EX ASA - Sui rifiuti, Chiono contro tutti: «Procedure illegittime»

| Il sindaco scrive ai colleghi, alla Regione e al Prefetto, sull'ennesimo appalto (da 60 mila euro) affidato senza gara

+ Miei preferiti
EX ASA - Sui rifiuti, Chiono contro tutti: «Procedure illegittime»
Anche se ormai sono passati anni, il caos creato dal fallimento dell’Asa non è stato ancora superato in Canavese. Protagonista di questo nuovo scontro è Giambattistino Chiono, sindaco di Busano. Lo scorso 15 gennaio tutti i sindaci dell’area ex Asa si sono riuniti per deliberare di affidare a Teknoservice il servizio di gestione delle banche dati. Banche dati che ormai sono più che obsolete, dato che dal fallimento dell’ex-consorzio non sono più state aggiornate. E vista la situazione di disordine continuo che ha caratterizzato l’ultimo periodo di vita dell’azienda è probabile che già allora fossero piuttosto vecchie.
 
L’affidamento del servizio costerà 60000 euro annuali in più. Fin da subito alcuni sindaci, tra cui soprattutto Chiono, hanno manifestato fortemente il loro disappunto e la loro contrarietà. Il 26 gennaio il sindaco di Busano ha quindi inviato una lettera a Maurizio Cieol, presidente del Consorzio Canavesano per l’ambiente, manifestando le sue perplessità. La lettera bolla come “illegittima” la richiesta dell’impresa Teknoservice che si dovrebbe impegnare solo nella “raccolta rifiuti e affini”, non in servizi non previsti dal suo “oggetto sociale”.
 
In più, protesta Chiono, il costo di 60000 euro è sicuramente eccessivo dato che “da un’indagine di mercato con aziende specializzate per questa specifica tipologia di servizi è emerso un costo di 20000-25000 euro all’anno”. Il primo cittadino sottolinea anche l’impossibilità per l’azienda di imporre il servizio, che dovrebbe essere frutto di una libera scelta di ciascuna amministrazione. La lettera è stata inviata da Busano a tutti i sindaci del consorzio, al'assessore regionale all'ambiente Alberto Valmaggia, al vicepresidente della Regione, Aldo Reschigna e al prefetto di Torino.
 
Chiono si era già lamentato più volte dell’incostanza dei servizi della nuova azienda e dagli eccessivi costi. Busano ha dovuto pagare per il 2014, a fronte di una diminuzione dei rifiuti prodotti, circa 20 mila euro in più dell’anno precedente. Una spesa immotivata e eccessiva secondo il sindaco che aveva già più volte manifestato la sua volontà di abbandonare l’area dell’ex-Asa per passare al consorzio di Ciriè: “Dove le bollette costano meno”. In realtà resta da vedere se il passaggio sia possibile in quanto la divisione dei territori tra i vari consorzi è una competenza della Regione Piemonte. (pf)
Politica
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l'esperto» della Lega
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l
In questo caso l'organizzazione sarà a cura del direttivo della sezione di Castellamonte insieme al Movimento Giovani Padani
IVREA - La segnaletica non c'è: il blocco delle auto non è valido
IVREA - La segnaletica non c
Lo stop alle auto che inquinano ad Ivrea c'è ma non si vede. Senza cartelli della segnaletica verticale il blocco resta sulla carta
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
Gli sforamenti sono attribuibili a inquinamenti di breve durata (conclusi entro 72 ore) dovuti al dilavamento del terreno
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
RIVAROLO - L'asilo Maurizio Farina è tornato all'antico splendore
RIVAROLO - L
Sono terminati i lavori di restauro della facciata del palazzo ottocentesco, già sede del primo asilo aportiano del Piemonte
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
Si ricorda che le nomine dei candidati al Consiglio di Frazione dovranno essere presentate, direttamente dai candidati stessi, su apposito modulo entro le ore 17,30 di lunedì 22 ottobre
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
Nonostante il cantiere non ci saranno disagi, visto che sarà garantito il passaggio delle auto e l'accesso dei cittadini al municipio
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all'assemblea di Confindustria
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all
Il presidente nazionale di Confindustria, Boccia, il fisico Temporelli e l'ex allenatore del Milan il 30 ottobre alle Officine H
CUORGNE' - Una raccolta fondi per ridare vita all'area ex Salesiani
CUORGNE
Progetto di crowdfunding presentato da Fondazione di Comunità del Canavese con la collaborazione dei Comuni di Cuorgnè e Ivrea
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
L'accordo consentirà di dare il via ai lavori di messa in sicurezza della linea Canavesana e soprattutto di rivedere le prescrizioni sulla velocità. I treni torneranno a 70 chilometri orari se Gtt manterrà il doppio macchinista a bordo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore