FAVRIA - Cortese contro Ferrino: «Annuncia progetti ma non fa nulla»

| I rapporti tra le due anime della passata amministrazione comunale sono andati definitivamente deteriorandosi

+ Miei preferiti
FAVRIA - Cortese contro Ferrino: «Annuncia progetti ma non fa nulla»
Nuova missima dell'ex sindaco di Favria, Giorgio Cortese, all'attuale primo cittadino Serafino Ferrino. Le lettere di Cortese, fin qui, non hanno scalfito l'attuale amministrazione e, in particolare, il sindaco Ferrino che, evidentemente per scelta, non ha mai risposto alle missive del suo ex collega di giunta. Segno evidente che i rapporti tra le due anime della passata amministrazione comunale sono andati definitivamente deteriorandosi.
 
«Egregio Signor Sindaco - scrive Giorgio Cortese - tra circa venti mesi rimetterà il suo mandato agli elettori. Poiché è giusto cominciare a trarre un doveroso bilancio dell’operato Suo e della Giunta da Lei presieduta, mi permetto, anche se Lei non ritiene di dovermi rispondere, di segnalarLe alcune delle criticità esistenti, che sono certo Lei vorrà affrontare, allo scopo di concludere positivamente il Suo mandato, che io ritengo negativo ma sul quale si esprimerà la popolazione.
 
La via centrale, via San Pietro ha un manto stradale provvisorio sconnesso, e quando passo su quella strada mi sembra  di essere su di una giostra della festa patronale peccato che non siamo a San Pietro ma in via San Pietro. Lei mi dirà che i lavori devono finire, ma anche provvisoria come può permette una posa del manto stradale in maniera cosi raffazzonata e scadente, ma forse lei non passa mai da quella via! Signor Sindaco, un suo Consigliere mi ha accusato di fare demagogia nel pubblicare delle foto con dei tombini  intasati, e pertanto impossibilitati a fare il loro mestiere, quello di raccoglier l’acqua nelle conduttore. Ma allora perché non dispone un controllo di tombini e caditoie nel territorio comunale prima delle piogge invernali?
 
Signor Sindaco, Lei giustamente su segnalazione avuta e per la sicurezza di noi cittadini ha fatto abbattere delle piante nei parchi cittadini, ma nel frattempo altre piante, durante l’estate sono state colpite da insetti dannosi e si sono seccate. Perchè allora non fa asportare tali piante e provvede subito ad una nuova piantumazione nei parchi? Signor Sindaco, tralascio il discorso del cedro del libano che prevedo verrà messo a dimora nella futura campagna elettorale. Signor Sindaco mi domando quando deciderà di intervenire ala sistemazione della siepe lungo il perimetro di parco Martinotti , il rifacimento della siepe lungo il viale della Rimembranza e la posa di panchine vicino al parco giochi di parco Bonaudo?
 
Signor Sindaco a quando i lavori del nuovo lotto del cimitero? I concittadini non possono, magari, procastinare la data della loro morte solo perché non ci sono i loculi, ed i relativi lavori devono ancora iniziare! Dopo  aver promesso roboanti progetti e non aver a mio avviso realizzato nulla o quasi di concreto, valuti se non sia il caso di dare alla popolazione qualche segnale positivo, che personalmente attendo ancora. Un segnale carico anche di significato morale sarebbe quello se non di riunire le due Protezioni Civili che entrambe danno tanto lustro a noi  Favriesi con la rimozioni dei nidi di calabroni o al ritrovamento di persone scomparse, non dico una loro fusione, hanno ormai storie parallele ma una loro collaborazione attraverso una convenzione con la Protezione civile non comunale per attuare una sinergia di risorse umane e di mezzi.
 
La saluto augurandole buon lavoro e lasciandola a riflettere su quanto scritto, non aspettandomi una risposta scritta ma fatti concreti, «sed fugit interea fugit irreparabile tempus».
Dove è successo
Politica
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all'aiuto dei profughi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all
Prima dell'inaugurazione dei locali è stata presentata anche l'iniziativa del Comune chiamata «Bimbi accompagnati»
IVREA - Il Comune nella classifica degli enti pubblici virtuosi
IVREA - Il Comune nella classifica degli enti pubblici virtuosi
«Questo conferma l’attenzione con la quale si è sempre operato in tutti gli aspetti amministrativi» dice il vicesindaco
CASTELLAMONTE - Bozzello promuove Mazza solo a metà: il Psi chiede al Pd un incontro urgente
CASTELLAMONTE - Bozzello promuove Mazza solo a metà: il Psi chiede al Pd un incontro urgente
Primi 100 giorni di amministrazione: il Senatore traccia il bilancio. Per Mazza non arriva la promozione a pieni voti. Il Psi chiede di definire con il Pd le linee guida necessarie per amministrare al meglio
IVREA - Dal Piffero 1000 euro a Tolentino per la ricostruzione
IVREA - Dal Piffero 1000 euro a Tolentino per la ricostruzione
La società editrice natipifferi sas aveva messo a disposizione dei lettori de Il Piffero un conto corrente dedicato per donare
RIVAROLO - Più di 100 persone firmano per la circonvallazione
RIVAROLO - Più di 100 persone firmano per la circonvallazione
Sono più di un centinaio le firme raccolte sabato al mercato di Rivarolo Canavese dal neonato comitato «Pro circonvallazione»
IVREA - Intercultura celebra la Giornata del dialogo interculturale
IVREA - Intercultura celebra la Giornata del dialogo interculturale
Il titolo della giornata è «Abitiamo il villaggio globale» per promuovere due obiettivi dell'Agenda 2030 dello Sviluppo Sostenibile
IVREA - Ragazza aggredita da migranti: sit-in dei cittadini
IVREA - Ragazza aggredita da migranti: sit-in dei cittadini
Si è svolto ieri sera un sit-in di protesta organizzato dal padre della ragazza che è stata aggredita da alcuni profughi
CANAVESE - Rivarolo, Volpiano, Ivrea e Caluso nella top 500 dei Comuni più virtuosi d'Italia
CANAVESE - Rivarolo, Volpiano, Ivrea e Caluso nella top 500 dei Comuni più virtuosi d
Il Ministero dell'economia e delle Finanze ha pubblicato i dati finanziari relativi ai pagamenti degli enti pubblici. Dati che, spesso, inquadrano la lentezza di Comuni e Regioni. Nella top 500 figurano solo quattro Comuni del Canavese
CUORGNE' - «Tagga il Maiale» su Sky: Pezzetto in prima tv - FOTO
CUORGNE
Diventa virale e di facile diffusione il corto del sindaco di Cuorgnè per invitare la cittadinanza ad un maggior senso civico
VOLPIANO - In marcia per salvare la Comital: tre gruppi interessati all'acquisto. Ma la proprietà nicchia - FOTO
VOLPIANO - In marcia per salvare la Comital: tre gruppi interessati all
Lavoratori, sindacati e amministratori locali hanno manifestato a Volpiano per sostenere la delicata partita della Comital, l'azienda leader nella produzione di laminato in alluminio che la proprietà francese ha deciso di chiudere
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore