ELEZIONI - Nasce la lista dei profughi: si candidano a sindaco a Favria, Castellamonte, Caselle e Mappano

| Presentata la lista «Accoglienza e libertà», movimento politico che farà il suo esordio alle prossime elezioni amministrative. Nata da un'idea di alcuni volontari (italiani) che, da anni, lavorano sul territorio per l'accoglienza migranti

+ Miei preferiti
ELEZIONI - Nasce la lista dei profughi: si candidano a sindaco a Favria, Castellamonte, Caselle e Mappano
Ieri sera a Rivarolo Canavese è stata presentata la lista «Accoglienza e libertà», movimento politico che farà il suo esordio alle prossime elezioni amministrative. In Canavese e anche altrove. Una lista quasi interamente promossa e formata da profughi provenienti dall'Africa che, da mesi, sono in Italia e sono rientrati nel programma di accoglienza messo in atto dalle prefettura di tutta Italia. Non a caso la lista si chiama «Accoglienza e libertà». Non è stato nemmeno difficile trovare i candidati delle varie liste che cercheranno consensi per ottenere dei posti nei consigli comunali della zona. «Accoglienza e libertà» sta lavorando per presentarsi alle elezioni amministrative di Caselle Torinese, Castellamonte, Favria e Mappano. «Ma se l'esperimento otterrà il successo sperato - confermano i promotori - l'auspicio è quello di presentarci in tutte le consultazioni elettorali».

«Accoglienza e libertà» è nata da un'idea di alcuni volontari (italiani) che, da anni, lavorano sul territorio del Canavese per l'accoglienza dei migranti. «E' venuto il momento di dare voce anche a queste persone - dicono - la politica deve fare la sua parte. Quindi perchè non mettersi in gioco in prima persona?». In questo modo i migranti tenteranno ovviamente di raccogliere in prima battuta i voti dei connazionali oltre che, naturalmente, degli scontenti della politica locale. E attenzione: un movimento così originale non si era ancora visto. Non è escluso che i profughi possano ottenere un bel successo.

Occhi puntati, ad esempio, su Castellamonte dove, da anni, i migranti ospiti di parrocchia e cooperative sono diverse centinaia. La somma dei loro voti, insomma, potrebbe essere determinante. «Accoglienza e libertà» potrebbe non eleggere alcun sindaco ma, questo si, ottenere almeno le percentuali necessarie per arrivare con i propri rappresentanti in consiglio comunale. Sarebbe decisamente un evento. Anche a Favria occhi puntati sui migranti che hanno deciso di presentarsi per dare un segnale di discontinuità contro il sindaco attuale Serafino Ferrino, protagonista anche in TV di una dura presa di posizione contro l'arrivo di altri profughi.

«Noi speriamo arrivino altri nostri connazionali in questi mesi per aiutarci nelle elezioni - dice Djemba Fishapril, probabile candidato a sindaco a Castellamonte - più siamo, più abbiamo possibilità di ottenere un risultato positivo». I candidati a sindaco verranno comunque scelti all'ultimo momento visto che da qui alla chiusura delle liste è probabile che in Canavese (come altrove) arrivino altri migranti. Scelto anche il simbolo della lista: un tonno. (Mdc)

Politica
RIVAROLO - Comitato pro circonvallazione: «Sindaco spiacevole»
RIVAROLO - Comitato pro circonvallazione: «Sindaco spiacevole»
«La nostra gratitudine va a tutti coloro che sono venuti al gazebo o che ci hanno fatto pervenire il loro sostegno sui social»
CANAVESE - 1,5 miliardi di euro per nuovi ospedali in Piemonte: Ivrea esclusa. «Diamoci da fare per l'ospedale unico»
CANAVESE - 1,5 miliardi di euro per nuovi ospedali in Piemonte: Ivrea esclusa. «Diamoci da fare per l
Si rinnova l'appello alla politica per trovare risorse e location di quello che potrebbe diventare il nuovo ospedale del Canavese. Luigi Sergio Ricca, sindaco di Bollengo, rinnova l'appello al collega di Ivrea e a tutti i primi cittadini
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
Ora i sindacati chiedono di congelare i 138 licenziamenti dal momento che è possibile avviare una trattativa con gli acquirenti
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
Rifondazione Comunista ha convocato un presidio-flash mob per il lancio di una campagna di boicottaggio contro Vodafone
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
«Ancora una volta dal fare sistema tra istituzioni e realtà territoriali nascono opportunità a vantaggio della comunità»
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
La lega 33 dello Spi-Cgil, il sindacato pensionati, festeggia la sua presenza sul territorio del Canavese con due giorni di eventi
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
E' lo stanziamento per ancorare le tegole sui tetti delle case e fare in modo che non volino via con gli aerei che atterrano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
Arriva anche dal Canavese un piccolo sostegno alla causa del popolo Catalano, pronto a chiedere l'indipendenza dalla Spagna
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
E' un bilancio negativo quello tracciato dall'opposizione dopo i primi 100 giorni di governo della giunta guidata da Grassi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all'aiuto dei profughi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all
Prima dell'inaugurazione dei locali è stata presentata anche l'iniziativa del Comune chiamata «Bimbi accompagnati»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore