EQUITALIA IN COMUNE - Asa non ha pagato le tasse: ennesima stangata su Rivarolo

| L'ex consorzio pubblico non ha versato la tassa provinciale «Tefa». Ora la Città metropolitana di Torino chiede i soldi a Rivarolo. «E’ inammissibile che debba pagare il Comune» tuona il vicesindaco Edo Gaetano

+ Miei preferiti
EQUITALIA IN COMUNE - Asa non ha pagato le tasse: ennesima stangata su Rivarolo
Nonostante sia fallita da ormai due anni, affossata da un debito di parecchi milioni di euro, l’Asa, l’azienda che si occupava della raccolta rifiuti nei 51 Comuni dell’alto Canavese, riserva sempre qualche sorpresa. L’ultima, in ordine di tempo, rischia di costare al Comune di Rivarolo qualcosa come 260 mila euro. Soldi che l’ex consorzio pubblico (per legge) avrebbe dovuto trasferire alla Provincia di Torino. I bonifici, però, non sono mai partiti e i soldi, come per altri milioni di euro, svaniti misteriosamente nel nulla.
 
 
Qualche giorno fa, alle porte di palazzo Lomellini ha bussato Equitalia per conto della Città metropolitana di Torino. All’appello, come detto, mancano 258 mila euro (oltre interessi legali) che corrispondono al tributo provinciale «Tefa» non versato dall’Asa tra il 2010 e il 2014. Il 5% delle bollette della raccolta rifiuti. Che, sia chiaro, i cittadini di Rivarolo hanno già correttamente pagato. Ora, se il Comune sarà costretto ad aprire nuovamente il portafoglio, sarà come se i residenti si trovassero a pagare di nuovo una tassa già versata. «E’ un problema che hanno tutti i Comuni che affidarono l’attività di riscossione delle bollette all’Asa Servizi – dice l’assessore al bilancio di Rivarolo Canavese, Edo Gaetano – per come la vedo io, siamo ai limiti dell’appropriazione indebita. L’Asa ha incassato i soldi e non li ha girati alla Provincia». 
 
 
L’amministrazione, di suo, non ha intenzione di pagare. «L’Asa è fallita ma c’è un commissario straordinario ancora in carica – dice Gaetano – che oltretutto incassa una parcella astronomica. E’ semplicemente inammissibile che debba pagare il Comune». Da qui il via libera ai legali di palazzo civico per tentare una mediazione con la Città metropolitana (che giustamente pretende quei soldi) e quel che resta dell’Asa. Il commissario Stefano Ambrosini, per la verità, ha già fatto presente al Comune che «allo stato attuale non sembra esservi capienza sufficiente per procedere all’integrale pagamento degli oneri». In altre parole: i soldi del tributo «Tefa» si sono volatilizzati.
 
«Questa è un’altra eredità del passato che dovremo in qualche modo affrontare – conclude l’assessore – è incredibile che un consorzio pubblico sia riuscito a gestire in quella maniera i soldi dei cittadini. Gli organi di vigilanza, compreso il consiglio di amministrazione, dov’erano?». Sul buco Asa le indagini della procura di Ivrea sono al momento in corso.
Politica
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
«Noi facciamo cose, non facciamo polemiche sterili come quelli della Lega o del Movimento 5 Stelle» dice il sindaco Mazza
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
Sono stati ricevuti e premiati i ragazzi della Under 14 della River Borgaro Basket e le ragazze di pallavolo e pallanuoto
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
Problema di portata nazionale: sono quasi cinque milioni gli Italiani che hanno difficoltà a vedere i canali Rai e l'intero bouquet del digitale terrestre
CUORGNE' - 200 mila euro da Roma per gli impianti sportivi cittadini
CUORGNE
Il bocciodromo, purtroppo, non riaprirà ma, se non altro, il Comune porterà avanti alcune opere di messa in sicurezza
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
Vicenda casa di riposo: «Confidiamo ora nelle autorità competenti per individuare eventuali responsabilità» dice l'assessore Carruozzo
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l'ex sindaco Ferrino: «Sono sereno, la verità verrà a galla»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l
Il Circolo Territoriale del Popolo della Famiglia-Piemonte si schiera con Serafino Ferrino, l'ex sindaco di Favria indagato nell'ambito dell'operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l
Dopo il Movimento 5 Stelle, anche la Lega ha preso carta e penna per attaccare «l'immobilismo» della giunta Mazza
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d'attesa per le visite d'ambulatorio
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d
Un problema che riguarda tutta la Regione Piemonte e che, purtroppo, non fa eccezioni in Canavese. Lo conferma anche l'Asl To4, precisando alcuni dati relativi alle liste d'attesa. Chiesti degli specialisti «in prestito»
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
Sabato in Comune la premiazione dei 13 ragazzi della media che hanno conseguito con il massimo dei voti il diploma
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore