ELEZIONI - Nasce la lista dei profughi: si candidano a sindaco a Favria, Castellamonte, Caselle e Mappano

| Presentata la lista «Accoglienza e libertà», movimento politico che farà il suo esordio alle prossime elezioni amministrative. Nata da un'idea di alcuni volontari (italiani) che, da anni, lavorano sul territorio per l'accoglienza migranti

+ Miei preferiti
ELEZIONI - Nasce la lista dei profughi: si candidano a sindaco a Favria, Castellamonte, Caselle e Mappano
Ieri sera a Rivarolo Canavese è stata presentata la lista «Accoglienza e libertà», movimento politico che farà il suo esordio alle prossime elezioni amministrative. In Canavese e anche altrove. Una lista quasi interamente promossa e formata da profughi provenienti dall'Africa che, da mesi, sono in Italia e sono rientrati nel programma di accoglienza messo in atto dalle prefettura di tutta Italia. Non a caso la lista si chiama «Accoglienza e libertà». Non è stato nemmeno difficile trovare i candidati delle varie liste che cercheranno consensi per ottenere dei posti nei consigli comunali della zona. «Accoglienza e libertà» sta lavorando per presentarsi alle elezioni amministrative di Caselle Torinese, Castellamonte, Favria e Mappano. «Ma se l'esperimento otterrà il successo sperato - confermano i promotori - l'auspicio è quello di presentarci in tutte le consultazioni elettorali».

«Accoglienza e libertà» è nata da un'idea di alcuni volontari (italiani) che, da anni, lavorano sul territorio del Canavese per l'accoglienza dei migranti. «E' venuto il momento di dare voce anche a queste persone - dicono - la politica deve fare la sua parte. Quindi perchè non mettersi in gioco in prima persona?». In questo modo i migranti tenteranno ovviamente di raccogliere in prima battuta i voti dei connazionali oltre che, naturalmente, degli scontenti della politica locale. E attenzione: un movimento così originale non si era ancora visto. Non è escluso che i profughi possano ottenere un bel successo.

Occhi puntati, ad esempio, su Castellamonte dove, da anni, i migranti ospiti di parrocchia e cooperative sono diverse centinaia. La somma dei loro voti, insomma, potrebbe essere determinante. «Accoglienza e libertà» potrebbe non eleggere alcun sindaco ma, questo si, ottenere almeno le percentuali necessarie per arrivare con i propri rappresentanti in consiglio comunale. Sarebbe decisamente un evento. Anche a Favria occhi puntati sui migranti che hanno deciso di presentarsi per dare un segnale di discontinuità contro il sindaco attuale Serafino Ferrino, protagonista anche in TV di una dura presa di posizione contro l'arrivo di altri profughi.

«Noi speriamo arrivino altri nostri connazionali in questi mesi per aiutarci nelle elezioni - dice Djemba Fishapril, probabile candidato a sindaco a Castellamonte - più siamo, più abbiamo possibilità di ottenere un risultato positivo». I candidati a sindaco verranno comunque scelti all'ultimo momento visto che da qui alla chiusura delle liste è probabile che in Canavese (come altrove) arrivino altri migranti. Scelto anche il simbolo della lista: un tonno. (Mdc)

Politica
CASTELLAMONTE - Pasquale Mazza presenta la lista: «Basta con le giunte comunali al bar» - TUTTI I NOMI
CASTELLAMONTE - Pasquale Mazza presenta la lista: «Basta con le giunte comunali al bar» - TUTTI I NOMI
Si accende la corsa elettorale per la città della ceramica. Sala della Musica gremita per la presentazione del gruppo di «Diversamente Castellamonte». Proiettato anche un video sul degrado in cui versa la città
CANAVESE - Stop in Regione alla legge sul consumo del suolo
CANAVESE - Stop in Regione alla legge sul consumo del suolo
Esultano il capogruppo di Forza Italia in Regione, Gilberto Pichetto, e la consigliera regionale Claudia Porchietto
CUORGNE' - Perotti dice addio al consiglio: entra Marina Chiolerio
CUORGNE
Ordinato diacono lo scorso 1 gennaio gli è stato affidato il compito di collaboratore nelle comunità di Salto e Priacco
ALPETTE - Il 25 Aprile con l'opera di Le Corbusier - FOTO
ALPETTE - Il 25 Aprile con l
Ricordata con la medaglia della Liberazione la partigiana Adriana Seren Bernardone
SETTIMO VITTONE - Una sala per le donne vittime di violenza
SETTIMO VITTONE - Una sala per le donne vittime di violenza
Prosegue così il progetto, avviato nel 2014 dall’ex Provincia di Torino e sostenuto in seguito dalla Città metropolitana
CANAVESE - Il telefonino non prende? Uncem scrive a Vodafone, Tim e Wind
CANAVESE - Il telefonino non prende? Uncem scrive a Vodafone, Tim e Wind
In alcuni Comuni del Canavese i telefoni cellulari funzionano a singhiozzo. In altri non c'è nemmeno la copertura...
ALTO CANAVESE - Ecco i seggi allestiti per le primarie Pd di domenica
ALTO CANAVESE - Ecco i seggi allestiti per le primarie Pd di domenica
Domenica primarie del PD dalle 8 alle 20. Si sfidano per la segreteria Matteo Renzi, Andrea Orlando e Michele Emiliano
AGLIE'-SAN GIORGIO-CASTELLAMONTE - Il progetto delle «Tre Terre Canavesane» prosegue con successo
AGLIE
I sindaci Marco Succio e Andrea Zanusso, ospiti in Fiera, illustrano il progetto sinergico che, per la prima volta, ha visto anche la collaborazione del Comune di Bosconero
CASELLE - 250 negozi e 2500 posti di lavoro: sarà una super shopville
CASELLE - 250 negozi e 2500 posti di lavoro: sarà una super shopville
Presentato il progetto della nuova area commerciale che nascerà vicino all'aeroporto internazionale Sandro Pertini
ELEZIONI - Pubblicità elettorale su Quotidiano Canavese
ELEZIONI - Pubblicità elettorale su Quotidiano Canavese
Codice di autoregolamentazione per la pubblicità elettorale 2017 sul giornale online "QC quotidianocanavese.it"
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore