abbiamo scelto da che parte stare. Abbiamo scelto quale poteva essere il sindaco che potesse portare fuori Leini dalla situazione in cui si era venuta a trovare, dopo lo scioglimento per infiltrazioni mafiose e il successivo lungo commissariamento. E mai scelta fu più azzeccata. Sarebbe troppo facile parlare del nuovo volto di via Carlo Alberto o della realizzazione del teatro Pavarotti. Grandi soddisfazioni sono arrivate dalle iniziative meno appariscenti come l’aiuto alle famiglie sotto sfratto e il recupero dei pasti messo a punto con la Caritas. Tra qualche settimana saremo di nuovo chiamati a scegliere e io scelgo il futuro. Io scelgo Gabriella Leone».

Prende la parola il sindaco uscente (video sotto): «Devo ringraziare la mia squadra, i consiglieri, i dipendenti comunali, le forze dell’ordine e le associazioni cittadine. Insieme abbiamo lavorato molto e condiviso tutto. L'impegno è stato costante. Abbiamo realizzato grandi progetti e piccole cose. Ma si può fare meglio e di più. La nostra idea è stata ed è quella di rendere la città più bella, funzionale e gradevole, dove la gente abbia voglia di restare. Abbiamo progetti per il futuro che guardano lontano. Risolvere le esigenze impellenti dei cittadini è giusto e va bene, ma bisogna anche avere una visione più ampia. Per i primi due anni abbiamo lavorato - ha argomentato - per riorganizzare la macchina comunale. Vista la situazione di partenza è che come se avessimo giocato una partita, per fare una metafora calcistica - solo a metà. Ecco ora sono qui a chiedervi di farci giocare il secondo tempo. Abbiamo ereditato una società, la Provana, messa in liquidazione con quasi un milione di euro di debiti. Personale in numero decisamente inferiore alle reali necessità del nostro Comune. Insomma, non è stato facile far ripartire tutto".

Al bilancio di fine mandato  è seguito l’elenco dei progetti in via di realizzazione e quelli futuri, tra cui spiccano l'ampliamento della scuola di via Caviglietto, del Capirone e del cimitero, la messa in sicurezza di viale Italia, una pista ciclopedonale in via Lombardore,  (i lavori già dalla prossima settimana) e la realizzazione di un’area fitness in via San Francesco al Campo».
In chiusura la Leone torna sulla polemica relativa al trasferimento delle scuole scuole medie presso il “cubo" della cittadella, che comporterebbe la riconversione del plesso in un centro per migranti, notizia già smentita dal suo vice Troiani. «Già 5 anni fa di me è stato detto tutto: che sono razzista, che voglio migranti, che avrei costruito una moschea, un campo profughi. Non ci sono limiti alla fantasia umana. Ribadisco, in quell’edificio saranno realizzati  appartamenti residenziali». (S.i.)

Video
Galleria fotografica
ELEZIONI LEINI - La Leone cè: «Abbiamo progetti che guardano lontano» - immagine 1
ELEZIONI LEINI - La Leone cè: «Abbiamo progetti che guardano lontano» - immagine 2
ELEZIONI LEINI - La Leone cè: «Abbiamo progetti che guardano lontano» - immagine 3
ELEZIONI LEINI - La Leone cè: «Abbiamo progetti che guardano lontano» - immagine 4
ELEZIONI LEINI - La Leone cè: «Abbiamo progetti che guardano lontano» - immagine 5
Politica
LEINI - Saranno piantati venti alberi in tre zone diverse della città
LEINI - Saranno piantati venti alberi in tre zone diverse della città
L'iniziativa «Alberi per il futuro», promossa in tutta Italia dal Movimento 5 Stelle, si occupa di piantare alberi nelle zone urbane
IVREA - Canavese con Biella come «Capitale della Cultura d'Impresa»
IVREA - Canavese con Biella come «Capitale della Cultura d
Idea di Confindustria per diffondere la consapevolezza del valore sociale, identitario ed economico della cultura del fare impresa
CUORGNE' - La sezione della Lega si schiera al fianco del piccolo Loris
CUORGNE
Venerdì scorso una cena di beneficenza per raccogliere fondi in suo favore
RIVAROLO - Riparte «PomoDono»: frutta e verdura per le famiglie in difficoltà. 1000 persone aiutate dal progetto - FOTO
RIVAROLO - Riparte «PomoDono»: frutta e verdura per le famiglie in difficoltà. 1000 persone aiutate dal progetto - FOTO
L'idea è quella di recuperare tutta una serie di alimenti, in particolare frutta e verdura, che, rimanendo invenduti al mercato del sabato, finirebbero dritti nella spazzatura. 350 famiglie aiutate così dalla Caritas di Rivarolo
CASELLE - Ambientalisti contro il nuovo centro commerciale vicino all'aeroporto: «È futuro far chiudere centinaia di negozi di prossimità?»
CASELLE - Ambientalisti contro il nuovo centro commerciale vicino all
Le associazioni ambientaliste Pro Natura Piemonte, ATA (Associazione Tutela Ambiente), Salviamo il Paesaggio-Comitato torinese, confermano le loro perplessità sul progetto appena presentato
VOLPIANO - Una sala del municipio intitolata ad Enrico Furlini
VOLPIANO - Una sala del municipio intitolata ad Enrico Furlini
La cerimonia si svolgerà il giorno successivo alla premiazione del concorso nazionale di poesia a lui dedicato istituito nel 2009
IVREA - All'officina H IoLavoro, Wooooow, e il Salone dell'orientamento
IVREA - All
La Città di Ivrea, Confindustria Canavese, Regione e il Centro per l'impiego insieme per la promozione di tre eventi sul lavoro
IVREA - Chiesta al sindaco la cittadinanza onoraria per Liliana Segre
IVREA - Chiesta al sindaco la cittadinanza onoraria per Liliana Segre
In queste ore sta girando in città la proposta sostenuta, tra gli altri, da due ex sindaci come Giovanni Maggia e Carlo Della Pepa
TURISMO - Sei nuovi Comuni aderiscono all'accordo di programma «Made in Canavese»
TURISMO - Sei nuovi Comuni aderiscono all
Nel corso della serata altri comuni hanno manifestato interesse ad aderire all'accordo, adesioni che verranno valutate nelle prossime riunioni
CERESOLE REALE - Il ricordo della tragedia sul colle della Galisia è sempre vivo, anche a 75 anni di distanza - FOTO E VIDEO
CERESOLE REALE - Il ricordo della tragedia sul colle della Galisia è sempre vivo, anche a 75 anni di distanza - FOTO E VIDEO
Riposizionata sul monumento ai caduti la targa che, nel novembre 1961, venne sistemata in quota dalla Resistenza Canavesana. Quella targa venne inghiottita dall'alluvione del settembre '93. E' stata ritrovata dopo 26 anni da Franco Rolando
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore