FAVRIA - Cortese contro Ferrino: «Dimenticati i cani»

| L'ex primo cittadino scrive un'altra lettera contro il suo ex vicesindaco. «Faccia qualcosa per gli animali»

+ Miei preferiti
FAVRIA - Cortese contro Ferrino: «Dimenticati i cani»
C'eravamo tanto amati. Ormai è insanabile la frattura tra il sindaco di Favria, Serafino Ferrino, e l'ex primo cittadino Giorgio Cortese. Sembra passata un'eternità dalla giunta (quella scorsa) che li ha visti, rispettivamente, vicesindaco e sindaco del paese. Cortese ha spedito in municipio un'altra lettera sugli impegni disattesi da Ferrino e colleghi di giunta, questa volta sul dog park, l'area riservata ai cani all'ingresso del parco Bonaudo. Eccola...

«Signor primo cittadino con questa pubblica lettera torno sull’argomento del “Dog Park”, una Vostra promessa elettorale, era citato nel programma e anche  di una mozione di sua istituzione da parte di due Consiglieri Comunali, da Voi respinta in sede di Bilancio di previsione. Non le chiedo delle faraoniche opere come quelle che Lei ha promesso durante la sua campagna elettorale, e della quali vediamo solo dei cartelloni che ci ricordano quanto fossero solo un libro dei sogni, non le chiedo investimenti pesanti, mi rendo conto che la crisi economica morde tutti e anche le casse del nostro Comune. Quello che le chiedo è una piccola area dove i cani possano fare i loro bisogni prima di entrare nel parco Bonaudo.
 
Non le chiedo un area olimpica, ma un piccolo luogo corredato di sabbia per fare soddisfare ai nostri amici animali il loro primario bisogno. Signor Sindaco non le chiedo investimenti da piani pluriennali da sbandierare in Consiglio Comunale,  ma le chiedo dei cestini adatti a raccogliere le deiezioni canine per una maggiore salute di tutti noi, un problema che Lei dovrebbe seguire con attenzione, infatti è Lei la maggiore autorità sanitaria della nostra Comunità.
 
Le ricordo che per istituire una piccola area canina, se vuole la chiami pure Dog Park, non servono delle distanze dalle abitazione ne l’utilizzo dell’acqua corrente, anche se questa è auspicabile, e all’ingresso del parco si trova una piccola striscia di terra che  confina con il corso della gagliarda roggia favriese che potrebbe servire allo scopo. Mi rendo conto che questi cestini sono un ulteriore aggravio alla raccolta differenziata, ma Lei nell’ultimo Consiglio Comunale sopra citato si è vantato di aver ridotto i costi per noi Favriesi, e di questo pubblicamente la ringrazio, anche se andrebbe ridiscussa tutta la gestione ASA del cui tavolo tecnico Lei ha fatto parte quando chi scrive ricopriva il ruolo di Sindaco pro tempore.
 
Tale ulteriore aggravio alla raccolta differenziata mi parrebbe però più che giustificato dalle ragioni addotte nella presente.
Signor Sindaco  l’estate sta finendo ed un altro anno se ne và   e allora non le chiedo interventi eclatanti ma almeno quattro cestini e delle panchine in più per noi cittadini nel parco Bonaudo e,  una piccola area di deiezione canina per i nostri amici animali la vuole fare?».
Politica
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
«Non sono fascista: la mia era una ricerca sociologica per vedere quali potevano essere le reazioni della gente quando si parla di un argomento delicato come il fascismo». Alessandra Pettorruso si difende dopo la segnalazione alla polizia
CASTELLAMONTE - Uno striscione per la maestra di Rivarossa
CASTELLAMONTE - Uno striscione per la maestra di Rivarossa
Il gruppo Rebel Firm del Canavese ha preso posizione sul caso della maestra, schierandosi al suo fianco dopo le polemiche
RIVAROLO - Rotonde non collaudate nel pieno centro della città
RIVAROLO - Rotonde non collaudate nel pieno centro della città
Ancora una conferma dei lavori fatti con "leggerezza" dall'Asa. In municipio non sono rimasti nemmeno i progetti di allora
CUORGNE' - Spunta un duce sul muro di una casa - FOTO
CUORGNE
Archeologia del ventennio dal momento che si tratta di un murales sicuramente d'epoca con tanto di scritte
IVREA - CasaPound offre tutela legale gratis alla maestra di Rivarossa
IVREA - CasaPound offre tutela legale gratis alla maestra di Rivarossa
«Una persona deve essere giudicata per ciò che fa ogni giorno al lavoro e non per le proprie idee espresse su Facebook»
BAIRO - Scatta #TaggailMaiale: sabato giornata ecologica
BAIRO - Scatta #TaggailMaiale: sabato giornata ecologica
Dal Comune: «Chiediamo ai cittadini di vigilare il più possibile sull'abbandono di rifiuti e di segnalare il fenomeno»
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
Forza Nuova si schiera al fianco dell'insegnante segnalata alla Polizia Postale dalla Regione dopo alcune frasi inneggianti il fascismo pubblicate su Facebook: «In Piemonte è diventato pericoloso anche solo pensare»
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l'addio a Teknoservice e Cca
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l
Il pensiero del sindaco è chiaro e sarà discusso, domani, in consiglio regionale. Il CCA e Teknoservice costano troppo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore