FAVRIA - Cortese contro Ferrino: «Io scrivo ma lui non mi risponde»

| Nuova lettera dell'ex primo cittadino sul bilancio dell'ente

+ Miei preferiti
FAVRIA - Cortese contro Ferrino: «Io scrivo ma lui non mi risponde»
Un tempo erano sindaco e vicesindaco. Uniti nella stessa maggioranza. Oggi quasi non si salutano. E Giorgio Cortese, ex primo cittadino di Favria, continua imperterrito a scrivere lettere al suo successore. Senza ottenere risposta. L'ultima è di ieri. «Premesso che le mie lettere sono sempre state improntate ad essere propositive e di stimolo per la sua giunta - scrive Cortese - ritenuto che non abbia quasi mai risposto alle mie lettere, ad eccetto di quella sul Cedro del Libano per il quale aspetto ancora adesso la posa, ma che sicuramente verrà fatta prima della prossima campagna elettorale,  mi sarei aspettato da lei delle risposte pubbliche alle mie precedenti lettere».
 
Sul bilancio del Comune, Cortese pone a Ferrino una domanda semplice: «I soldi che avete introitato attraverso i tributi pagati da noi favriesi in quale faraonica opera del suo programma sono stati destinati? Che cosa avete fatto di opere del programma di Governo, dal suo insediamento ad oggi? La aiuto io, mi pare nulla, un assordante nulla. Nel 2014 oltre a cambiare il responsabile dei vigili, quali azioni concrete sono state attuate per migliorare il funzionamento della macchina Comunale? Non basta mettere transenne nel parco contro il bruco del bosso, non porta da nessuna parte la politica dello zerbino, sotto cui si nasconde la polvere dei problemi». 
 
E ancora: «Signor sindaco vista la sua alta esperienza amministrativa ci aspettiamo noi favriesi atti concreti non transenne. Mi permetto chiederle dall’alto della sua esperienza di quale certezze dispone la Giunta al riguardo del bilancio consuntivo approvato, mi conferma che i capitoli di spesa sono interamente coperti, tutti i cittadini hanno pagato i tributi? Quanto non è stato riscosso? Le multe del T-red, ad esempio, sono poi state pagate da tutti? Una sua pubblica ed autorevole dichiarazione fugherebbe ogni dubbio. Confido che non le sarà di peso rispondere. In questo modo infatti, non solo non verrà meno ad un suo preciso dovere di sindaco, cioè quello di dare risposta alle domande di un suo cittadino, ricordando che lei è stato eletto per essere al servizio dei cittadini. Se non vorrà  rispondermi pazienza, tra 23 mesi i nostri concittadini giudicheranno alle urne le sue non risposte».
 
Chissà perchè ma la sensazione è che anche questa missiva, alla fine, non otterrà risposta...
Dove è successo
Politica
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
Il sindaco Pasquale Mazza garantisce: «Stiamo già lavorando per dare la giusta continuità alle nostre tradizioni»
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
Sul nome di Fabio Sessa, indicato dal sindaco di Torino, Chiara Appendino, per il nuovo vertice della Smat, scoppia la rivolta dei sindaci dell'alto Canavese. Pronto il voto contrario se Torino non cambierà il candidato
MONTALENGHE - Grosso accende la nuova luce del centro storico
MONTALENGHE - Grosso accende la nuova luce del centro storico
Il Comune di Montalenghe annuncia l'inizio del primo lotto di ammodernamento dell'illuminazione pubblica del centro paese
IVREA - Anpi in piazza: «La città è stata e sarà sempre antifascista»
IVREA - Anpi in piazza: «La città è stata e sarà sempre antifascista»
Dopo l'atto vandalico contro uno dei simboli della Resistenza in città la pronta reazione dell'Anpi e delle istituzioni locali
MAPPANO - Raccolta firme contro l'ordinanza dei 1000 divieti
MAPPANO - Raccolta firme contro l
A promuovere la petizione sono i consiglieri di opposizione e un nutrito gruppo di cittadini. Prima grana per il sindaco Grassi
IVREA - Atto vandalico firmato «Decima Mas» danneggia simbolo della Resistenza sul lungo Dora - FOTO
IVREA - Atto vandalico firmato «Decima Mas» danneggia simbolo della Resistenza sul lungo Dora - FOTO
Oggi pomeriggio, sabato 22 luglio, alle ore 17,30, l'Anpi di Ivrea e basso Canavese invita associazioni e cittadini, sul Lungo Dora di Ivrea «per manifestare con tranquilla fermezza la condanna per l'episodio»
RIVAROLO - Il centro storico vietato alle auto? «Nei prossimi mesi»
RIVAROLO - Il centro storico vietato alle auto? «Nei prossimi mesi»
Il Comune di Rivarolo tornerà alla carica sul progetto «Ztl» dopo la sperimentazione dell'anno scorso relativa a via Ivrea
MAPPANO - Non si è dimesso il segretario comunale Bovenzi
MAPPANO - Non si è dimesso il segretario comunale Bovenzi
«Il Segretario Comunale, Umberto Bovenzi, ha confermato il suo impegno nel Comune di Mappano», si legge in una nota
CANAVESE - Richiedenti asilo in montagna? Il buon esempio di Chiesanuova e il sostegno dell'Uncem
CANAVESE - Richiedenti asilo in montagna? Il buon esempio di Chiesanuova e il sostegno dell
«Non devono sentirsi soli i sindaci che accolgono migranti e richiedenti asilo» dice l'Uncem. L'accoglienza diffusa auspicata dal ministro dell'Interno, Minniti, già si realizza in decine di Comuni montani piemontesi
VOLPIANO - Crisi Comital: Comune e Regione al fianco dei lavoratori
VOLPIANO - Crisi Comital: Comune e Regione al fianco dei lavoratori
L'assessora al Lavoro della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, ha confermato la disponibilità ad aprire un tavolo tecnico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore