FAVRIA - Il Comune non paga i debiti e straccia l'accordo di Ferrino

| Vicenda casa di riposo: «La firma dell'ex-sindaco sulla transazione non è valida, perchè si basa su un atto illegittimo»

+ Miei preferiti
FAVRIA - Il Comune non paga i debiti e straccia laccordo di Ferrino
Si è discusso molto, l'altra sera in consiglio comunale, sull'ex Casa del Sole, la casa di riposo di Favria (oggi Villa Nizzia) al centro di una lunghissima vicenda che, da anni, genera pericolosi mal di pancia in municipio. Per via delle gestioni degli anni scorsi e, soprattutto, per i debiti da pagare. In consiglio sono ritornate d'attualità le "gesta" dell'allora amministrazione comunale che s'incatenò alla struttura per tentare di cambiare gestori. Scene in qualche modo passate alla storia di Favria. L'ex sindaco Serafino Ferrino, ad esempio, è stato il più citato sia dai banchi della maggioranza che da quelli dell'opposizione. Persino più citato di quanto era sindaco... Tutto ruota attorno al suo accordo di transazione con il curatore fallimentare della Mgl Gest, l'azienda (fallita) che un tempo gestiva la casa di riposo. Secondo la maggioranza del sindaco Vittorio Bellone, quell'accordo di Ferrino, che spalmava i debiti in dieci anni, non è legittimo. 1,3 milioni di euro da pagare in "comode" rate mensili da 12 mila euro...

«In questa vicenda ci sono troppe zone d'ombra ma una cosa è certa – assicura l'assessore ai Lavori pubblici, Silvio Carruozzo – i favriesi non pagheranno quella somma (1,3 milioni di euro ndr). Nel momento in cui la giunta ha autorizzato il sindaco a sottoscrivere la transazione, le somme per coprire il debito non erano state poste a bilancio. Visto che la transazione era stata sottoscritta due soli giorni prima delle elezioni, l'attuale amministrazione, appena insediata, aveva inserito il capitolo di spesa ipotetico, ma poi, a causa della "opacità" con la quale era stata trattata la questione abbiamo svolto degli approfondimenti. E siamo giunti alla conclusione di variare il bilancio con un apposito emendamento, rettificando il capitolo di spesa inserito per sanare una procedura che, con un eufemismo, possiamo definire non impeccabile». La minoranza, al momento del voto, si è alzata e ha lasciato l'aula di consiglio, ipotizzando che il mancato versamento delle rate (da gennaio) possa anche portare a conseguenze spiacevoli per i favriesi, a partire dall'eventuale pignoramento del Comune. La variazione è passata con il solo voto della maggioranza.

«La firma dell'ex-sindaco sulla transazione non è valida, perchè si basa su un atto illegittimo, ossia il voto della Giunta che lo autorizzava a procedere – continua Carruozzo – mi stupisco di questa dimostrazione di incompetenza: il sindaco e i suoi assessori dovevano sapere che per le spese che vincolano il Comune per più annualità l'approvazione deve arrivare da un voto del Consiglio comunale. Peggio ancora, non era stato nemmeno previsto il relativo impegno di spesa nel bilancio, quindi la transazione non aveva nemmeno copertura quando è stata firmata». La firma, poi, è arrivata a pochi giorni dalle elezioni (poi vinte da Bellone). Una fretta «in alcun modo giustificata, visto che non c'era nessuna causa in corso, nè provvedimento giudiziario che lo imponesse».

I problemi con la gestione della casa di riposo sono già costati al Comune 800 mila euro. La vicenda si basa sul contratto siglato nel 2004 dal Comune con la MGL Gest Srl, che prevedeva che l'amministrazione pagasse un indennizzo al gestore per le migliorie apportate alla casa di riposo, nel solo caso di mancato rinnovo del contratto. Spese che la società quantificò in 2.172.493,85 euro. «Il problema è che la Mgl Gest è stata mandata via per morosità, perchè non pagava nè i fornitori, nè le rate di affitto al Comune, oltre a non aver nemmeno stipulato la fidejussione prevista – spiega ancora Carruozzo – e il tribunale ha condannato la società sia in primo grado sia in appello, attestando così la cessazione degli effetti del contratto. Ci sono tutti gli estremi per non dover provvedere ad un ulteriore esborso». Il contratto firmato da Ferrino è stato quindi svuotato della sua efficacia. Tutti i documenti saranno inviati presto alla Corte dei conti.

Dove è successo
Politica
ELEZIONI IVREA - Il Pd si lecca le ferite: «Perso a testa alta»
ELEZIONI IVREA - Il Pd si lecca le ferite: «Perso a testa alta»
Perinetti: «Perso contro i populismi. In questo periodo è difficile fare politica. Abbiamo mantenuto patto con elettori»
ELEZIONI IVREA - Clamoroso successo del centrodestra: Stefano Sertoli è il nuovo sindaco della città
ELEZIONI IVREA - Clamoroso successo del centrodestra: Stefano Sertoli è il nuovo sindaco della città
Il centrodestra ha vinto con 4795 voti, pari al 52,61% del totale. Un aumento di 1700 voti rispetto al primo turno. Meno bene Perinetti che, sostenuto dal Pd e dal centrosinistra, ha chiuso con 4319 voti pari al 47,39%
INQUINAMENTO - Dal 1 ottobre lo stop ai veicoli più inquinanti
INQUINAMENTO - Dal 1 ottobre lo stop ai veicoli più inquinanti
Previsto il blocco dal lunedì al venerdì delle autovetture e dei veicoli commerciali con motori diesel fino alla categoria Euro 3
CASTELLAMONTE - Buemi: «Impegno Bozzello non riconosciuto»
CASTELLAMONTE - Buemi: «Impegno Bozzello non riconosciuto»
«Incomprensible la chiusura alle istanze e alle proposte dei socialisti, da sempre forza trainante nel territorio canavesano»
VOLPIANO - Martedì 26 giugno il mercato si sposta in piazza Italia
VOLPIANO - Martedì 26 giugno il mercato si sposta in piazza Italia
L'area è attrezzata con servizi specifici, come le colonnine con acqua e corrente elettrica e un posto di polizia municipale
ELEZIONI IVREA - Oggi è il giorno del ballottaggio: sfida all'ultimo voto tra Sertoli e Perinetti
ELEZIONI IVREA - Oggi è il giorno del ballottaggio: sfida all
Si vota solo oggi dalle 7 alle 23. Subito dopo la chisura dei seggi inizieranno le operazioni di spoglio che, nella notte, porteranno alla proclamazione del sindaco. Duello tra il centrodestra di Sertoli e il centrosinistra di Perinetti
CANAVESE - Confindustria firma il protocollo per valorizzare i talenti femminili
CANAVESE - Confindustria firma il protocollo per valorizzare i talenti femminili
Il Direttore di Confindustria Canavese, Cristina Ghiringhello, e la Direttrice Generale di Valore D, Barbara Falcomer, hanno firmato un protocollo d'intesa
BORGARO - Con i soldi delle multe il Comune rifà tutte le strisce
BORGARO - Con i soldi delle multe il Comune rifà tutte le strisce
In questo lotto verranno rifatti gli attraversamenti pedonali, la segnaletica orizzontale e gli stalli di sosta in mezza città
IVREA - Domenica al voto per scegliere il nuovo sindaco della città
IVREA - Domenica al voto per scegliere il nuovo sindaco della città
Al duello decisivo il centrosinistra di Maurizio Perinetti, espressione della giunta uscente, e il centrodestra di Stefano Sertoli
SALERANO - Record Lega: è il gruppo consiliare più giovane d'Italia
SALERANO - Record Lega: è il gruppo consiliare più giovane d
Il diciottenne Cantoni e il 22enne Bordone rappresentano il gruppo più giovane di tutti i consigli comunali della penisola
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore