FAVRIA - Il «Gay Center» ha denunciato in procura il sindaco Ferrino

| Ma il sindaco è tranquillo. «L'obiezione di coscienza non è prevista dalla legge e le parole di Ferrino sono una grave violazione dei diritti, oltre che della legislazione statale», dichiara Fabrizio Marrazzo, portavoce Gay Center

+ Miei preferiti
FAVRIA - Il «Gay Center» ha denunciato in procura il sindaco Ferrino
Il «Gay Center» di Roma ha presentato un esposto alla procura di Torino e ai carabinieri dopo le dichiarazioni di Serafino Ferrino, sindaco di Favria, «che vuole agire, come dichiarato, in autonomia e indipendenza non registrando le unioni civili». L'associazione è la prima che ha deciso di passare dalle parole ai fatti. «L'obiezione di coscienza non è prevista dalla legge e le parole di Ferrino sono una grave violazione dei diritti, oltre che della legislazione statale. Stiamo agendo contro tutti i Comuni che non applicheranno la legge», dichiara Fabrizio Marrazzo, portavoce del Gay Center.
 
Assolutamente tranquillo il sindaco di Favria che ieri è stato ospite a diverse trasmissioni radiofoniche nazionali, incassando anche il sostegno di numerose associazioni cattoliche. «Sono certo di non correre alcun rischio - dice Ferrino - non è stato commesso alcun abuso perchè, a Favria, le unioni civili possono essere registrate senza problemi anche dall'ufficiale di stato civile, senza alcuna delega da parte del sottoscritto». Ferrino, insomma, non ha nessuna intenzione di cambiare idea. Anzi. «Ho incassato il sostegno di numerosi sindaci del Canavese - spiega - che mi hanno telefonato o scritto. E' il caso dei colleghi di Burolo, Busano, Lombardore, Ozegna, Locana. Si tratta della conferma che questa legge sulle unioni civili mette in difficoltà tanti amministratori, non solo il sottoscritto».
 
Ferrino ha spedito tutta la documentazione sul caso all'avvocato Gianfranco Amato dell'associazione «Giuristi per la vita». Associazione che tutela già altri sindaci alle prese con denunce ed esposti di varia natura. «Sempre più sindaci si affidano ai Giuristi per la Vita per difendere il loro diritto all'obiezione di coscienza - scrivono dall'associazione - un diritto ricordato poche settimane fa anche dal Papa: "il diritto all'obiezione di coscienza deve essere sempre riconosciuto da qualsiasi ordinamento».
Dove è successo
Politica
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
«Non sono fascista: la mia era una ricerca sociologica per vedere quali potevano essere le reazioni della gente quando si parla di un argomento delicato come il fascismo». Alessandra Pettorruso si difende dopo la segnalazione alla polizia
RIVAROLO - Rotonde non collaudate nel pieno centro della città
RIVAROLO - Rotonde non collaudate nel pieno centro della città
Ancora una conferma dei lavori fatti con "leggerezza" dall'Asa. In municipio non sono rimasti nemmeno i progetti di allora
CUORGNE' - Spunta un duce sul muro di una casa - FOTO
CUORGNE
Archeologia del ventennio dal momento che si tratta di un murales sicuramente d'epoca con tanto di scritte
IVREA - CasaPound offre tutela legale gratis alla maestra di Rivarossa
IVREA - CasaPound offre tutela legale gratis alla maestra di Rivarossa
«Una persona deve essere giudicata per ciò che fa ogni giorno al lavoro e non per le proprie idee espresse su Facebook»
BAIRO - Scatta #TaggailMaiale: sabato giornata ecologica
BAIRO - Scatta #TaggailMaiale: sabato giornata ecologica
Dal Comune: «Chiediamo ai cittadini di vigilare il più possibile sull'abbandono di rifiuti e di segnalare il fenomeno»
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
Forza Nuova si schiera al fianco dell'insegnante segnalata alla Polizia Postale dalla Regione dopo alcune frasi inneggianti il fascismo pubblicate su Facebook: «In Piemonte è diventato pericoloso anche solo pensare»
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l'addio a Teknoservice e Cca
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l
Il pensiero del sindaco è chiaro e sarà discusso, domani, in consiglio regionale. Il CCA e Teknoservice costano troppo
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore