ELEZIONI - Per la Regione, Forza Italia si affida a Podio

| Prosegue il nostro viaggio alla scoperta dei candidati canavesani alle prossime elezioni regionali del Piemonte

+ Miei preferiti
ELEZIONI - Per la Regione, Forza Italia si affida a Podio
Prosegue con Luca Podio, di Forza Italia, il nostro viaggio alla scoperta dei candidati canavesani alle prossime elezioni regionali del Piemonte. Un appuntamento cruciale per il futuro del nostro Canavese.
 
Luca, 40 anni, impiegato, è cresciuto in Canavese. Oggi vive a Caluso e conosce alla perfezione le problematiche e le criticità del territorio. «Ho accettato immediatamente la proposta del partito di candidarmi - racconta - l'anno scorso sono stato candidato alle comunali di Ivrea. Questa è la prima volta che mi presento alle regionali». In questo anni si è sempre contraddistinto per la vicinanza al suo territorio. «Al di la delle cariche rivestite, sono sempre stato tra le gente, in particolare a Caluso. I cittadini sanno che possono trovarmi tutti i giorni. Il rapporto diretto con la popolazione è fondamentale perchè solo in questo modo è possibile farsi carico dei problemi».
 
Una "mission" che Luca Podio promette di portare anche in Regione. «Ho accettato questa candidatura proprio per dare voce al nostro Canavese e garantire al territorio di essere presente in Regione». Tra i punti forti del programma, l'abbassamento delle tasse (in piena sinergia con il candidato alla presidenza della Regione, Gilberto Pichetto), la sicurezza e l'avvio di programmi per far rifiorire il lavoro sul territorio.
 
«Le tasse sono troppo alte - dice Podio - serve l'abolizione dell'Irap per tre anni a beneficio delle imprese che assumono. Solo dando ossigeno alle attività imprenditoriali potremo rilanciare il Canavese. Serve darsi da fare per sviluppare il potenziale di questo territorio. Anche sfruttando il turismo e l'enogastronomia. Punti fondamentali che, a loro volta, possono generare importanti ricadute dal punto di vista occupazionale». Se gira l'economia, del resto, abbassando le tasse, i cittadini possono spendere di più. A beneficio di commercianti e aziende. «Solo in questo modo - dice il candidato di Forza Italia - si genera benessere».
 
Podio garantisce il suo impegno per far conoscere al Canavese un nuovo periodo di sviluppo economico. Che passa anche dalla tutela delle associazioni di volontariato, troppo spesso messe ai margini e non sostenute adeguatamente dagli enti pubblici. «E dire che senza i volontari, una realtà territoriale come la nostra sarebbe già collassata da un pezzo».
 
Altro argomento di stretta attualità la sicurezza. «Un problema irrisolto perchè la microcriminalità è dilagante. Purtroppo con l'arrivo di nuove ondate di immigrati i reati aumentano. In Canavese la situazione è drammatica. Serve rapporto più stretto con le forze dell'ordine per garantire maggiore sicurezza e ridurre la criminalità ai minimi storici. Così com'era fino a poco tempo fa. Sono certo che, tutti insieme, supereremo questo momento difficile. Spero di poter rappresentare questo splendido territorio, per i prossimi anni, in Regione».
Politica
VESTIGNE' - La Lega Nord Canavese festeggia il Natale con Molinari
VESTIGNE
Sarà ospite in Canavese il segretario nazionale della Lega Nord Piemont, Riccardo Molinari
SANITA' - Il 26 gennaio apre la nuova ala dell'ospedale di Chivasso
SANITA
La conferma è arrivata al termine di un incontro con l'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta
OGLIANICO-RIVAROLO - Dal Ministero arriva quasi un milione di euro
OGLIANICO-RIVAROLO - Dal Ministero arriva quasi un milione di euro
Servirà per completare lo scolmatore dal rio Levesa al Gallenca a salvaguardia dei centri di Salassa, Oglianico e Rivarolo
SANITA' - L'Asl risponde al sindacato dopo l'esposto in procura: «Negli ultimi tre anni personale aumentato»
SANITA
Dopo l'esposto in procura presentato dal Nursind, l'Asl To4 risponde alle sollecitazioni del sindacato sulla carenza di personale al pronto soccorso in vista anche dell'iperafflusso nei reparti d'urgenza di tutto il Canavese
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
«Pont è un microcosmo che può offrire tutti quegli spunti d'osservazione che riconducono agli stilemi amministrativi e politici della nostra penisola»
CUORGNE' - Parcheggi a pagamento: ecco dove, come e quando
CUORGNE
Per la prima volta la città delle due torri sperimenterà la zona blu in centro. Subito polemiche da parte dei cuorgnatesi
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: «Non sono più in grado di garantire quella presenza che la carica impone»
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerà una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderà il gestore e rimarrà, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, però, evidentemente «non tirano»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore